Gragnano, tassista accerchiato e accoltellato da una baby gang

vnews24.it L’assurda vicenda si è svolta ieri sera tra le 19 e le 20 a Gragnano, Napoli, un tassista è stato aggredito da una baby gang. Il motivo? Aveva reagito al loro modo di festeggiare Halloween. Un gruppo di giovani ragazzi hanno pensato di lanciare arance e uova contro i passanti, non appena uno di loro ha reagito è finita male. La vittima è un tassista, l’uomo dopo essere stato accerchiato dai ragazzi, ha deciso di scendere dal suo taxi per cercare di fermarli. 

La vittima pensava forse che i ragazzini si sarebbero spaventati e sarebbero scappati, di certo non poteva immaginare ciò che stava per succedere. La baby gang non ha affatto avuto paura di lui, i ragazzi lo hanno subito accerchiato, uno di loro lo ha ferito ad una gamba con un coltello, subito dopo si sono dati alla fuga lasciando a terra. Alcuni passanti hanno soccorso la vittima in attesa del 118. Giunti sul posto della vicenda i sanitari, dopo avergli prestato i primi soccorsi, lo hanno trasportato all’ospedale San Leonardo di Castellammare. Fortunatamente la ferita non ha causato gravi conseguenze, l’uomo è riuscito a cavarsela con pochi punti di sutura. Intanto le indagini continuano, i carabinieri di Gragnano stanno cercando di scoprire l’identità dei ragazzi che hanno aggredito il tassista.


Informazioni su Marco Taxistory

Tassista, figlio di tassista, padre di tassista. Dal 1970 la tradizione si rinnova.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie dall'Italia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.