TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Taxi e Ncc, multe per 8000 euro: denunciato conducente che cercava clienti nell’aeroporto

Un noleggiatore è stato sorpreso a procacciare clienti all’interno del “salone arrivi”, invece di rimanere presso la propria rimessa, in attesa di ricevere eventuali prenotazioni

romatoday.it Ben 8mila euro di multe a condudenti taxi e Ncc. E’ il bilancio dell’ultima operazione della Polizia Locale di Roma Capitale con la Squadra Vetture del Gpit (Gruppo Pronto Intervento Traffico) presso i principali scali aeroportuali e ferroviari della città. Nella giornata di ieri gli agenti hanno eseguito una mirata attività di controllo presso lo scalo di Ciampino, finalizzata a reprimere i fenomeni illegali.

Dopo ore di appostamenti, gli agenti hanno accertato irregolarità per le quali sono state elevate sanzioni pari a circa  8.000 euro, soprattutto per soste di taxi al di fuori dell’apposito stallo dedicato al prelevamento dell’utenza.

Un noleggiatore è stato sorpreso a procacciare clienti all’interno del “salone arrivi”, invece di rimanere presso la propria rimessa, in attesa di ricevere eventuali prenotazioni.

Oltre alla multa è stato effettuato il fermo amministrativo del veicolo ed il conducente, un uomo italiano di  60 anni,  è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

Altre irregolarità riscontrate hanno riguardato revisioni scadute e la mancanza di requisiti per l’esercizio di guida dei taxi. Un veicolo é stato posto sotto sequestro per assenza di assicurazione e targa anteriore.