TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Sudafrica, dall’inizio dell’anno 45 morti nella guerra dei taxi di provincia


iol.co.za La Polizia sta indagando su omicidi legati ai taxi e tentati omicidi che hanno causato la morte di sette persone martedì mattina e lunedì sera. A Cerere, cinque persone sono state uccise alla fermata dei taxi quando tre sospetti ancora da identificare hanno aperto il fuoco a caso. Lunedì, un proprietario di un taxi è stato ucciso a Zwelitsha Drive, Nyanga East, e un altro è stato ucciso in Mathanbeka Street a Bloekombos, Kraaifontein, vicino alla stazione dei taxi.

Il portavoce della polizia Novela Potelwa ha detto che gli investigatori della squadra provinciale dei taxi stanno ancora setacciando la scena a Cerere alla ricerca di indizi. “I rapporti sulla scena del crimine indicano che tre sospetti ancora da identificare hanno aperto il fuoco indiscriminatamente sui taxi presso una stazione dei taxi dopo le 7 del mattino, ferendo gravemente un uomo che è poi morto in ospedale e altri quattro morti sulla scena.

“Le identità del defunto devono ancora essere rilasciate. Le indicazioni sono che l’incidente della sparatoria è correlato a un conflitto di taxi”, ha detto Potelwa. Il portavoce della polizia Joseph Swartbooi ha detto che la polizia sta indagando sull’omicidio e sul tentato omicidio avvenuti a Nyanga East e Kraaifontein.

“Gli investigatori di Kraaifontein stanno indagando su un caso di omicidio e tentato omicidio. All’arrivo dei membri della polizia in via Mathanbeka a Bloekombos Kraaifontein, ieri, hanno trovato il corpo di un uomo di 29 anni che ha riportato ferite multiple da arma da fuoco al corpo. “La vittima è stata dichiarata deceduta sul posto. Nel frattempo, un uomo di 43 anni che ha anche riportato ferite da arma da fuoco è stato portato in una struttura medica vicina per cure mediche”, ha detto Swartbooi.

Swartbooi ha detto che un uomo di 43 anni che è stato ucciso a Zwelitsha Drive è stato avvicinato da un maschio sconosciuto, che poi è fuggito a colpi di arma da fuoco. “Il sospettato è fuggito dalla scena in una direzione sconosciuta e deve ancora essere arrestato. La vittima è stata dichiarata deceduta sul posto dal personale medico”.

Il portavoce del South African National Taxi Council (Santaco) Gershon Geyer ha condannato le recenti uccisioni.

“Santaco è costernato e rattristato per la scioccante uccisione degli operatori a Cerere. Condanniamo questi brutali omicidi con la massima fermezza. Esortiamo le forze dell’ordine a non lasciare nulla di intentato al fine di portare gli autori di questi atti atroci a prenotare. Le nostre più sentite condoglianze alle famiglie di questi operatori”, ha detto Geyer.

Trasporti e lavori pubblici MEC Daylin Mitchell ha affermato che i passeggeri meritano un trasporto sicuro e affidabile e stanno intensificando gli sforzi per la sicurezza.

Chiunque abbia informazioni sugli incidenti può contattare anonimamente Crime stop allo 0860 010 111 o SMS Crime Line al 32211

×

Powered by WhatsApp Chat

× Contatto Whatsapp con Taxistory
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Ads Blocker Detected!!!

Il sistema ha rilevato un AdBlocker.

Consulta questa pagina per disattivarlo.

Ricarica la pagina