Napoli, i tassisti salvano un turista dalla rapina: malvivente inseguito e bloccato

ilmattino.it Un gruppo di tassisti insegue e aggredisce violentemente un algerino, reo di aver poco prima rubato il cellulare a un turista lituano. I tassisti colpiscono l’immigrato con calci e pugni anche quando è a terra, e poi si dileguano dopo aver recuperato il telefonino. L’algerino finisce in ospedale con contusioni guaribili in una decina di giorni. È accaduto ieri  sera (25 maggio) in piazza Principe Umberto a Napoli. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

I tassisti non sono ancora stati identificati.

Il lituano è stato derubato dal ladro algerino poco dopo avere subìto un altro furto, del portafogli, da un altro gruppo di borseggiatori. Non è chiaro se i borseggiatori e il ladro extracomunitario fossero in combutta. Sta di fatto che il turista, che era in piazza Garibaldi in compagnia di suoi amici, si è sentito sfilare il portafogli e ha dato subito l’allarme. È stato a questo punto che è intervenuto il giovane algerino, il quale si è offerto di dare una mano: il lituano gli ha consegnato il cellulare per chiamare le forze dell’ordine ma lui, appena entrato in possesso del telefono, è scappato.

La scena è stata notata da un gruppo di tassisti, che da qualche settimana stanno subendo rapine a mano armata durante le corse per mano di banditi armati di coltello che si spacciano per clienti: hanno inseguito il giovane, fino a raggiungerlo nella vicina piazza Principe Umberto e dopo averlo bloccato hanno iniziato a colpirlo con calci e pugni. Recuperato il telefono se ne sono poi andati, lasciando la vittima a terra. La scena è stata notata da alcuni passanti che hanno pensato a una rissa e hanno chiesto l’intervento dei carabinieri: una pattuglia, giunta sul posto, ha trovato l’algerino sanguinante a terra e l’ha soccorso. In ospedale è stato medicato: le sue ferite non sono gravi. Ne avrà per una decina di giorni. Al momento il giovane immigrato non ha presentato denuncia.


Informazioni su Marco Taxistory

Tassista, figlio di tassista, padre di tassista. Dal 1970 la tradizione si rinnova.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie dall'Italia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Napoli, i tassisti salvano un turista dalla rapina: malvivente inseguito e bloccato

  1. Zaffiro scrive:

    Vedrai che qualche giudice lo lascia fuori e ordinerà la caccia ai tassisti cattivi per punirli

  2. JEVOLA scrive:

    Più che i giudici a Napoli i rischi per il collega possono venire dal sindaco e dai SUOI MILIZIANI DEI CENTRI SOCIALI

  3. zaffiro scrive:

    M…o tieni duro ,all’opposizione crescerai moltissimo ,vai avanti .

  4. 188bet scrive:

    Howdy, i read your blog occasionally and i own a similar one
    and i was just curious if you get a lot of spam
    comments? If so how do you reduce it, any
    plugin or anything you can recommend? I get so much
    lately it’s driving me insane so any assistance is very much appreciated. http://2.ly/188bet49351+

I commenti sono chiusi.