TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Milano, presidio a Palazzo Marino lunedì 9 aprile 2018

Oggi 3 aprile 2018 si è tenuta la riunione di Categoria unita con presenti tutte le sigle sindacali. Nel corso della riunione è stato deciso di organizzare un presidio di protesta per il giorno 9/4 dalle ore 16 alle ore 18 davanti a Palazzo Marino in concomitanza con la presenza del Consiglio Comunale. Stiamo predisponendo le lettere per le autorizzazioni e la comunicazione al Sindaco. Nei prossimi giorni verrà pubblicato anche il manifesto alla categoria.

Contro l’abusivismo la pazienza è terminata.

10 thoughts on “Milano, presidio a Palazzo Marino lunedì 9 aprile 2018

  1. Koolaas perdonami, io vengo, ma il momento è grave. Se L assessore vuole parlare, DEVE PARLARE CON LA BASE. E dicò parlare, magari anche al bar di fronte davanti a un caffè. NESSUN SINDACALISTA PROVI A METTERCI IL BECCO. Se granelli accetta deve parlare con noi. poi, se vogliamo fare i masochisti deleghiamo. NON VOGLIO ASSOLUTAMENTE PENSARE A VIOLENZA O TONI ASPRI. Questa faccenda è troppo delicata per lasciarla in mano a degli INETTI.

  2. Yasser scusa, ma di solito il rapporto con le istituzioni lo tengono i sindacati che sono delegati dai lavoratori. E non al bar! Ovviamente la base può assistere e intervenire, ma solo su invito dell’istituzione. Tu mi dirai, allora facciamo casino. Bene, però facciamolo, non limitiamoci ad abbaiare sui social.

  3. Marco, il momento è delicato. NON VOGLIO NESSUN CASINO. Penso che la base, GENTE COME NOI, non i colleghi addormentati, abbiano il DOVERE DI CHIEDERE LA PAROLA. Se più tu mi dici che bisogna fidarsi di gente incapace….. ALZO LE MANI E CHIEDO SCUSA

  4. Yasser il presidio è organizzato dai sindacati? Si. Allora benvenga la base a dire la sua e a chiedere di intervenire in un eventuale confronto col sindaco (o chi per lui).

  5. Ma poi Marco, con chi potremmo non dico far casino, ma protestare! Ma le hai viste le facce dei nostri colleghi?????con quelli puoi solo fare cagnara allo zoo. In dieci dov’è andiamo? Al massimo al bar a discutere con granelli. Meglio noi quattro o cinque o il monumentale? Dai Marco! Con quelli finisce 3 a 0 per il palazzo Marino.

  6. ANDIAMO, OK…
    MA IO, IL GIORNO DOPO VOGLIO VEDERE, 20 PATTUGLIE DEI VIGILI, ROMPERLE IL C..LO, A OGNI ABUSIVO, A COMINCIARE DALLA STAZIONE CENTRALE H24, E LA NOTTE NELLE USCITE DELLE 4/5 DISCOTECHE PIU FREQUENTATE…..
    SE NON VEDO QUELLO, DEVONO VOLARE GLI STRACCI COME DICE ZAFIRO………..

    ALTRIMENTI NON SERVE CHE CI DICA IL VICE DEL VICE, NE PRENDIAMO ATTO, VEDREMMO IL DA FARSI, ETC…

    VOGLIAMO FATTI CONCRETI….
    RITIRI DI PATENTI, CONFISCA DEL VEICOLO ANCHE SE NON è A NOME DEL ABUSIVO, SE RECIDIVO, ARRESTO, ETC….
    MANO DURA O SUCEDERà QUALCOSA DI GRAVE, LA BASE COME DITE NON CE LA FA PIU…
    IERI SERA UN ABUSIVO IN PIAZZA IV NOVEMBRE, STAVA ADESCANDO UNA TURISTA A 10 METRI DA ME, IO SONO ANDATO AD INTERVENIRE, E, A MOMENTI DALLE RISPOSTE DEI DUE, L’ABUSIVO ERO IO, SENZA CONTARE CHE NESSUN ALTRO COLLEGA MI HA DI DIFESO, E MI STAVANO QUASI PICCHIANDO….
    VI RENDETE CONTO, SONO TALMENTI IMPUNITI CHE NON HANNO PAURA E TI FANNO FRONTE…
    SIAMO ALLO STREMO, O RIMEDIANO I VIGILI O PRIMA O POI SCOPPIA UN CASINO.
    E PER QUANTO RIGUARDA HE…CH.. O SI VA NELLA SEDE E SI CHIUDE, O SI PRENDE L’ELENCO DEI LORO CONDUCENTI E LI SI CASTRA SUBITO…. E …QUELLA E UNA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE ADDETTA A GENERARE NUOVI ABUSIVI…

  7. Anche senza far casino, bastano turni di mezzoretta, una decina di macchine. Fermi…a leggere il giornale, come fosse un posteggio in VIA VITTOR PISANI N 20. Al massimo ci dicono di spostarci . Bene, si fa il giro dell isolato e ci si riposiziona. Così per un mesetto. Filmati e foto saranno offerti alla WARNER BROS

  8. Colleghi nella mia piccola esperienza so che prima di tutto contano i numeri.
    Vorrei rivolgermi ai nostri rappresentanti ai quali chiederei un forte impegno alla mobilitazione. Non si tricerassero dietro un banale comunicato sindacale altrimenti, questo è un mio pensiero, diventerebbe una semplice azione di routine, di testimonianza. Quindi è necessaria una forte chiamata alla mobilitazione. DELEGATI, FATEVI VEDERE NEI POSTEGGI, CHIARITE E SPIEGATE LE RAGIONI SACROSANTE PER CUI È NECESSARIO PARTECIPARE. Se no diventa uno srumento per scoraggiare noi e delegittimare voi!
    Ci contano. Ed i numeri sono il primo messaggio che arriva ai signori che ci governano. E poi, cari colleghi, i Gramellini & C, vivono in una dimensione diversa. Mica guidano i taxi. Vanno in bici; sulla gialla; con l’autista del Comune. Sai cosa glie ne frega dei tassisti; NIENTE! È CHIARO O VE LO DEVONO SCRIVERE SU UNO STRISCIONE.
    Bene. Facciamo in modo di diventare un loro prioritario interesse! Facciamoci sentire! SENTIRE E VEDERE!

Comments are closed.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock