TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Comunicato di Associazione Tutela Legale Taxi

Mentre a Bologna viene ratificato il “patto del tortellino” tra i falsi rappresentanti dei tassisti e tutta (o quasi) la rappresentanza del noleggio con conducente (anche quelli che si sono costituiti contro di noi nella causa Uber black), e malgrado i vari tentativi del governo e dei funzionari ministeriali di “ammazzare” il principio di territorialità per le autorizzazioni NCC, la magistratura e i tribunali amministrativi continuano a respingere ricorsi dei noleggiatori dando ragione alle amministrazioni comunali che revocano quelle autorizzazioni NCC che non operano sul territorio e non rientrano mai nella rimessa situata nel comune dove è stato rilasciato il titolo per i fabbisogni e la mobilità dei cittadini di quel comune.

È proprio di questi giorni l’ennesima sentenza del TAR che respinge il ricorso su una revoca nel comune di Anticoli Corrado.

Leggi sentenza: www.associazionetutelalegaletaxi.it/site/system/files/sentenza2.pdf

 

14 thoughts on “Comunicato di Associazione Tutela Legale Taxi

  1. Quale patto del tortellino? Non posso credere che davvero qualcuno voglia sottoscrivere A NOME MIO promemoria alla vigilia delle elezioni che inevitabilmente diverrebbero parte della campagna elettorale. Ci saranno camere e governo elette con cui confrontarsi dopo. In fondo viviamo ancora in un paese democratico

  2. La revoca e non la sospensione dell’autorizzazione a chi opera al di fuori del comune che l’ha rilasciata mi sembra un buon punto di partenza per formulare deì decreti attuativi efficaci. In questo modo si stopperebbero i cani sciolti dei comuni di ‘vatelapesca’ che lavorano nelle grandi città. Ci resterebbe da pensare poi a come scoraggiare coloro che fanno incetta di autorizzazioni dal costo e rendita irrisori per ”assumere” schiavi del volante da impiegare a percentuale con l’app.

  3. Come dice Khoolaas a 38 giorni dal voto non si sottoscrive niente. La bandierina elettorale con la mia complicita non la piazzi ! Sappiamo chi ci danneggia e dobbiamo fare in modo da non ritrovarceli ancora .Ne riparleremo dopo il VOTO.Sottoscrivere qualcosa adesso e un suicidio perche secondo me nasconde una fregatura. MASSIMA ATTENZIONE (specialmente a quelli che si muovono un po troppo in modo autonomo dalla BASE ,)

  4. Quel che fatto la pseudo sedicente rappresentanza taxi+NCC proprio a Bologna si dice “cul e pataja”. Tradotto in italiano si dice culo e camicia (ma anche pappa e ciccia) con quelli che stanno al governo e gli faranno arrivare le sovvenzioni pubbliche per le “APP” dei taxisti. Ma proprio a Bologna non c’era la famosa cooperativa “buona” COTABO di cui parlava un collega (non ricordo il nickname)? Non hanno niente da ridire su questa tarantella di accordo?

  5. Penso che molti di voi non abbiano capito l’accordo, é stato siglato chiedendo in primis il blocco del rilascio di nuove licenze Taxi e aut. NCC e per scongiurare l’uscita dei NCC dal servizio pubblico (richiesto da Confcommercio e Federnoleggio) che significherebbe inevitabilmente liberalizzazione dei NCC .Senza sottovalutare le App tipo MyT… che renderanno il nostro lavoro un lavoro da schiavi sotto un capo virtuale. Bene i sindacati stanno lavorando per tutto questo, informatevi e seguite bene , non vi fate abbagliare da un aut. NCC revocata , (chi sa poi se il tipo aveva il contratto della rimessa o peggio aveva dichiarato il falso)

  6. Trascinati per un anno e adesso a pochi giorni dal voto che vogliono sottoscrivere ? A chi devono fare il favore ? Prepara pure tutti i documenti che vuoi ma poi non presenti niente e NON SOTTOSCRIVI niente che non sia stato vagliato ,esaminato e accettato dalla categoria . Si firma solo quello che rispecchia al 100% le nostre decisioni . Ripeto che cosa e adesso tutta questa corsa a firmare ,a sottoscrivere accordi con un governo dimissionario ( qualcuno direbbe pure abusivo ) quando ogni volta ci ha riproposto la solita solfa rimaneggiata ma alla fine utile a chi sappiamo .quello che leggiamo nelle LORO proposte sappiamo da quale SACCO provengono . pertanto se ne riparla dopo il voto . PUZZA DI FREGATURA

  7. Fabio, mi sa che si sono cacciati in un bel cul de sac, se federnoleggio ti ricatta chiedendo di uscire dal TPLN tu ti ritrovi per lo meno sotto scacco alla regina. Quanto alla sentenza ricordati che basta un caso. Non è che il TAR DEL LAZIO si muove per tizio. Si è mosso per tizio perché caio intenda. Comunque mi sembra tutto un groviglio pazzesco.

  8. Il 30 nuovo incontro ? Tabella di marcia accelerata ? Come mai ? Fabio abbiamo capito benissimo . Sono le stesse cose che si vanno ripetendo da un anno e puntualmente vengono disattese dalla controparte che , e qui mi sembri tu distratto , ci ripropone sempre le stesse cose a vantaggio esclusivo e formulate apposta per sappiamo chi . Domanda ? Per vedere realizzate le proposte che propongono , che cosa devo invece lasciare sul terreno io ? A cosa devo rinunciare ? Che cosa devo concedere ? Mi sembra che questa fretta adesso nasconda proprio questo ! Firmare in fretta e furia ( prima del voto ) un accordo che a prima vista sembra buoni ma poi ti accorgi della sorpresina ! Perché non farlo allora un anno fa?

  9. Andrea 72 invece quale sarebbe la sanzione più giusta per tutti quei tassisti che fanno i noleggiatori col taxi bianco?

  10. Ovviamente la revoca della licenza, non sono certo per 2 pesi e 2 misure! Io il mio lavoro ce l’ho, lo sto pagando e rispetto le regole. Chiunque cerchi di fare il furbo è giusto che paghi.

Comments are closed.