TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Intervista a Berruti 10-04-2019 su circolare

5 thoughts on “Intervista a Berruti 10-04-2019 su circolare

  1. Gent. Ministro degli interni, visto che ella richiede ZONE ROSSE ANTI DEGRADO E ANTI ILLEGALITÀ NELLE CITTÀ, cominci con il PROMULGARE UNA NUOVA CIRCOLARE CONTRO L ABUSIVISMO IN GENERALE E NEL SETTORE TAXI IN PARTICOLARE. Buon lavoro mr guardiacoste. PS Le faccio presente che oggi 90 affamati e quasi annegati le sono sgusciati di mano con un colpo a sorpresa:AUGURI E BUONA VITA A LORO. E che ogni giorno NELLA SUA CITTÀ ORMAI LAVORANO ABUSIVAMENTE CIRCA 5000 Elementi loro si DA SBARCO che grazie al SUO intervento si spacciano per taxisti e autonoleggiatori. Ci vediamo il 26 maggio commissar basettoni

  2. Anche oggi falsi autonoleggiatori muniti di targhe di tutta L Europa stanno furoreggiando per le strade di Milano senza nessuna autorizzazione cavalcando L abusivismo selvaggio. Dove siete presidente della regione, borgomastro s.e. Il ministro degli interni??? Che questa cammoriata non vi interessa? Oppure è il vostro cavallo di Troia per la deregolamentazione e la successiva messa in mora del TPNL ASSOGGETTANDOLO IN TAL MODO AL S.I.M.(STATO I
    PERIALISTA DELLE MULTINAZIONALI??? Se così fosse ditecelo chiaramente. Ci risparmieremmo decalitri di bile. Assessore al traffoco; dott. Granelli; provi una volta a fare il suo dovere. Eccellentissimo sig. Ministro degli interni, faccia valere la sua carica.

  3. L’ottimo Berruti ad un certo punto parla di ncc che, uso parole sue, si sarebbero apparecchiati la tavola per poter mangiare altri due anni tagliando in pratica fuori quelli meno informati. Berruti dice che questo scatenerà dei bei casini al loro interno, vi confermo che ciò sta già accadendo. Ho notizie che alcune di queste fronde chiamiamole dei tagliati fuori o di quelli che avendo l’autorizzazione della provincia non vogliono aggiunti esterni sono intenzionate a protestare sotto la sede di Uber sita in via Forcella e chiedono la partecipazione di noi tassisti con tanto di grancassa mediatica al seguito. Se questa non è manna per le nostre orecchie!? teniamoci pronti a sfruttare l’occasione perché questi sono fatti concreti. Invece che continuare a menarla sulla politica con piagnistei e lamentele nel tentativo di screditare questo o quel governante.

  4. è evidente che chiedano la partecipazione delle auto bianche visto che quelle nere sono quattro gatti.
    se i provinciali, senza offesa, organizzassero la protesta sarei pronto a confondermi tra le auto nere, sempre che siano consapevoli di dover partire dalla rimessa e avere il foglio di servizio elettronico compilato

  5. Protestare in via forcella??? GIL, te lo dico col cuore, solo uno sprovveduto può pensare di concentrare una manifestazione in quel posto. A parte che ho dei dubbi sul fatto che potremmo avvicinarci senza aver prima programmato è coordinato un putsh a sorpresa nelle ore precedenti, anche in questo caso presumo che saremmo presi a tenaglia in dieci minuti. Casomai si potrebbe pensare ad un ride con i noleggiatori continuando a girare attorno alla zona solari con concentrazione(quella si in porta Genova via vigevano corso Genova) con presidio e blocco gen. cantore papiniano, ma tutto dipende da un ordine perfetto ed in esecuzione perfetta del piano. L idea è comunque buona e affascinante. Parola di sottotenente smipar Pisa. A Beirut NELL 83 ho visto di molto peggio. Io comunque ci sto.

Comments are closed.