TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Nessuna sanatoria, nessun condono potrà mai essere accettato, siamo pronti alla mobilitazione

Nessuna sanatoria, nessun condono potrà mai essere accettato, siamo pronti alla mobilitazione per far sentire le nostre ragioni“. È quanto affermano in una nota Fit-Cisl taxi, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Tam, Satam, Claai, Faisa Confail taxi, Unimpresa, Ati taxi , Associazioni Legale Tutela Taxi e Associazione autonoleggiatori-Anar. “Sarebbe infatti intollerabile – proseguono – che dopo aver invaso le aree metropolitane delle grandi città con centinaia di autorizzazioni, spesso rilasciate abusivamente da piccole realtà comunali, direttamente nelle mani di poche decine di persone, a tali signori che le hanno anche utilizzate aggirando le norme del settore, venga concessa con un colpo di spugna piena legittimità ed agibilità operativa”. 

Il Governo – aggiungono – ha il dovere di ripristinare la legalità in questo settore, ristabilendo norme certe che consentano di contrastare il dilagante fenomeno dell’abusivismo, restituendo nel contempo agli enti locali competenti la possibilità di programmare in modo equilibrato i servizi di trasporto sul proprio territorio, anche attraverso nuovi bandi aperti a tutti i cittadini che non hanno in modo speculativo aggirato le leggi. Centinaia di autorizzazioni sequestrate, decine di autisti e pubblici funzionari compiacenti arrestati e rinviati a giudizio, assenza di bandi di pubblico concorso, attestazioni e dichiarazioni false, rimesse inesistenti, sono solo alcuni degli elementi emersi negli ultimi anni, dal magmatico ed oscuro mondo del noleggio con conducente”.
“Un Governo che fa del cambiamento la propria bandiera – concludono – non può consentire che cittadini e operatori onesti vengano nuovamente presi in giro, sanando tramite la presentazione di emendamenti questa indecorosa situazione”.(ANSA).

9 thoughts on “Nessuna sanatoria, nessun condono potrà mai essere accettato, siamo pronti alla mobilitazione

  1. Che i sindacati restino fuori da questo per un semplice motivo: perché esistere è combattere colui che mi nega.significa essere legge a se’ in virtù di una fedeltà a una LEGGE SUPERIORE. Aggrapparsi adesso stessi di fronte AL NULLA. Preferire mettersi il mondo dietro le spalle che mettersi a faccia in giù. NELLA PROVA MAI PORSI LA DOMANDA DELL INUTILITÀ DELLA LOTTA. AGIAMO PERCHÉ SAREBBE INDEGNO ABBASSARE LE BRACCIA, E PERCHÉ VALE DI PIÙ MORIRE COMBATTENDO CHE ARRENDERSI

  2. Dispiace dirlo ma se passa l’emendamento pro n.c.c. cadono i 5* dal firmamento e spariscono in quel buco nero da dove sono venuti…

  3. Se i sindacati e qualche politicante poco informato stanno preparando un sarchiappone, vorrei informarli che i taxi sono servizio pubblico da piazza e i noleggi “da rimessa”. Si rileggessero lo Zanichelli per capire la sostanziale differenza del servizio!

  4. Massimo 35 L hai detta giusta! UN BEL SARCHIAPONE! E non c è solo quello! Prova a pensare… ma se dovessero rimettere tutto a posto a chi tiene i conti il
    SATAM? Te la ricordi la battuta di grillo a Sanremo sui socialisti cinesi? Quando disse: MA SE QUI SONO TUTTI SOCILISTI A CHI RUBANO?????? Ci sono di mezzo tutto. Anche la lega, pur di portare a casa una briciola di quota cento sarebbe capace di farci sparire con la bacchetta magica. E comunque: GRAZIE DI CUORE A MEDIASET E ALLE IENE.

  5. Vediamo di non delirare x favore. Le organizzazioni sindacali le si giudica x quello che fanno o non fanno, non a priori. E questo comunicato è condivisibile. Punto.

Comments are closed.