TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Uber: corte dà ragione a Kalanich, arbitrato con Benchmark

swissinfo.ch Vittoria in tribunale per Travis Kalanich, l’ex amministratore delegato di Uber. Kalanich ha chiesto e ottenuto che la sua battaglia legale con Benchmark, uno dei maggiori azionisti di Uber, sia risolta in arbitrato, lontano quindi dall’occhio pubblico. Benchmark ha fatto causa a Kalanich accusandolo di aver ingannato gli investitori con i suoi sforzi per riempire il consiglio di amministrazione della società con suoi alleati. L’obiettivo di Kalanick, aveva spiegato Benchmark, era quello di avere un cda in suo favore anche dopo al sua uscita come amministratore delegato.

”Kalanick ha acquisito un livello di influenza sproporzionato sul cda, assicurandosi cosi’ di poter continuare ad avere un ruolo importante anche se fuori dall’azienda” aveva aggiunto. Kalanich aveva respinto le accuse e chiesto al giudice del Delaware, Sam Glasscock III, di dismettere il caso o di farlo risolvere in arbitrato. Glassocock III ha respinto la richiesta di dismettere il caso, esprimendosi pero’ per l’arbitrato.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock