TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Giovedì 15 gennaio 2015 La Commissione IX Trasporti parla di Taxi, Ncc e Uber

ix_commissione

…omissis…

Ivan CATALANO (Misto-PSI-PLI) pur condividendo l’opportunità di definire un nuovo quadro regolatorio, ribadisce, in quanto prioritaria, l’esigenza che si metta fine, nel settore del noleggio con conducente, ai fenomeni di abusivismo e di aggiramento delle norme che recano a suo giudizio gravi danni agli operatori che prestano tali servizi e a quelli che prestano servizi di taxi. Ricorda infatti che molte società titolari di un’attività di noleggio con conducente, non riuscendo ad ottenere la licenza per operare nei comuni di proprio interesse, effettuano ugualmente il servizio in tali comuni pur avendo una licenza rilasciata da comuni limitrofi, e, in questo modo, aggirano in sostanza la normativa, creando turbative alla concorrenza. Fa presente che anche il servizio di piazza è oggetto di fenomeni di irregolarità, soprattutto ai danni dei turisti stranieri, ai quali in diverse occasioni i conducenti di taxi fanno pagare le corse applicando tariffe diverse da quelle previste in ragione della distanza da percorrere e dell’orario in cui viene effettuata la corsa. Ribadisce quindi l’esigenza che in primo luogo venga emanato il decreto attuativo delle disposizioni previste dalla normativa vigente per limitare le pratiche di esercizio abusivo; contestualmente sarà altresì possibile procedere alla revisione del quadro dettato dalla normativa primaria. 

Luca SQUERI (FI-PdL) ritiene che il successo dell’applicazione Uber, che utilizza uno strumento di connettività tipico dei taxi, offrendo tuttavia un servizio riconducibile all’attività di noleggio con conducente, tragga origine dal fatto che tale applicazione si avvantaggia di una zona lasciata grigia dalla normativa vigente. Ciò dimostra l’esigenza che Parlamento e Governo prestino la massima attenzione al settore del trasporto pubblico non di linea. Giudica quindi opportuna la proroga prevista, che consente di compiere una riflessione accurata sulla possibile modifica della normativa di riferimento, che tenga conto delle reali esigenze del settore e dei cittadini.

…omissis…

Michele DELL’ORCO (M5S) osserva che molti interventi dei colleghi hanno evidenziato l’esigenza di fare una riflessione sul quadro che regola l’attività di noleggio con conducente e fa presente, al riguardo, che la proposta di legge a firma dei deputati del proprio gruppo in materia di car pooling, di cui la Commissione ha avviato l’esame, potrebbe costituire la giusta sede in cui affrontare tale questione. Invita quindi la Commissione stessa e, in particolare, il collega Mauri, relatore anche di quella proposta, ad accelerare i lavori della Commissione su tale proposta, in modo da poterne quanto prima riprendere e concludere l’esame. termini per l’adozione della disciplina attuativa è stata inserita in un decreto- legge per arginare una situazione di emergenza e di forti tensioni che si erano manifestate in particolare in alcune grandi città. Ritiene a questo punto opportuno che la questione sia di nuovo affrontata attraverso la definizione da parte del Governo o, qualora il Governo non intervenga tempestivamente, in sede parlamentare, di una normativa di indirizzo nei confronti delle regioni. Sottolinea che in ogni caso tale normativa debba essere definita coinvolgendo adeguatamente le regioni stesse, le città metropolitane e gli enti locali. Rileva in proposito l’opportunità che la Commissione stessa si confronti con tali enti per individuare le linee di intervento più opportune.

…omissis…

Michele Pompeo META, presidente, nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell’esame a d altra seduta. La seduta termina alle 14.50.

 

documenti.camera.it

5 thoughts on “Giovedì 15 gennaio 2015 La Commissione IX Trasporti parla di Taxi, Ncc e Uber

  1. Parole, parole,parole…Parole, parole, parole… Parole, parole, parole…soltanto parole, parole tra voi.

  2. A me sembra che qui piano piano,piano piano c e` l ho stanno mettendo il quel posto,sbaglio?

  3. È una delle loro tante strategie non riescono a spuntarla da una parte ed allora ripartono ad attaccarci da un’altra e avanti cosi fino allo sfinimento e quando proprio non ce la fanno vanno di illegalità fatte e finite. A me non mi convince la storia delle colonnine vandalizzate. Per me c’è la manina di qualcuno.

  4. Notizia del corriere di oggi
    Per il periodo Expo atm 24 su 24,
    Noi non ci accorgeremo di nulla,saranno mesi come tutti gli altri….
    …l appalto del numero unico qualcuno sa sviluppi?

Comments are closed.