TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Lo sciopero nazionale taxi del 23 marzo sui TG Regionali

Sciopero Nazionale Taxi del 23 marzo 2017 in opposizione alla riforma della legge che regolamenta il settore TAXI e NCC, che prevede in un imminente futuro, l’entrata in scena di soggetti monopolisti che già da tempo operano illegalmente mediante app, sul territorio nazionale. Il fermo autorizzato è stato comunque confermato, nonostante l’incontro nella tarda serata di ieri, con il vice Ministro dei Trasporti Nencini, definito positivo solo da una parte delle rappresentanze sindacali. Nel video, una sintesi  dai TGR Piemonte-Lombardia-Lazio-Campania delle ore 14.00. Si avverte con evidente disagio, l’assenza di un qualsivoglia rappresentante sindacale davanti ai  microfoni RAI Lombardia

32 thoughts on “Lo sciopero nazionale taxi del 23 marzo sui TG Regionali

  1. comunque la si pensi, ognuno a suo modo, io ripeto tutte le mie perplessità su Bittarelli, che ha un atteggiamento quantomeno ambiguo e irritante, sottolinea soltanto gli aspetti negativi e di quanto sia inopportuno lo sciopero aggiungendo anche, come se non bastasse la nomea che abbiamo, che oggi avrebbero circolato poche macchine non tanto per l’astensione quanto per paura di ritorsioni…vi sembra che questo faccia bene alla categoria o che la danneggi?
    E pare che in molti la pensino così, sempre di più e, visto che rappresenti i tassisti devi difendere i loro interessi, a me pare che lui tradisca qualche interesse pure sul fronte degli ncc, parere personale che ho già potuto condividere con molti colleghi e che andrà definendosi.
    Allora, a maggior ragione, tutti uniti e, sia chiaro, diremo si ad accordi che salvino noi, il nostro lavoro e le nostre famiglie!

  2. solo in lombardia??secondo me manca dapertutto
    io sono di Napoli è ho sentito il presidente di una nota cooperativa parlare di un “terzo settore di privati” che incombe ancora su di noi sapete qualcosa in più??
    Grazie e forza taxi

  3. Questo sciopero è stato come l’ ultimo dei vigili del fuoco, calmo pacato e di fatti nessuno ci ha cagato sciopero inutile solo perdita di soldi, lo sciopero va fatto selvaggio e creando forti disagi allo stato, non cosi con la bandierina

  4. C’è qualcuno che mi sa spiegare che fine Fara l’autista non professionista è stato eliminato sì o no?

  5. Tutta la mia stima ai tassisti, onesti lavoratori/lavoratici, in balia di associazioni senza scrupoli e di sigle sindacali innumerevoli, in guerra costante tra loro.
    Da parte della concorrenza sarà un gioco da ragazzi smantellare una così fragile categoris con gravi problemi interni.
    Le pulizie di fino…sì fanno in primavera.

  6. Non avete ancora capito che bittarelli ha un atteggiamento da politico……chi si prepara x x entrare in politica non può scontentare nessuno…..e se esistono ass. e sindacati è perché qualuno(TROPPI) continuano a prendere le tessere ….non lamentatevi se questi sig. In momenti particolari vanno in lettargo

  7. Sciopero FIACCO ! Una pantomima !!! NON E’ SERVITO A NULLA IN QUESTA CONCRETIZZAZIONE…
    Saluti.

  8. Angry ti ricordo che l’unica sigla che non ha partecipato è uri quindi non capisco tutta sta divisione che ci stai dicendo

  9. Sono d’accordo con quanto detto dal collega anonimo,questo sciopero è stato,inevitabilmente,molle moscio e all’acqua di Rose.
    Quindi,vista la fumosita’ delle promesse fatte(se qualcuno ha capito qualcosa lo scriva)e sopratutto sulla figura del driver non professionale che aleggia sulle nostre teste io sono dell’idea di proseguire con lo sciopero,così qualcuno ci caghera’…tanto non ci perderemo folgoranti incassi e forse otterremo qualche certezza in più.
    Grazie

  10. Che delusione Genova è alcuni romani pensano solo la giornata a Napoli non avendo ancora rU… 100%di adesione e Napoli paralizzata tutta la giornata vi mancano le palle

  11. Mr.308, più che di fiacca parlerei di latitanza. Se per i fermi spontanei o “selvaggi” come ama chiamarli qualcuno, c’era la scusante della dissociazione dei rappresentanti dai lavoratori, per evitare accuse di taciti coinvolgimenti nella lotta (e quindi multe dall’ authority), nella giornata odierna di sciopero regolarmente proclamato e accettato dalla commissione di garanzia, scuse del genere non reggevano! Parlo di Milano ovviamente. Le altre città come hai potuto vedere, avevano una parte dei loro rappresentanti in piazza assieme ai colleghi, a INFORMARE, a fare da REFERENTI davanti a telecamere e microfoni!

  12. chi di voi ha facebook guardi la pagina di valter drovetto, spiegazioni e chiarimenti su tutto

  13. Purtroppo hanno ragione i colleghi che dicono che lo sciopero fatto in questa maniera non serve a niente.Una categoria con le palle si fermerebbe fino a metcoledi’ giorno dell’incontro.per poi riprendere solo in caso di obbiettivi raggiunti e non solo con promesse e fogli pieni di firme.

  14. Non conosco le % degli iscritti a questo o a quel sindacato ma a Verona i taxi c’erano

  15. Qui domani ATM sciopera. Ma cosa aspettiamo ad unire le forze. Non siamo anche noi servizio pubblico. Facciamo vedere a tutti che siamo in grado di solidalizzare, che questo sistema non piace, non solo ai tassisti, che siamo tutti lavoratori, alla faccia del fango che ci viene gettato addosso. In passato si ottenevano risultati unendo le forze. Oggi ci vogliono divisi. Una guerra dei poveri. Con il megafono dei padroni che ci aizza gli uni contro gli altri, ma guarda caso tutti lavoratori. Ognuno nel suo orticello a coltivare invidia, rancore e rabbia verso il vicino. Invece di unire le forze ci portano sempre più alla violenza del individualismo, e da soli in queste faccende, purtroppo non si va da nessuna parte.
    Questa categoria sa essere molto compatta e sopratutto in questo momento dobbiamo sforzarsi ancora di più nel mostrarlo. Siamo un esempio di lotta anche per altre categorie, non dobbiamo aver paura di far valere le nostre ragioni in culo a chi ci vuole infangare!

  16. E un complotto tutti contro di noi il Codacons ci denunce alla finanza noi siamo italiani e paghiamo le tasse in Italia rU… va bene che le pagano in Olanda e vergognoso

  17. IL TERZO SETTORE,OVVERO AUTISTA NON PROFESSIONISTA,E’ANCORA LI!!!CON UNA VARIANTE:LE APP CHE LO FANNO DEVONO PAGARE LE TASSE IN ITALIA O EUROPA!!!DIREI CHE IL PERICOLO C’E’TUTTO!!!!

  18. A SENTIRE BITTARELLI I TAXI SI SONO FERMATI PER PAURA CHE ALTRI TAXI SI RIBELLAVANO!!DIREI CHE E’STATO PROMOSSO POLITICO DOC….FOLLIA!!O MEGLIO HA GIA”COMPRESO CHE LUI E’PASSATO DI MODA!!

  19. Una curiosità…
    Ma a milano ora di che stima gode quel genio di sindacalista che ha inguaiato 50mila tassisti italiani con le sue intelligenti dichiarazioni sui nostri guadagni superiori ai magistrati e ai direttori di banca?

  20. Lovaglio Salvatore.
    Ammetto che con il passare degli anni la memoria mi fa brutti scherzi, per fortuna, esistono i documenti.
    L’esito dell’ultimo parlamentino ne è stata la prova, non mi risulta che solo una sigla fosse contraria allo sciopero.
    Nella giornata di ieri, l’opinione pubblica ha assistito ad episodi vergognosi di cori da stadio che avvalorano la divisione dei rappresentanti sindacali.
    Ad oggi, sono pronta a scommettere che il 90% dei tassisti (tirati per la giacchetta a destra e a sinistra dai sindacalisti) , non ha ancora capito il reale esito dell’incontro con il Governo e di conseguenza lo sciopero.
    Delle tre pagine di bozza, avrò contato una trentina di interpretazioni che non fanno altro che confondere i diretti interessati.
    Sarò fuori dal coro, ma in questo momento, mi concentrei molto su gli effetti provocati da quella famosa trasmissione televisiva che è diventata una bomba ad orologeria in mano al nemico. Sono pronta a scommettere che verrà utilizzata anche per il tavolo tecnico, attenzione!!!!

  21. Lovaglio Salvatore, la risposta delle ore 9,08 è la mia (Anonimo).

    Da parte della concorrenza, vi è una richiesta d’nterrogazione parlamentare contro i tassisti, in merito alla trasmissione televisiva le Iene.
    Almeno in questo caso, le sigle sindacali, si uniranno per difendere i tassisti attaccati da più fronti????

  22. Genova astenuta
    Firenze astenuta in buona parte 75%
    Roma solo in parte !

    Sono rimasti solo facinorosi che si picchiano fuori dal ministere e uno dei capi popolo impegnato in una sca..ottata con collega a stazione tiburtina (in onda su piazza pulita la7)

    Mi chiedo e’ ancora il caso di lasciate spazio a questa categoria di persone piuttosto che affidarsi a delle organizzazioni sindacali serie ?

    Tra laltro la crociata legale (se fosse passato sotto traccia ) si e’ risolta con un nulla di fatto(U… black)

    Per iber pop era gia chiaro che sarebe stato cassato

    Meditate da quali persone farvi rappresentare io e tutta italia abbimo visto in questi giorni il peggio della categoria

  23. Anonimo: e’ troppo evidente che il servizio, bugiardo e scorretto, e’ stato confezionato ad arte, finanziato e promosso dai soliti noti per screditare la categoria e l’opinione pubblica sapra’ capire, credo anche che questa manovra sia chiara anche al Mit, noi opporremo la sentenza che ha polverizzato U…, dando conto della nostra stanchezza e della nostra determinazione a sopravvivere…penso sia un boomerang invece, troppo puntuale e subdolo mezzuccio per sfinirci.
    E’ vero che, dicendo ognuno cio’ che vuole, le notizie sembrano confuse, la cosa piu’ importante pero’ siamo noi e la nostra unita’ che qualche sigla vorrebbe indebolire e proprio per questo restiamo uniti e pronti alle chiamate…io penso che d’ora in avanti dovremo rispondere a noi stessi, affidandoci a chi ci ispira piu’ fiducia…chi e’ dalla nostra lo dice e lo dimostra chiaramente mentre altri restano vaghi e inconcludenti

  24. Dani io mi dimentico Che fai l’avvocato tu devi solo ringraziare ai colleghi che erano la quella sera la licenza il 2006 già non valeva niente più ma le cose sono cambiate da oggi in poi tutti nella loro città buona fortuna

  25. Ma un povero cristo che sta per prendere un mutuo per comprarsi la licenza in questo periodo secondo voi che dovrebbe fare?
    Ho preso questa decisione difficile dopo un anno di dubbi, ora mi ritrovo come se non peggio che all’inizio….

  26. Concordo con grace! In risposta alla crociata legale rU… black…, la manovra fatta notte tempo lascia intendere… solo i meschini hanno una visione miope !

  27. Concordo con grace! In risposta alla crociata legale rU… black…, la manovra fatta notte tempo lascia intendere… solo i meschini hanno una visione miope !

  28. Ange: e’ una manovra subdola alla quale rispondere con querele, cosa gia’ presa in considerazione…noi dobbiamo essere pronti a tutto, loro vogliono distruggerci?
    Noi risponderemo e non significa essere facinorosi ma stufi…adesso la lotta si fa con l’astensione dagli scioperi? E chi sciopera e si dispera viene etichettato come violento e aggressivo, non solo dai nemici, ma anche dai colleghi perbenisti?
    Non cadiamo in questa trappola, ci vogliono dividere per indebolirci, ma non e’ abbastanza chiaro?
    Tutti gli interessati alla nostra fine vogliono la divisione della categoria e noi non dobbiamo fare il loro gioco, capitelo! !
    Vogliamo vincere o perdere? Disuniti perderemo, uniti vinceremo, come sempre!

  29. Grace (Il nominativo Anonimo mi è stato attribuìto dal computer).
    Sono pienamente d’accordo con te, ma i fatti non mi tranquillizzano.
    In questo blog, ho scritto più volte il mio disappunto riguardo la spaccatura delle sigle sindacali: 21 sigle, la metà ha aderito allo sciopero!!
    Purtroppo, questo è un problema da non sottovalutare, non si tratta solo di una baruffa interna, ma questa situazione è sotto gli occhi dell’opinione pubblica-utenza.
    Il giorno dello sciopero, mi ha fatto male sentire I rappresentanti della STESSA categoria dichiarare posizioni completamente diverse, mi vergognav assistere a cori contro un sindacalista (a torto o ragione), ero desolata dalle immagini fuori al Mit!!
    Davanti alle telecamere, entrambe le parti, rappresentavano ed erano responsabili del futuro di lavoratori con famiglie a carico.
    È chiaro che in questa situazione così delicata, i tassisti avrebbero fatto a meno delle diatribe pubbliche tra sigle sindacali.
    Per quanto riguarda il servizio televisivo, è palese che si trattava di un pacchetto preconfezionatio ad hoc (riconosciuto anche dalla concorrenza), ma quando ci sono troppi interessi economici, nulla è scontato, soprattutto se da più parti c’è la volontà di smantellare il comparto dei Taxi.
    Detto questo, spero che chi di dovere prenda coscienza che i tassisti non saranno i vitelli sacrificali a beneficio di sporchi interessi!!!!

Comments are closed.