TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Lombardia: in bilancio esenzioni Irap, esonero bollo ai taxi


ansa.it Esenzione totale dell’Irap per i primi tre anni di attività per chi apre un negozio nei comuni lombardi. E’ la misura ‘Zero Irap’ della Regione Lombardia che oggi, con un emendamento al bilancio della Regione presentato dal consigliere regionale della Lega Alessandro Corbetta e approvato dall’Aula del Pirellone, sarà estesa anche ai Comuni fra 15 mila e 40 mila abitanti.

“In questo modo questo provvedimento di esenzione fiscale sarà applicato in tutti i Comuni della Lombardia, considerato che questa fascia di Comuni era ormai l’unica a rimanerne esclusa”, spiega Corbetta. “La Lombardia – aggiunge – è l’unica regione d’Italia a prevedere questa esenzione fiscale: un beneficio che vale in media 3.500 euro ogni anno per un valore complessivo in 3 anni di 10.000 euro per ogni nuova attività”. Tra le misure approvate nella prima giornata dedicata al bilancio, l’esonero dal pagamento del bollo auto 2021 per tassisti, conducenti Ncc e bus turistici (emendamento Max Bastoni, Lega). Su proposta del capogruppo di Fratelli d’Italia, Franco Lucente, viene incrementato di 100 mila euro il fondo per l’indennizzo degli agenti di polizia locale e delle loro famiglie. Altri 300 mila euro andranno per progetti di supporto psicologico agli studenti nelle scuole, come sollecitato da Raffaele Erba del Movimento 5 Stelle. Critiche alla maggioranza dal capogruppo M5S Massimo De Rosa, che parla di gestione “poco trasparente” del bilancio: “Oggi – dichiara De Rosa – hanno presentato due emendamenti: il 20 che riguarda l’attivazione dell’Hydrobond, uno strumento finanziario, e il 21 su ulteriori investimenti a Pedemontana. Su Pedemontana, Regione investe altri milioni di euro per la costruzione di un’opera inutile che serve solo a sottrarre tempo e denaro ai lombardi”.