Striscia il taxi abusivo!

tassisti_abusivi_striscia_22-05-2012

Striscia la notizia di martedì 22 Maggio 2012

Capitan Ventosa e gli abusivi della Stazione Centrale di Milano. Cose a cui siamo abituati e a cui non possiamo fare altro che assistere impotenti tutti i giorni 365 giorni all’anno.

Link al video

.

.

 

Informazioni su Marco Taxistory

Tassista, figlio di tassista, padre di tassista. Dal 1970 la tradizione si rinnova.
Questa voce è stata pubblicata in Videoclips e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Striscia il taxi abusivo!

  1. taxidriver scrive:

    Che scoop !!

  2. Beppezulu scrive:

    E si perché nel frattempo chi dovrebbe controllare sti parassiti, sono indaffarati a parassitare a loro volta.
    Iniziamo a far volare qualche ********, vedi come la finiscono con taxi, taxi………

  3. Fun Cool Taxidriver scrive:

    Mannaggia con l’iPhone non si può vedere niente in flash. 🙁

  4. Marco scrive:

    Pensa che io devo gestire il blog quando sono al lavoro con un BB da 80 euro in offerta. E’ uno strazio per via di un browser stizzoso affiancato da un altro browser rognoso (MiniOpera) dove i flash non esistono e i java li devi tenere disabilitati per evitare blocchi del SO

  5. taxidriver scrive:

    Fun Cool Taxidriver, passa ad un telefono serio !!

  6. giuanin scrive:

    Come in ogni organismo, anche noi abbiamo il nostro apparato escretore. Gli abusivi permangono, quello che possiamo fare noi é ben poco; ci sono le istituzioni che se vogliono possono arginare il problema con una cura ristringente ma non definitiva. Il viaggiatore é molto informato e informatizzato, poi ci sono gli sprovveduti con i quali é difficile interagire socialmente in qualsiasi situazione.

  7. li71 scrive:

    e poi tu fai dalla centrale al principe di savoia!!!!

  8. ciapelchelghè scrive:

    sarebbe il caso di istituire un taxi service, gestito da colleghi fuori turno, che indirizzino i passeggeri alle file dei taxi, dotati di pettorina di riconoscimento, come accade a roma, e non solo in stazione, ma anche a linate, dove continuano tranquillamente ad adescare clienti. il gabbiotto ncc, è stata un ulteriore legittimazione al proseguo di dette attività illecite, senza che nessuno impedisse ciò. Ed oggi puntualmente, i colleghi, tassisti, rimangono come se nulla fosse ad aspettare in auto gli “scarti” dei noleggi. Sarebbe il caso di mettere in essere qualche iniziativa, magari concertata con il sindacato, se non troppo preso a difendere chi in maniera non lecita si propone per ciò che non è..ovvero un taxi…

  9. Leonardo scrive:

    Un paio di anni fa, più o meno, un signore spagnolo salì in Centrale e mi chiese di andare in Corso Venezia al 36. Durante il tragitto mi confessò di essersi sentito uno sprovveduto perchè giorni prima – stesso percorso – era caduto nelle grinfie di “lor signori”: 20 euro a forfait contro gli 8 di regolare tassametro!!
    Fece il mea culpa sulla sua ingenuità e infine aggiunse che non si meravigliava della presenza degli abusivi (ci sono ovunque nel mondo, mi disse) ma di più del fatto che il bellimbusto aveva la sua macchina e gestiva i suoi traffici tra due volanti della PS come se niente fosse…

  10. buranello scrive:

    Io però vorrei spezzare una lancia a favore delle forze dell’ordine…

    (parte del commento rimossa per evitare eventuali ritorsioni ai posteggi)

    … Avrei voluto offrirglielo io il caffè poi…ma mi consigliarono di “cambiare aria” per un pò.
    Un abbraccio

I commenti sono chiusi.