TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Tassisti Londra e il “MOSTRO AMERICANO” in battaglia legale sul termine ”tassametro”

american-werewolfUna disputa tra drive-sharing app di Uber e tassisti black-cab di Londra rispetto all’uso dei tassametri, è stata deferita alla High Court. L’applicazione Uber calcola la distanza viaggio e la quota e trasmette queste informazioni al conducente. La licenza Taxi Drivers Association (LTDA) dice che questa agisce come un tassametro, che i veicoli privati ​​non sono autorizzati a utilizzare. Il LTDA ha minacciato di causare caos grave, congestione e confusione in tutta la metropoli”, e ha pianificato una protesta nel centro di Londra il 11 giugno prossimo. Uber è stata lanciata nel 2009 come un app per consentire agli utenti di prenotare e taxi privati ​​e che opera oggi in oltre 100 città in tutto il mondo, tra cui Londra e Manchester. Transport for London (TfL), che regola e licenze dei taxi e auto private mestieri, ha invitato l’Alta Corte di pronunciarsi sulla questione. Ha detto che il “ritmo sostenuto”, con cui la tecnologia smart phone si sta sviluppando significa che ci deve essere chiarezza giuridica in materia. “Accogliamo con favore gli sviluppi che rendono la vita più facile per i passeggeri“, ha detto Leon Daniels, amministratore delegato di TFL i trasporti di superficie. “Come in molti altri settori dei trasporti e di servizi al dettaglio, le applicazioni possono offrire ai passeggeri la possibilità di servizi migliori e più convenienti, ma dobbiamo garantire che siano rispettati i più elevati standard di sicurezza.

“Chiederemo l’Alta Corte di fornire una sentenza vincolante. Questo è l’approccio sensato, e speriamo che i tassisti di Londra e driver auto private e gli operatori lavoreranno con noi per fare chiarezza su questo tema “, ha aggiunto. Il direttore generale di Uber Jo Bertram ha detto che i tassisti di Londra sono “iconici”, ma ritiene che vi sia spazio per una maggiore concorrenza nel mercato. “Uber è stata completamente licenza come Private Hire operatore sin dal lancio a Londra quasi due anni fa, e abbiamo soddisfare tutte le normative auto private necessarie. “Stiamo portando la concorrenza di un settore che non si è evoluto in questi anni.” Rispondendo alle affermazioni di Uber che il settore potrebbe beneficiare di nuove imprese in grado di entrare nel mercato, segretario generale del LTDA detto TFL non far rispettare il Private Hire Vehicles Act è “pericoloso per i londinesi”, riferendosi a Uber come “un mostro americano che non ha scrupoli sulla violazione ogni e qualsiasi stabilisce nel perseguimento del profitto “. Ha aggiunto: “Mi aspetto che la manifestazione contro la gestione del TFL di Uber attirerà molte migliaia di taxi e causare il caos grave, congestione e confusione in tutta la metropoli.”

Vandalismo – Gli uffici dei creatori di taxi noleggio app Hailo ieri sera (29 maggio) sono stati vandalizzati, dopo che la società ha aperto il suo servizio di prenotazione smartphone al noleggio di veicoli privati. La parola ‘crumiri’ è stato scritto sui muri della sede della ditta, che è stato istituito da tre ex tassisti di Londra.

** leggi articolo in lingua originale **

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock