TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Cile, proteste dei tassisti contro Uber e Cabify

lapresse.it Proteste in Cile contro le app di trasporto automobilistico Uber e Cabify: diversi tassisti hanno bloccato con le proprie vetture la circolazione sulla principale autostrada che conduce all’aeroporto di Santiago. L’’azione ha provocato chilometri di coda e disagi tra i viaggiatori, costretti a proseguire a piedi per raggiungere lo scalo. Durante la manifestazione, un cittadino brasiliano ha avuto un attacco cardiaco ed è morto poco dopo il ricovero in ospedale. Claudio Orrego, governatore della Regione Metropolitana di Santiago, ha condannato duramente l’iniziativa dei tassisti: “Hanno compromesso l’’immagine del Cile e delle compagnie aeree, danneggiando i turisti in arrivo e in partenza dal Paese”. Al termine della protesta, almeno 15 persone sono state arrestate dalla polizia.

4 thoughts on “Cile, proteste dei tassisti contro Uber e Cabify

  1. Si può sapere qualcosa ? Ci sono o ci sono stati incontri di qual che genere ? Siamo al 6 settembre e non credo che la CONTROPARTE SIANO RIMASTI A GUARDARE . SEMPRE COSI. CHE CATEGORIA !!!!

Comments are closed.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock