TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

InTaxi non ha siglato alcuna intesa con UBER

Carissimi amici di InTaxi, leggiamo su Verità&Affari di oggi un articolo a firma Fiorina Capozzi per la quale “secondo le prime indiscrezioni”, UBER avrebbe “siglato un’intesa con le tre app iT Taxi, App Taxi e In Taxi”. Grandi sono la nostra meraviglia e il nostro disappunto nel vederci accomunati o comunque accostati a una presunta operazione che non ci ha in alcun modo interessato e di cui veniamo a sapere solo dal citato articolo.

Lo diciamo con la massima chiarezza possibile: non solo InTaxi non ha siglato alcuna intesa con UBER, ma non ha neppure partecipato ad alcuna trattativa né ha coltivato alcun contatto, a nessun livello, con detta società e ci dispiace che una giornalista seria e preparata come Fiorina Capozzi, già segretario della Camera di Commercio Italiana a Parigi e presente nel database della Fondazione Bellisario come uno dei Mille Curricula eccellenti di donne italiane, sia incappata in un incidente simile, dovuto certamente alla malevola “soffiata” di qualcuno interessato a coinvolgere l’intera categoria per giustificare azioni e interessi in un’operazione che riteniamo assurda e pericolosa.
La notizia, pertanto, è infondata e – come i nostri amici tassisti certamente comprenderanno – da ritenersi lesiva dell’immagine di InTaxi, da sempre in prima linea nel contrastare i disegni e le mire di UBER, dei suoi proprietari e di altre simili realtà.

Rivendichiamo e protestiamo – noi che possiamo – la nostra coerenza e lealtà nei confronti della categoria. Noi non vogliamo avere a che fare con soggetti che fanno concorrenza ai tassisti adottando metodi spesso oggetto di discussione, e talvolta di condanna, più nelle aule di giustizia che nei posteggi e deploriamo chi fino a qualche mese fa prometteva battaglia dura e senza quartiere contro le multinazionali che ci vogliono trasformare nei nuovi rider, ed ora pare aver stretto accordi con quelle stesse multinazionali, nascondendosi dietro all’intera categoria.
Viviamo tempi difficili, è vero, ma vorremmo ricordare a tutti cosa dicevano una decina di anni fa di noi e del nostro futuro, certi soggetti che preconizzavano la morte della categoria a fronte delle nuove tecnologie e dell’affacciarsi sul mercato dei nuovi player internazionali. Ebbene, non solo abbiamo dimostrato di essere vivi e di saper sopportare addirittura uno tsunami pandemico, ma abbiamo dimostrato a tutti che siamo noi ad offrire al consumatore le migliori e più avanzate tecnologie e, in ultima analisi, il miglior servizio.

Noi siamo ancora qui, ci siamo da sempre e ci saremo anche quando lorsignori non ci saranno più, mettendoci una sola faccia, la nostra!

HIC MANEBIMUS OPTIME!

Per InTaxi
Il Presidente
Alessandro Casotto

 

 

 

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock