TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Mit emani decreti attuativi per ripristinare regole

«Questa sentenza dice che grazie all’emendamento Lanzilotta, sono state cancellate tutte le regole che disciplinano il settore del noleggio con conducente». È quanto affermano in una nota Uil Trasporti taxi, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Fast tpnl Confsal, Faisa Confail taxi, Fit Cisl taxi Lazio. «Ad oggi, grazie anche all’immobilismo del Ministro Delrio, si consente a furbi e furbastri, siano essi novelli imprenditori del tradizionale mondo del noleggio o potenti ed arroganti multinazionali, di agire in totale libertà. In questo paese, chi agisce nel rispetto delle norme, deve avere la consapevolezza che è sempre pronta una sanatoria, un condono o un emendamento amico per chi della furbizia e dell’illegalità ha fatto il proprio agire quotidiano.

Comprendiamo anche che al Ministero dei Trasporti – prosegue la nota – si abbia una concezione particolare del tempo, spesso misurato da alcuni dei sui rappresentanti attraverso particolari e pregiati orologi, ma vorremmo ricordare al Ministro Delrio che i famosi trenta giorni che servivano per l’emanazione dei cosiddetti Decreti Attuativi, necessari a disciplinare il settore in attesa di una prossima complessiva riforma, sono abbondantemente scaduti.

Chiediamo dunque al Titolare del Dicastero dei Trasporti di convocare al più presto le rappresentanze di settore, per sanare questa scandalosa situazione, attraverso il ripristino di un complesso di regole necessarie ed oggi assenti per il mondo del noleggio, con le quali evitare che questa assurda situazione possa degenerare. Se non saranno rispettati gli impegni assunti dal Ministro a febbraio – conclude la nota – davanti all’oggettiva impunità garantita al variegato mondo dell’abusivismo saremo ovviamente pronti a dar vita a nuove forme di lotta»

4 thoughts on “Mit emani decreti attuativi per ripristinare regole

  1. SAPPIATE CHIARAMENTE QUESTO: PER FAR SI CHE IL MINISTRO CI RICEVA DOBBIAMO FERMARCI TUTTI ! ! ! !PESANTEMENTE E BREVEMENTE..ALLORA CONVOCA!

  2. CARO DEL RIO ABBIAMO IN COMUNE UNA SOLA COSA IO E LEI…SIAMO PADRI,MA IO,A DIFFERENZA SUA,QUANDO PROMETTO QUALCOSA A MIO FIGLIO LA MANTENGO PERCHE’SO CHE GLI INSEGNO IN QUESTO MODO AD ESSERE UOMO!LEI COSA INSEGNA AI SUOI NOVE FIGLI???

  3. Come diceva benigni in Non ci resta che piangere, E NOI ZITTI SOTTO. Che tristezza.

Comments are closed.