TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Milano, lettera dei sindacati su: Progetto di potenziamento taxi, nuove “doppie guide”

In merito alla richiesta di potenziamento del servizio taxi, l’amministrazione comunale milanese, con determina dirigenziale, ha programmato, fino al 31 dicembre 2019, la richiesta di estensione dei turni integrativi a 16 ore per due autisti, rivolta esclusivamente ai collaboratori famigliari di titolari di licenza taxi di Milano. Crediamo che questo provvedimento imposto unilateralmente non abbia tenuto conto di pareri e alternative proposte dagli ooss taxi, ad esempio, procedere con la dovuta cautela rispetto il numero totale delle possibili nuove “doppie guide” dei collaboratori famigliari contingentandole al 4% della flotta milanese, con scadenza temporale eventualmente rinnovabile dopo la verifica della sperimentazione.

Non sono infine indicati i turni dedicati per incidere positivamente in orari ove esiste una maggior richiesta di servizio. Ovviamente ci attendiamo l’imminente costituzione della commissione di monitoraggio e la prosecuzione della commissione tecnica comunale allargata a tutti gli ooss taxi. Abbiamo inoltre appreso che, indipendentemente dall’effetto del provvedimento già emesso, il comune di Milano sarebbe intenzionato unilateralmente a proseguire con il programma divulgato a mezzo stampa e non condiviso con le scriventi associazioni sindacali. Se ciò corrispondesse al vero ci vedremo costretti a procedere con tutte le iniziative di carattere sindacale consentite dalle leggi vigenti.

Cordiali saluti. Milano, 22 ottobre 2019
UILTRASPORTI taxi Silla Mattiazzi
A.C.A.I. Paolo Mattiello
UGL Taxi Milano Giovanni Levre
FEDERTAXI-CISAL    Christian Mariani

link all’originale


1 thought on “Milano, lettera dei sindacati su: Progetto di potenziamento taxi, nuove “doppie guide”

  1. Ma una cazzo di protesta seria per aprire le preferenziali oggi interette ai taxi e togliere di.mezzo biciclette moto carri funebri monopattini e cazzate varie?

Comments are closed.