TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Semplificazioni: assorbito decreto Ncc, ok a nuove norme

ROMA, 24 GEN – Via libera alle nuove norme sui servizi di noleggio con conducente. Le Commissioni Affari costituzionali e Lavori pubblici del Senato hanno approvato l’emendamento del governo che trasferisce il decreto sugli Ncc nel dl semplificazioni all’esame di Palazzo Madama. Due le modifiche rispetto al testo iniziale.

La prima prevede che, in caso di malattia, invalidita’, sospensione della patente o perdita dell’abilitazione professionale intervenuti successivamente al rilascio della licenza o dell’autorizzazione, i titolari di licenza di taxi possono mantenere la titolarita’ della licenza o dell’autorizzazione “a condizione che siano sostituiti alla guida dei veicoli o alla conduzione dei natanti per l’intero periodo di durata malattia, invalidita’, sospensione della patente o perdita dell’abilitazione professionale, da persone in possesso dei requisiti professionali e morali previsti dalla normativa vigente”. La seconda modifica riguarda la regione Sicilia, considerata come ambito unico.

(ANSA). OM 24-GEN-19 19:20 NNNN


15 thoughts on “Semplificazioni: assorbito decreto Ncc, ok a nuove norme

  1. In questo caso dobbiamo ringraziare i sindacati non solo denigrarli come si fa in certi casi

    Grazie

  2. Non capisco, se un Ncc, e magari anche un collega viene pizzicato per gravi violazioni, mette un autista al suo posto e continua a lavorare magari con gli innominabili in eterno?

  3. Si caro Daniele, questo è il paese dove qualunque cosa esce dalla porta rientra dalla finestra. È il destino di questa povera Italia. Un cerchio, una botte, è un colpo a ciascuno

  4. Ok, visto che ho intuito bene grazie Giuseppe.
    La mia domanda e per Roby
    A chi devo ringraziare?
    I sindacati? Il governo ombra? Le multinazionali subdole? O i colleghi che non leggono fra le righe?
    Qui la manina c’è!!!
    A me sa tanto di accontentiamo i tassisti, intanto voi Ncc, continuate a fare come vi pare, tanto se perdi i requisiti, non sei costretto a smettere, da delinquente alla guida, passi a fare l’imprenditore, metti dei poveretti alla guida, e incassi a vita, anche se non hai più i requisiti.
    In un’altro paese sarebbero insorti tutti, qui nessuno dice niente.
    Bravi colleghi, bravissimi i sindacati, l’unico idiota sono io!!!!

  5. Marco, la malafede ce L hanno inculcata loro. È vero che lo siamo ma non ci fidiamo più di nessuno. Sono con te quando parli di eventuali disgrazie, ma qui ci troviamo di fronte a personaggi che non hanno mai avuto neppure la patente. L ho già scritto una volta, vorrei un indagine a fondo su queste PSEUDODITTE, che non si chiamano …….. ….. …. etc etc. Sono straconvinto che in parecchi casi( non in tutti per carità) dietro ci sia una VITA MALA

  6. Vendesi ! Licenza Taxi m
    eglio fare l N.C.C.senza regole orari e fare quello che si vuole ,colleghi bisogna guardare la Francia o la Spagna poveri noi !!!

  7. Daniele se un noleggiatore o tassista viene beccato a commettere delle violazioni gravi gli viene sospesa o ritirata la licenza/autorizzazione e al suo posto non ci può mettere nessuno. Nella legge si parla di malattia,infortunio ,perdita del kb o sospensione della patente ,in questi casi puoi mettere qualcuno al tuo posto senza perdere la titolarità della licenza/autorizzazione .

  8. questo vale anche per noi tassisti, perché attualmente se hai un incidente con morto e ti ritirano la patente non puoi neanche vendere, quindi ben venga questa legge

  9. Caro Marco non so se pubblicherai il mio pensiero…. Sono un ex tassista che come molti colleghi soprattutto in passato lasciavo i bigliettini.. la farò breve… Ho trovato un buon cliente che mi dava tanto lavoro visto che avevo il taxi Non potevo farlo NCC ,per un po’ ho fatto la NCC col taxi .poi a malincuore ho dovuto cambiare tipologia di lavoro il cliente mi voleva. Prima ho venduto la mia licenza del taxi poi avendo il lavoro a Milano ho cercato una licenza NCC di Milano.. non ne ho trovate ho cercato della provincia.. Non ne ho trovate una ne ho trovata una di un altra provincia. e ho iniziato a lavorare forse facendo il fuorilegge secondo voi… Poi ho preso un’altra licenza sempre di un altra provincia e ho dato lavoro a 2 autisti …
    Non sono mai entrato rientro in rimessa anche perché le rimesse erano un po’ lontane e poi il cliente mi chiamava la mattina per avere servizio il primo pomeriggio capisci????

    Adesso se va in vigore questa nuova legge io dovrei cercare due licenze di Milano e vendere quelle due licenze

    Mi dici a parte il fatto che ci smenero’ perché sicuramente licenze di Milano se le troverò avranno quadruplicato il loro valore e a parte che se le troverò in provincia dovrò quindi poi rientrare in rimessa e perderò un po’ di lavoro perché non potrei coprirlo .. alla fine cosa cambia
    Voi tassisti sicuramente non avrete più lavoro di quanto non avete ora
    Io perderò un po’ del mio e forse dovrò licenziare un autista. E i veri abusivi faranno sempre i veri abusivi

    Per bloccare Uber non è il modo più corretto

  10. Caro marco ex tassista anche io vorreisono aprire una tabaccheria in piazza duomo a firenze ma non ce ne sono in vendita e se ce ne fossero costerebbero un occhio allora sai che faccio vado a comprarla in paesino la pago una sciocchezza e la trasferisco in piazza duomo.che ne dici sono furbo ?

  11. Marco scusa se insisto ,ma non ti ho chiesto un giudizio su le scelte delle persone ma se secondo te per fermare Uber questo è il modo giusto ? Perché comunque siamo un paese in crescita soprattutto noi di Milano.. creiamo lavoro Non mi risulta che i tassisti abbiano perso il lavoro , Marco se lavori col taxi campi bene…. Fino ad oggi.

    Forse il vero problema e la licenza del taxi che se mettiamo caso Uber dovesse andar bene la gente prende la macchina lavora con Uber.

    Quindi il problema è Uber. togliete Uber e lasciateci lavorare anche a noi

  12. Scusa Marco, ma io non giudico nessuno, dico solo che tu hai fatto le tue scelte e io le rispetto. Cosa sia meglio per fermare Uber non lo so, scopriremo prima o poi se e quando sarà fermato e soprattutto se fermandolo non si creeranno i presupposti per un tipo diverso di cancro. Poi se io campo bene o male col mio lavoro non credo che stia a te giudicarlo. Impara a guardare nel tuo orticello e anche a rispettarne i confini.

Comments are closed.