TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Irlanda, sempre meno taxi per la crisi del settore

irishexaminer.com Il numero totale di persone che lavorano nel settore si è quasi dimezzato a partire dalla crisi economica del 2008.  Le cifre pubblicate dalla National Transport Authority mostrano che alla fine del 2017 i tassisti autorizzati erano 26.012.  NTA informa che negli ultimi 12 mesi c’è stata una riduzione netta di 408 unità che lavoravano come tassisti con un calo annuale dell’1,5%.

Il numero totale di conducenti è diminuito del 45%,  il picco è stato raggiunto nel nel 2009 quando sono arrivati a 47.222.  Gli organi di rappresentanza dei taxi si sono lamentati del fatto che i costi operativi sono aumentati vertiginosamente negli ultimi anni, in gran parte a causa di forti aumenti dei premi dell’assicurazione auto.

Jim Waldron, portavoce dell’Associazione nazionale dei noleggi e dei taxi, ha affermato che alcuni tassisti hanno trovato più redditizio il ritorno alle loro precedenti professioni.

Molti commercianti nel settore delle costruzioni sono diventati tassisti quando il settore edilizio è entrato in crisi e ora stanno tornando ai loro vecchi posti di lavoro, poiché forniscono un lavoro e pensioni più regolari” ha affermato Waldron.

Sostiene inoltre che il costo per i nuovi arrivati ​​nel settore è proibitivo in quanto i richiedenti una licenza devono acquistare un taxi accessibile alle sedie a rotelle che ha costi molto più elevati dei veicoli standard.

I tassisti hanno ottenuto un aumento del 3% delle tariffe annunciato la scorsa estate, che dovrebbe entrare in vigore dal 1 ° febbraio. Primo adeguamento delle tariffe dal 2015.

Alla fine di dicembre sono stati concessi in licenza 20.581 taxi e hackneys [come le botticelle di Roma]– 223 in meno rispetto alla fine del 2016.

Più della metà di tutti i veicoli autorizzati operano a Dublino, con 10.688 taxi registrati nella capitale, seguiti da Cork (1.780) e Meath (1.091).

4 thoughts on “Irlanda, sempre meno taxi per la crisi del settore

  1. Sono stato da poco a Dublino. La situazione taxi è imbarazzante iniziata dalle deregulation degli novanta. Sono tanti e tutti devono mangiare… #bacalhau mi fermo qui per quei pochi onesti… E quello che hanno sempre cercato di fare Prodi, Bersani, Monti, e Renzi è company per accaparrarsi il settore taxi a favore della politica delle cooperative ecc ecc….

  2. Sono stato a trovare mio figlio che lavora a Dublino . Dobbiamo lottare per non fare quella fine pure noi

Comments are closed.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock