TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Bisogna prendere esempio dalla categoria dei tassisti

smackMi pare una buona fotografia su una categoria di lavoratori che cerca solo di difendere il proprio lavoro, quello che non si fa più in Italia dove, i nostri sindacati, divisi ormai da anni, hanno consentito con questo “gioco” di fare continui regali alle nostre multinazionali. Dovremmo prendere esempio dalla categoria dei tassisti invece di vedere in loro il “male” di questo sciagurato Paese: ognuno di noi, per una volta, provi a pensare cosa ha fatto, finora, per avere un lavoro più dignitoso, se ha combattuto per questo. Francamente, e mi rivolgo soprattutto alle persone che con cattiveria guardano ai tassisti o alla gente con il forcone in mano, essi non sanno nemmeno cosa significhi fare dei sacrifici per avere un lavoro perchè, molto probabilmente, si sono sistemati attraverso la strada più facile: la raccomandazione che ti assicura una poltrona comoda sotto il “sederino”. Io apprezzo, invece, quelli che si alzano la mattina presto, lavorano con impegno e, in questa lista potrei inserire i commercianti, i benzinai, i giornalisti “veri”, gli operai di fincantieri o della fiat. Infine, mi auguro tanto che la tenacia, la forza, la voglia di difendersi dai tentacoli di un governo oligarchico che stanno dimostrando quei “delinquenti” dei tassisti possa svegliare dal torpore anche gli animi dei nostri giovani

che, nel nostro Paese, debbono accontentarsi solo di contratti a progetto part-time se ti va bene, stage, lavoro in nero, ma questa vergogna che favorisce soprattutto le multinazionali che operano nei servizi, non scandalizza nessuno. Vi invito ad informarvi sulla retribuzione delle guide turistiche che lavorano sugli orribili bus turistici del Vaticano le quali, pur sapendo più di una lingua straniera e nozioni di storia e storia dell’arte, percepiscono circa 6 euro l’ora, ovviamente con contratto precario. A questo punto sapete cosa vi dico: W i tassisti perchè “lottano” per mantenere uno stipendio che possa dirsi decente, sveglia ITALIA!

commento tratto dal blog “la7-piazzapulita”

15 thoughts on “Bisogna prendere esempio dalla categoria dei tassisti

  1. Questi sono gli articoli che ridanno la speranza
    Che ti fanno pensare che qualcuno capisce per cosa stai lottando! Nessuno ci ha regalato nulla tutto quello che abbiamo lo abbiamo pagato a caro prezzo e non basterà un esercito di professoroni e ménager per strapparcelo!!
    Lotteremo fino alla fine per un futuro ed un paese migliore!
    Siamo orgogliosi di essere deiTassisti!!

  2. scrivo da napoli i nostri sindacati non aderiscono il 23 la cosa non mi piace penso che ci stanno
    dividendo

  3. SONO ORGOGLIOSA DI ESSERE LA MOGLIE DI UN TASSISTA.
    sono orgogliosa di essere la moglie di un tassista perchè come dici tu Leonardo, non ha seguito la strada facile delle raccomandazioni ma ha scelto di mettersi in gioco.
    sono orgogliosa di essere la moglie di un tassista perchè lavora 12 ore al giorno anche quando ha mal di testa o di schiena o il raffreddore o sente la febbre che arriva e via dicendo…sapendo che la mutua per lui non esiste.
    sono orgogliosa di essere la moglie di un tassista perchè nonostante venga tutti i giorni messo alla gogna dai giornali, dai media, dall’opinione pubblica, lotta per difendere il suo lavoro che svolge con onestà.
    sono orgogliosa di essere la moglie di un tassista perchè malgrado la stanchezza trova sempre il tempo di giocare alla playstation con nostro figlio.
    sono orgogliosa di essere la moglie di un tassista perchè è un vero lavoratore (non di quelli da pausa-caffè, pausa-pranzo, pausa-sigaretta, pausa-dalla-pausa) e crede nei valori essenziali della vita.
    sono orgogliosa di essere la moglie di un tassista perchè so benissimo che merita molto, ma molto di più, ed io l’ammirerò e lo sosterrò sempre con caparbietà.

  4. Ragazzi premetto che faccio parte dell’ARAT sicilia ma sono del parere che quando avviene una lotta del genere per difendere il nostro diritto al lavoro e la nostra dignita in quanto siamo stati classificati “delinquenti” non esistono ne partiti e ne sindacati ma soltanto TASSISTI che consentitemi e il lavoro piu bello del mondo.davide da palermo.

  5. Devo ringraziare lurido dr. perché era un quarto d’ora che non riuscivo a spiegarmi il post di alfa 39.

  6. ma no, il commento era per dire che e’ un peccato scrivercele e leggercele tra di noi queste cose, ossia che questi commento bisogna farli uscire dal blog e dargli piu pubblicita’, va bene siamo stanchi e abbiamo perso un poco di lucidita’


    Beppezulu:

    Devo ringraziare lurido dr. perché era un quarto d’ora che non riuscivo a spiegarmi il post di alfa 39.

  7. Simpatico notare come così belle opinioni su di noi vengano dette ora che la frittata è (???) fatta. magari fra 10 anni gli stessi che oggi si professano libarali-liberisti-liberitutti, li sentiremo dire che in fin dei conti la liberalizzazione selvaggia non è stata poi sta gran cosa.. Leggere adesso articoli di questo genere mi fa tristezza. la tristezza di chi era nel giusto ma alla fine è rimasto inc…..!

Comments are closed.