TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Roma, tassisti italiani davanti al MIT contro il milleproroghe

 

 

 

 

 

 

 

 

Alcuni momenti della manifestazione di tassisti a Roma, in attesa di essere ricevuti dal Ministro dei Trasporti Delrio, contro il decreto milleproroghe in discussione alla Camera per il voto finale, per contrastare l’emendamento Lanzillotta/Cociancich 9.20 che di fatto “sdogana” l’illegalità. Solidarietà anche da parte di colleghi di altre parti del mondo. I tassisti italiani ringraziano di cuore!

6 thoughts on “Roma, tassisti italiani davanti al MIT contro il milleproroghe

  1. Cari colleghi, ho appena seguito il servizio mandato in onda dal TG5 dove hanno annunciato che il governo ha messo la fiducia sul Milleproroghe e che per noi forse si parla di una legge delega per tutelare coloro i quali hanno contratto dei mutui per il pagamento della licenza, però da quello che ho inteso io, è che l’emendamento è passato, quindi direi visto che hanno sancito da oggi la liberalizzazione del servizio da Domani 22 Febbraio, tutti fuori a lavorare con i turni girati e facciamo quello che vogliamo, RISPETTANDO LE TARIFFE A TASSAMETRO, MA SENZA PIU’ RISPETTARE IL TURNO DI SERVIZIO, così se al mattino ho una visita medica, lavorerò lo stesso le mie ore dopo in modo da recuperare, lo stesso per il tagliando del taxi o per altre situazioni. BASTA REGALARE LE CORSE AGLI ABUSIVI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    RIPRENDIAMOCI LA PIAZZA!!!!!!!!!!!
    Un abbraccio un collega di Milano

  2. Tutti liberi, loro niente regole noi neppure
    Da domani niente turno, niente controlli, le tariffe le stabilisco io e Le corse me le scelgo

  3. «Entro 30 giorni il governo si impegna a emanare un decreto ministeriale che regoli gli Ncc e scavalchi l’emendamento Lanzil…..» ha spiegato un rappresentante sindacale, uscito dall’incontro con il ministro Delrio per riferire in piazza ai centinaia di tassisti ancora riuniti da oggi.

  4. il decreto ministeriale serve a superare l’emendamento Lanzillanimasua e riguarda tutta la categoria, intanto la fiducia verrà votata domani, se posso dire i tg lasciamoli stare, dicono e non dicono…avremmo preferito un risultato immediato ma per un decreto servono quei tempi e, ripeto, servirà a far tornare le cose come erano prima…intanto ci chiedono, come sempre, di concertare norme nuove eccetera…se lo mettono per iscritto possiamo pensarci, sono stati lì ore, anche con il nostro team di avvocati ed è intervenuto Gentiloni.
    Ci faremo spiegare perchè non è stato possibile stralciare il benedetto emendamento

    http://www.lastampa.it/2017/02/21/italia/politica/dopo-la-protesta-dei-tassisti-il-governo-cerca-una-mediazione-wL5GNWt1EYuuVQselgDNaN/pagina.html

Comments are closed.