TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Atzeni: carburante ad uso professionale per i taxi

benzina1"Finita la campagna degli sconti che le compagnie petrolifere hanno applicato fino a ieri, gli automobilisti di tutta Italia si ritrovano a fare i conti con la realtà. Realtà alquanto tenebrosa, visto il superamento della soglia dei 2 euro per l’acquisto di un litro di benzina. Come al solito i più colpiti da questi prezzi impietosi e quasi inaccessibili, sono le categorie di lavoratori che esercitano nel settore dei trasporti pubblici e privati. Tra i più indignati ci siamo anche noi, i tassisti d’Italia, costretti a subire questa assurdità, con la consapevolezza che il maggior speculatore del caro benzina è lo Stato che continua a chiedere sacrifici ai lavoratori e a registrare entrate miliardarie legate ai carburanti venduti a peso d’oro. Non è un mistero, infatti, che oltre il 50% del prezzo dei carburanti è legato al costo delle accise. I nostri iscritti ci chiedono di prendere provvedimenti, al fine che fare il pieno alle nostre auto, non continui a rappresentare un lusso da ricchi. Noi, cosa si può fare, lo chiediamo allo Stato e ci aspettiamo delle risposte concrete proprio da chi governa, perché l’impennata dei costi del carburante riflette l’ennesima storia, di speculazioni, tutta italiana. Chiediamo un intervento urgente in materia, prendendo in seria considerazione l’introduzione del carburante per uso professionale e lo sgravio fiscale per l’uso delle benzine, per far si che a pagare lo scotto degli esasperati costi di gestione ai quali siamo sottoposti, non siano sempre gli utenti finali che potrebbero veder lievitare il prezzo delle tariffe". È quanto dichiara Alessandro Atzeni, segretario nazionale Fast-Confsal Taxi.

fonte: agenparl.it 3/09/2012

4 thoughts on “Atzeni: carburante ad uso professionale per i taxi

  1. Bene, questa è l’occasione per parlare dei costi di gestione del nostro lavoro come per esempio: acquisto auto, assicurazione ecc. salgono anche loro. Io per ridurre il costo dell’assicurazione ho messo “la scatola nera” che registra la posizione in continuazione. Ma al di là delle singole soluzioni che ciascuno di noi riesce a trovare credo che occorra una soluzione organica per la nostra categooria.

  2. Ma un bel Parlamentino su ‘sta cosa no?
    È un problema nazionale, un grosso problema, e come tale andrebbe trattato.

  3. Già come dice Edbologna e non riguarda solo noi ma tutti gli operatoir del trasporto a cominciare da TPL e camion.
    Qui la miccia si sta accorciando sempre più e ormai manca poco all’esplosione….

  4. In francia ho trovato l etanolo x motori a benzina ho inviato la foto del distributore al moderatore di questo blog parliamone potrebbe calmierare gli altri carburanti. In una fase iniziale riservarlo a professionisti.inquina zero.costo attuale 0.899! Perche no in italia?

Comments are closed.