TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

I tassisti di Tokyo subiscono un altro colpo senza spettatori olimpici


japantoday.com Con i suoi guanti bianchi, abito scuro e cravatta, il tassista Yuki Kawaguchi è pronto a trasportare i passeggeri in giro per Tokyo con stile. Ma mentre prendere un taxi nella capitale giapponese è un’esperienza lussuosa, i conducenti affrontano la costante minaccia dell’infezione da coronavirus e recentemente hanno subito un altro duro colpo per gli affari quando gli spettatori olimpici sono stati banditi a Tokyo. Kawaguchi, 26 anni, si presenta al lavoro presso la sua ditta di taxi nell’affollato distretto di Shinagawa in jeans e maglietta larga.

Dopo essersi cambiato nella sua elegante uniforme, fa un test con l’etilometro e un controllo della temperatura, quindi entra nel suo scintillante taxi nero decorato con il logo dei Giochi 2020 posticipati dal virus. La scorsa settimana gli organizzatori hanno deciso di organizzare eventi olimpici dentro e intorno alla città a porte chiuse mentre le infezioni da Covid-19 sono rimbalzate. Il divieto per i fan era “inevitabile”, ha detto Kawaguchi all’AFP, descrivendolo come “il passo più forte (gli organizzatori) può richiedere la cancellazione”. Il Giappone ha visto quasi 15.000 decessi per COVID-19 e circa il 17% della popolazione è completamente vaccinato.

Kawaguchi ha detto che vuole fare la vaccinazione nonostante le sue preoccupazioni per gli effetti collaterali. “Non nego che voglio essere vaccinato il prima possibile, poiché guidiamo molte persone che non conosciamo. Ma allo stesso tempo sento segnalazioni di effetti collaterali, quindi ho sentimenti contrastanti”. Un nuovo stato di emergenza del virus è iniziato lunedì a Tokyo, limitando la vendita di alcolici e gli orari di apertura dei ristoranti, oltre a limitare le dimensioni della folla agli eventi. Poiché il numero di passeggeri è diminuito durante la pandemia, il datore di lavoro di Kawaguchi, Nihon Kotsu, ha compensato il mancato guadagno con un servizio di consegna delle merci.

Durante i Giochi Paralimpici, che inizieranno il 24 agosto, Kawaguchi guiderà taxi e bus navetta designati per para-atleti e funzionari. Ma fino ad allora, farà il suo solito turno, ha detto, mentre controllava lo specchietto, si assicurava che la sua maschera fosse saldamente al suo posto e si allontanava nella notte.

(Traduzione automatica di Google Translator)

×

Powered by WhatsApp Chat

× Contatto Whatsapp con Taxistory
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Ads Blocker Detected!!!

Il sistema ha rilevato un AdBlocker.

Consulta questa pagina per disattivarlo.

Ricarica la pagina