TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Rapinava taxi a Roma: incastrato dal braccialetto elettronico

askanews.it Tre taxi rapinati sempre lungo lo stesso tragitto – tra i quartieri Quartirolo e Alessandrino di Roma – da un uomo che si presentava come un pericoloso criminale e minacciava le vittime mostrando il proprio braccialetto elettronico. Il presunto responsabile, un romano di 42 anni con precedenti, è stato individuato e arrestato dai carabinieri. L’uomo, secondo quanto ricostruito dagli investigatori anche grazie al racconto delle vittime, saliva a bordo del taxi e, una volta raggiunta la destinazione indicata, minacciava verbalmente i conducenti, mostrando un braccialetto elettronico che aveva alla caviglia e affermando di essere un criminale agli arresti domiciliari. Uno stratagemma che gli ha permesso di non pagare pagare le corse effettuate e di rapinare anche altro denaro ai tassisti.

Le denunce presentate dalle vittime e gli immediati accertamenti eseguiti dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste, corroborati dall’analisi dei tabulati di geolocalizzazione del dispositivo di monitoraggio, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’indagato, che poi è stato anche anche riconosciuto dai conducenti rapinati. Elementi che hanno portato il gip della capitale a disporre la custodia cautelare in carcere per il 42enne.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory