TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Pos, stop alle sanzioni per chi non accetta i pagamenti con carte

Stop alle sanzioni fino a 30 euro per chi, commercianti o professionisti, non accetta i pagamenti con carte. È quanto ha appena deciso il Consiglio di Stato, in un parere depositato il 1° giugno: sotto esame c’è lo schema di regolamento del ministero dello Sviluppo economico di concerto con l’Economia, con il quale si cerca di contrastare il diniego all’utilizzo della moneta elettronica attraverso un meccanismo sanzionatorio.

Il provvedimento, superando le indicazioni generiche della norma madre, faceva riferimento all’articolo 693 del Codice penale, secondo cui «chiunque rifiuta di ricevere, per il loro valore, monete aventi corso legale nello Stato, è punito con la sanzione amministrativa fino a trenta euro». Una soluzione troppo creativa per i giudici amministrativi che, quindi, hanno deciso di bocciare il testo. Rimandando la palla, a questo punto, nel campo del nuovo Esecutivo, che dovrà decidere se e come intervenire….


L’intero articolo con video è disponibile su ilsole24ore.com


2 thoughts on “Pos, stop alle sanzioni per chi non accetta i pagamenti con carte

  1. Le commissioni le pagassero chi le USA.La comodità e loro.E la pretesa che non va bene . io il servizio te lo metto a disposizione ,ma non sono il commerciante che i prezzi me li faccio io e quindi ci “posso” mettere dentro pure il posto.TU PRETENDI IL POS? IO PRETENDO la posta aperta la domenica , l’autobus anche il 1 gennaio,le banche aperte il sabato,niente”ponti”, e troppe ce ne sarebbero . PRETENDONO PRETENDONO.

Comments are closed.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Contatto Whatsapp con Taxistory
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Ads Blocker Detected!!!

Il sistema ha rilevato un AdBlocker.

Consulta questa pagina per disattivarlo.

Ricarica la pagina