Così Uber ha pagato il riscatto dei suoi dati a un hacker ventenne

agi.it Il responsabile del furto di dati che ha coinvolto Uber sarebbe un ventenne residente in Florida. E sarebbe stato pagato con una “ricompensa” per aggirare i controlli. Lo riporta Reuters. La società fondata da Travis Kalanick è stata violata nell’ottobre 2016. Solo un anno dopo (il 21 novembre 2017) e con un nuovo ceo (Dara Khosrowshahi) ha rivelato il furto: erano state rubate informazioni personali di 57 milioni di utenti, comprese quelle di 600.000 autisti. Il mese scorso, Uber ha anche confermato di aver pagato l’hacker 100.000 dollari per distruggere i dati. La modalità di pagamento sarebbe l’altra novità emersa in queste ore. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dal Mondo | Contrassegnato | 5 commenti

La storia delle mutande

A commento dell’ultimo incontro al MIT e in contemporanea allo sciopero nazionale del 21 novembre, il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, senatore Riccardo Nencini, segretario nazionale del Partito Socialista Italiano, e nostro primario interlocutore nella discussione attorno alla cosiddetta riforma dell’ottima legge 21/92, ha dichiarato che “non si possono mettere le mutande alla storia” e che quindi lo sciopero in atto era del tutto incomprensibile. Essendo il viceministro persona colta e appassionato di storia e ciclismo, ambedue materie dinamiche, nonche’ autore di diversi libri storici a volte ispirati dall’attualità, ” Corrotti e corruttori nel tempo antico“, altri metaforici, ” La battaglia. Guelfi e Ghibellini a Campaldino nel sabato di San Barnaba“, altri narrativi, “L’imperfetto assoluto“, mi sono chiesto l’origine della metafora che consegnava i tassisti al solito ruolo dei conservatori immobili che vorrebbero insensatamente arrestare l’impetuoso avanzare del progresso. Continua a leggere

Pubblicato in Diciamo la nostra, Senza categoria | Contrassegnato , , , | 8 commenti

Noleggio con conducente: discordia in Consiglio di Stato

fiscoetasse.com Nella sentenza n. 5154 del 8 novembre 2017 il Consiglio di Stato  ribadisce che per avere la licenza di noleggio di veicoli con conducente  sussiste l’obbligo della disponibilità di una autorimessa all’interno del territorio comunale che rilascia l’autorizzazione. Fondamentale la diversa valutazione della complessa evoluzione normativa che attende  da tempo  una definizione in materia di concorrenza nel settore taxi e noleggio veicoli con conducente.  Continua a leggere

Pubblicato in Leggi e Regolamenti | Contrassegnato , , | 16 commenti

Galateo in taxi, 5 regole must

milleunadonna.it Complice la recente decisione del sindaco di Roma, Virginia Raggi, di sottoporre i tassisti della capitale a corsi di Galateo e lingua inglese per migliorare il servizio da loro offerto a cittadini e turisti, oggi ho pensato di rispolverare insieme a voi il Galateo del taxi, troppo spesso sottovalutato. Scopriamo, dunque, insieme cosa fare e cosa non fare quando si è a bordo di un auto con conducente. Continua a leggere

Pubblicato in Curiosità | Contrassegnato | 4 commenti

Messina La protesta civile dei tassisti «Così non si può andare avanti»

Dopo lo sciopero di novembre ieri il sit-in al comune. Una manifestazione volta a combattere la piaga dell’abusivismo e a risolvere una serie di criticità che rendono sempre più problematico il lavoro gazzettadelsud.it

«Noi non chiediamo privilegi ma solo di essere messi nelle condizioni di poter lavorare». Molti dei 103 tassisti “ufficiali” operanti a Messina ieri mattina hanno “assediato” Palazzo Zanca, prima di essere ricevuti dal vicesindaco Gaetano Cacciola. Dopo la giornata di sciopero di due settimane fa, legata alla vertenza nazionale, i tassisti messinesi hanno avviato una mobilitazione per rivendicare una serie di misure, da parte delle istituzioni e degli enti competenti, volte a combattere la piaga dell’abusivismo e a risolvere una serie di criticità che rendono sempre più problematico il lavoro dei conducenti di taxi. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dall'Italia | Contrassegnato , , | 2 commenti

Milano, manifestazione 14/12 comunicato sindacale

Fermo Nazionale del 14 dicembre 2017.
L’astensione dal servizio sarà effettuata dalle ore 8:00 alle ore 22:00.

Nella giornata di fermo del servizio sarà organizzata una manifestazione di protesta sindacale che si articolerà in questo modo:

1. i taxisti, a partire dalle ore 10:00, si raduneranno in Piazza Città di Lombardia nell’area
antistante la sede della Regione Lombardia, le autovetture verranno parcheggiate lungo la
vie Galvani e Restelli;
2. una delegazione sindacale alle ore 11:00 chiederà di essere ricevuta dall’Assessore alle
Infrastrutture Alessandro Sorte; Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati Sindacali | Contrassegnato , , | 7 commenti

Firenze, il sondaggio : “9 persone su 10 soddisfatte del servizio taxi”

firenze.repubblica.it Il taxi? A Firenze ne sono soddisfatte nove persone su dieci. Secondo l’indagine dell’Istituto Piepoli per il sindacato dei tassisti Uritaxi, infatti, l’89% del campione di utenti delle due compagnie fiorentine si è dimostrato soddisfatto del servizio offerto. Negli ultimi sei mesi, inoltre nove fiorentini su dieci (89%) hanno utilizzato almeno una volta il taxi per andare alla stazione ferroviaria (35%), il 31% per raggiungere luoghi di svago e di divertimento, il 30% per recarsi presso uffici pubblici come poste, urp, presidi sanitari, il 21% per andare in aeroporto e solo il 4% per motivi di lavoro.

La fascia oraria in cui il taxi risulta maggiormente utilizzato è soprattutto quella dalle 6 alle 14 mentre solo l’11% degli intervistati dichiara di utilizzarlo di notte. Un sondaggio, insomma, che rincuora i tassiti in un periodo difficile per il traffico cittadino alle prese con l’ultimo rush dei cantieri della futura tramvia. Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dall'Italia | Contrassegnato , , | 2 commenti