Firenze, prossimo aumento licenze taxi. Forse arriverà anche Uber

«Aumentare le licenze taxi? Parliamone. Firenze sta crescendo, il turismo corre e il servizio va aumentato. E’ arrivato il momento di aprire la discussione». Rumoroso e improvviso come il fulmine che presagisce un temporale estivo arriva l’annuncio dell’anno. Era dalla giunta Domenici che in città non si parlava di aumentare i taxi: le liberalizzazioni di Monti nel 2011 rinviarono il problema, Renzi ci rinunciò quasi subito, il tema è nel freezer da un decennio. Ora di fronte ai dati boom del turismo e all’agenda dei grandi eventi dei prossimi anni l’assessore allo sviluppo economico di Palazzo Vecchio Giovanni Bettarini riapre quella porta: «Mi sento di difendere la qualità dei taxi fiorentini, ma in certi periodi dell’anno le macchine sono poche (sintesi da Repubblica.it).

Ma la direzione di marcia è ormai avviata: la soluzione alla penuria di taxi a Firenze sta nel rilascio di nuove licenze. Magari non solo in quelle, infatti alla  fine del servizio del TGR Toscana trasmesso alle 19,30 di oggi, spunta come una metastasi il nome Uber, pronta ad approdare a Firenze, secondo quanto dichiarato.

Informazioni su Leonardo

Tassista fin dal 1994, ha fondato "TaxiStory - La Voce Dei Tassisti Milanesi" nel gennaio 2003. Appassionato di elettronica, non smette mai di incuriosirsi davanti alle novità e di provare tutto ciò che è nuovo. Ama Internet, la musica e il cinema di qualità.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie dall'Italia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 Responses to Firenze, prossimo aumento licenze taxi. Forse arriverà anche Uber

  1. stefano scrive:

    Ma un Assessore che dice ” che in certi periodi dell’ anno le macchine sono poche , forse non ha ben chiaro il problema……
    Il sig, Assessore non sà che invece in certi periodi dell’anno le licenze attuali sono troppe ?
    Con attese ai posteggi lunghe e noiose da parte di noi tassisti ?
    Con conseguenti periodi dell’anno con incassi un pò più magri del solito con buona pace della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Entrate che ancora a volte fanno erroneamente riferimento a studi di settore di periodo pre crisi del 2008.
    Caro Assessore ci pensi bene prima di scatenare un putiferio fra i tassisti Fiorentini.
    Se anche il “Bullo di Firenze ” non ci ha provato è perchè ci sarà reso conto che è un madornale errore quello di aumentare il numero delle licenze solo perchè in qualche giorno dell’anno ci sono pochi taxi…….mediti Assessore…..mediti……

  2. Bravo96 scrive:

    … Già da un anno pianifica lo sbarco di più quattrini alle Cayman…

I commenti sono chiusi.