TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Buon Natale signor viceministro

Il viceministro Nencini ieri dichiara all’agenzia Ferpress: “La corte di giustizia europea ha stabilito che Uber è un servizio di trasporto e come tale va regolamentato. È esattamente quanto il Governo sta facendo: offrire un buon servizio ai cittadini ma fissando regole certe, dalla iscrizione in apposito registro delle piattaforme tecnologiche al pagamento delle tasse in Italia, per i servizi qui svolti, fino all’applicazione delle nostre norme sul lavoro“, contemporaneamente le segreterie dei sindacati taxi e ncc ricevono la convocazione del Ministero de Trasporti per il giorno 2 gennaio 2018.

A questo punto direi che sia lecito porsi una sacrosanta domanda: E’ giunto forse il momento di dare un chiaro segno a questo governo, alla fine del suo mandato in un fiume di polemiche e scandali (veri o presunti), diniegando gentilmente l’invito?

E’ forse il caso di rimandare (tanto c’è tempo ancora 9 mesi) la tanto agognata (dalle multinazionali e dai loro servi di partito) riforma della 21/92? Forse sì, ragionare a bocce ferme con un Governo eletto dagli elettori, e non messo lì a tappare buchi, potrebbe essere propedeutico per tutti.

Buon Natale signor viceministro e buon anno e buona Befana, ci lasci passare le Feste tranquillamente coi nostri famigliari, ne abbiamo bisogno tutti.


24 thoughts on “Buon Natale signor viceministro

  1. “…al pagamento delle tasse in Italia, per i servizi qui svolti…”

    come lo capisco io:

    ci sono tre soggetti (cliente, mediatore multinazionale, autista)

    due redditi ( del mediatore multinazionale e autista)

    il cliente paga al mediatore multinazionale la corsa il quale trattiene la sua percentuale (Uer 25%?) e da il resto all’autista.

    tasse:

    il mediatore paga le tasse dei suoi dipendenti in Italia (Uer 11) come sostituto d’imposta e gli utili all’estero
    autista paga tutto in Italia

    direi che quelli che stanno meglio sono i mediatori internazionali

    gli autisti che finiscono fagocitati dalle multinazionali sono i taxi e gli ncc

    speriamo di sopravvivere a questa “nuova economia” anche se guardando ad altri settori dove i “mediatori internazionali” si sono frapposti tra, esempio hotel e cliente o ditta e trasportatore per chi lavora le condizioni peggiorano perche i “mediatori multinazionali” prendono la polpa e lasciano l’osso.

    Buon Natale a tutti.

  2. Vi chiedo, ma se come si dice le camere verranno sciolte a fine dicembre, la convocazione è il 2 gennaio, quindi possono comunque continuare con il riordino del settore?

  3. Si Francesco perché rientra nell ordinaria amministrazione. Finisce le legislatura ma senza la bocciatura della legge di bilancio è in assenza di una sfiducia all esecutivo il governo resta al suo posto senza poter legiferare salvo emergenza nazionale.

  4. Il 2 gennaio 2018?!?!..ma a camere sciolte nn vi sono neppure le commissioni x esaminare/emendare eventuali proposte legislative..chi,cosa,dove,quando esamina/emenda/vota???..mi sfugge qualcosa?..

  5. Ci hanno tenuti in scacco per non perdere la faccia e sono stati più furbi, e sicuramente mancato un appoggio politico per questo i nostri sindacati non hanno saputo come muoversi. Anno nuovo vita nuova.

  6. Non mascheriamo il buon servizio ai cittadini con gli interessi fin troppo palesati dalle multinazionali, signor vice ministro ed eviti (ma a quanto pare non ci riesce) con il tediare le rappresentanze sindacali con tavoli dai quali non esce mai nulla di scritto. Pretendere fiducia sulla parola è una presunzione eccessiva che, visti i trascorsi sulla questione, sembra proprio fuori luogo.

  7. Vorrebbero andare avanti primo per chiudere loro la faccenda è farsi belli agli occhi di Bruxelles, secondo per non crearsi dei conflitti inerenti alle loro liste elettorali nelle quali devono inserire i turbo maniaci del liberismo assoluto e senza restrizioni, terzo(e riguarda la ue) farsene un vanto davanti a Bruxelles raffigurando L Italia fra i primi ad avere cambiato formule secondo loro facenti parti del MEDIOEVO. Quarto per non trovarsi Contro le associazioni di consumatori in piena campagna elettorale. Il mio modesto parere è quello di attendere cosa esce dalle urne, e nel momento in cui si dovesse profilare una qualsiasi direzione politica preparare il confronto con largo anticipo. ORA PERÒ CHE CI LASCINO STARE ALMENO FINO A DOPO LA FESTA DELLA BEFANA(ognuno ne immagini una a caso)

  8. Territorio….Rimessa comunale!!Del resto da qui non si indietreggia un millimetro!!CERTO E’CHE TRATTARE E COSTRUIRE CON UN SOTTOSEGRETARIO ORMAI FANTASMA E’DURA!!!

  9. Questa convocazione ê il ringraziamento percafer “PROCRASTINATO LO SCHIPERO DEL 14/12/2017

  10. Proveranno fino alla fine a far passare la deregolamentazione ed il non rispetto delle regole pagando pegno alle multinazionali U::::::: e myt…,,,,!
    SEMPLICE

  11. U…..R pop NON puo essere regolamentato in quanto completamente ABUSIVO e ILLEGALE . U….R Black idem come dice alberto 93 territorio e rimessa comunale non si indietreggia . per il 2 gennaio DIFFERIRE A NUOVA DATA .NON dovrebbe essere un problema visto che il sig. vice ministro non ha fatto altro che differire ,anzi riprendere la mobilitazione . Visto che continua l’ordinaria amministrazione puo altresi continuare l’ordinaria MOBILITAZIONE.LA sentenza non dice che puo fare come gli pare ma attenersi alla legislazione vigente , attualmente 21/92.

  12. E oppurtuno cominciare a programmare la mobilitazione e non si inventassero che non e possibile . Subito da gennaio .Prima delle elezioni

  13. Quando dicevo che avrebbero continuato a lavorare zitti zitti non mi sbagliavo .. I lobbisti non dormono mai. Altrimenti che ci starebbero a fare i ” Portatori di interessi”

  14. Maya non sono stati più furbi perche anticipavamo quello che sarebbe successo ,non credevamo a tutto quello che ci dicevano,il problema e chi ha portato avanti gli incontri da MARZO ,9 MESI ,FORSE AVREBBE DOVUTO AVERE UN ATTEGGIAMENTO DIVERSO,comunque non si indietreggia ,bisogna fare attenzione a tante cose,anche a quelle che possono sembrare insignificanti e continuare con la mobilitazione che probabilmente dovrà crescere di “tono”.Attenzione a colpi di coda durante le festività !

  15. Adriano e vero ,lo sciopero pero e stato differito non annullato quindi si riprende a breve e la tabella di marcia la decide la. ” BASE” .La devono piantare di prendere iniziative sindacali “autonome”

  16. Occhio, vogliono legiferare anche dopo fine legislatura. Oggi si sono visti sbattere in faccia lo jus soli, ma grasso ha convocato il senato per il 9 gennaio. QUESTI ORMAI SI SENTONO PADRONI SENZA VERGOGNA!!!!!

  17. PER QUESTO DEVE RIPRENDERE SUBITO LA MOBILITAZIONE .OLTRE CHE SONO ANNI CHE SI SUSSEGUONO GOVERNI ABUSIVI VOGLIONO PURE COMANDARE A CAMERE SCIOLTE .PROPIO SENZA VERGOGNA -ALLE ELEZIONI BISOGNA PUNIRLI

  18. COMMA 671 proroga fino al 31/12/2018 del 29/1quater per timore mancanza di concorrenza. APPROVATO OGGI SENATO allegato legge bilancio VEDERE SITO SENATO OGGI.

  19. La sentenza è MOLTO CHIARA e non vale solo per RU… ma per tutte le applicazioni che utilizzano lo stesso sistema, d’ora in avanti sta a NOI FARCI RISPETTARE…con o senza i sindacati!!! Se vogliamo sopravvivere!!! BUON NATALE A TUTTI…

  20. Maya non sono stati più furbi perche anticipavamo quello che sarebbe successo ,non credevamo a tutto quello che ci dicevano,il problema e chi ha portato avanti gli incontri da MARZO ,9 MESI ,FORSE AVREBBE DOVUTO AVERE UN ATTEGGIAMENTO DIVERSO,comunque non si indietreggia ,bisogna fare attenzione a tante cose,anche a quelle che possono sembrare insignificanti e continuare con la mobilitazione che probabilmente dovrà crescere di “tono”.Attenzione a colpi di coda durante le festività !

  21. Di fatto ULTERIORE proroga di un anno ,para para la medesima situazione di febbraio, quindi per un altro anno continueranno a fare come gli pare ,a spadroneggiare,tanto in senato ce chi gli tiene il gioco anche presentando emendamenti per interposta persona ,( e poi siamo noi la LOBBY ). Quindi Marco non ci teniamo la 21/92 come dici tu perché la 21/92. Di fatto non c e’ e SOSPESA ! Il 2 gennaio ci rivediamo per cosa ? E un anno che ci trascinano da un incontro all’altro senza un nulla di fatto tanto e’ che ci ritroviamo paro paro come a febbraio,solo che a febbraio siamo scesi in piazza adesso che si ripresenta la medesima situazione invece ” ci incontriamo di nuovo ” .Per fare che cosa ? A settembre hanno preso la pensione ,poi sono arrivati a fine legislatura senza intoppi , continuano nonostante tutto a riproporre la solita pappa ,continuano con gli emendamenti ( per il nostro emendamento il tempo lo hanno trovato ),ripeto fino all’infinito ci hanno preso per il c….o per un anno e ancora stiamo zitti ! I SIGNORI PENSANO CHE FACENDO UN ISCRIZIONE E QUALCHE 3% ( DA VEDERE) DI TASSA ,DI RISOLVERE LA QUESTIONE. IL 2 GENNAIO ,SEMPRE SE CI SARA’ l’incontro, sara un nuovo nulla di fatto ,e magari infileranno ancora qualche emendamento o qualcosa simile . U….r pop o simili sono completamente illegali, e non ce niente da discutere, per quanto riguarda gli altri e cioè’ NCC TAXI LINEA possono utilizzare tutte le TECNOLOGIE che vogliono ,ma SEMPRE NEL RISPETTO DELLE REGOLE CHE CARATTERIZZANO E DIVERSIFICANO OGNI SERVIZIO. Quindi TERRITORIALITA ,RIMESSÀ,CONTINGENTÀMENTO,caratteristiche del servizio ecc.ecc. Naturalmente dalle parole che leggiamo nelle interviste che rilasciano vogliono far credere alla gente che noi siamo contro a prescindere ,che siamo la lobby ( strano ,noi i portatori di interessi in parlamento non ce li abbiamo, non abbiamo offerto cene o “altro”)che con queste multinazionali sara meglio ecc.ecc. Comunque se non cominciamo a ” protestare” come si deve , a dirgliene quattro a quelli che vanno agli incontri e che dicono che abbiamo fatto passi in avanti ,non andremo lontano .Proprio adesso che si va a elezioni bisogna darsi da fare . Ci sara da perdere giornate di lavoro probabilmente ,ma se ci organizziamo possiamo ridurre il “danno” al minimo e pensare che la prospettiva e perdere non qualche giornata ,ma il lavoro intero con annessi e connessi ,quindi vale la pena darsi da fare . DOPO UN ANNO DI PRESE PER IL C….O LA PROTESTA NON PUO CHE ESSERE DURA .CHI VA AGLI INCONTRI E BENE CHE SI DIA DA FARE,E LA “BASE ” SI FACCIA SENTIRE .

  22. Zaffiro il Parlamento è sciolto, i parlamentari sono ufficialmente a spasso, le commissioni parlamentari, ovviamente, non ci sono, a cosa vuoi che serva una audizione al Mit? Forse a cercare qualche voto a destra e a sinistra. Di certo voti dai tassisti e dalle loro famiglie non ne prenderanno.

Comments are closed.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock