TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Taxi contro la consulenza al Mise all’ex manager di Uber: “Sconcertante”. Ma Calenda la difende: “Non accetto diktat”

repubblica.it Rischia di aprirsi un nuovo fronte nella guerra tra taxi e governo. Dopo le barricate di marzo per l’emendamento al decreto milleproroghe che – secondo le auto bianche – spianava la strada a Ncc e Uber, ora a scatenare l’ira dei tassisti è la consulenza che il Ministero dello Sviluppo Economico ha concesso all’ex country manager della app, Benedetta Arese Lucini. “Proviamo sconcerto” ha scritto in una nota Loreno Bittarelli, Presidente dell’Unione Radiotaxi Italiani, portabandiera di tutte le ultime proteste.”In assenza di un cambio di rotta, saremo costretti a reagire duramente”.

La consulenza in realtà risale a metà dello scorso anno, e come tutti gli incarichi è regolarmente pubblicata e consultabile sul sito del Ministero. Nel dettaglio, alla Arese Lucini è stato affidata una collaborazione coordinata e continuativa per l'”implementazione di politiche rivolte allo sviluppo di un Paese più digitale e sviluppo di tematiche afferenti politiche industriali per l’innovazione, l’internazionalizzazione e il mondo dell’impresa”. Al primo contratto, per un periodo dal 6 giugno al 31 dicembre 2016, ne è seguito un secondo, dal 23 gennaio al 31 dicembre 2017. Stipendio: 16 mila euro lordi annui.

Taxi contro la consulenza al Mise all’ex manager di Uber: “Sconcertante”. Ma Calenda la difende: “Non accetto diktat”
Condividi

Quanto basta per mandare su tutte le furie i tassisti, visto che proprio il Mise deve mettere a punto insieme al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il decreto interministeriale che dovrebbe una volta per tutte colmare il vuoto normativo esistente e delimitare in modo chiaro il campo di azione dei diversi soggetti in campo. “Ed ora -ha chiesto Bittarelli – che cosa dobbiamo aspettarci, avendo appreso che la ex responsabile di Uber è la consulente del Mise proprio per la materia che riguarda Uber?”.

In difesa della manager è sceso comunque in campo direttamente il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda in persona, chiarendo che la Arese Lucini non si occuperà delle questioni in oggetto, e anzi attaccando le auto bianche. “È brava e segue altri dossier. E per essere chiari non accetto diktat da rappresentanze di interessi su chi può o non può lavorare qui”, ha scritto il ministro su Twitter rispondendo a un messaggio in cui veniva sollecitato sulla questione.

17 thoughts on “Taxi contro la consulenza al Mise all’ex manager di Uber: “Sconcertante”. Ma Calenda la difende: “Non accetto diktat”

  1. Ok intanto bisogna denunciare alla magistratura vediamo l intercettazioni telefoniche cosa esce fuori sarà guerra hanno voglia di fare muri contro muro blocchiamo le raffinerie è camion bisogna metterli in ginocchio questi

  2. Però gli italiani devono sottostare ai diktat del pd vero? VE NE DOVETE ANDAAAREEEEEE!!!!

  3. Questa gente si definisce democratica? In passato non si sarebbero mai permessi! Si nascondono dietro le guardie del corpo merce. Ma prima o poi il vento cambierà!

  4. Carlo calenda interpretava Enrico Bottini da ragazzo nel telefilm Cuore di Comencini negli anni 80 …praticamente una vita passata a recitare….

  5. L’ESSENZA DI QUEST’UOMO E’RACCHIUSA NEL MESSAGGIO:SI VERGOGNI..E SI PENTIRA’!!

  6. Sembra una barzelletta , invece purtroppo è un fatto reale . Il Ministro tenta una difesa imbarazzante ” E’ brava segue altri dossier ” … “non accetto diktat” . Per fortuna che ha detto più volte che lascerà la politica e tornerà a fare il manager ( poi fanno quasi sempre l’ opposto di quello che dicono )

  7. VIA ANDIAMO AD ELEZIONI ! SONO ALLO SBARAGLIO PIU’ TOTALE ! ORA GOVERNI CHI VIENE ELETTO STOP !!!

  8. Stanno tirando a settembre per la pensione. bisogna farli cadere. Bisogna coalizzarsi con altre categorie .

  9. Pagano la ex manager di U…..con i SOLDI PUBBLICI per favorire l’ingresso nel nostro mercato di un gruppo che paga le tasse all’ estero e che crea ovunque precari sottopagati. Il Ministro dice che nessuno si deve intromettere! Esempio di trasparenza!!!!

  10. Vorrei aggiungere : qualcuno ha visto ieri sera il programma di Gad Lerner “Operai” sulle nuove forme di sfruttamento del lavoro ad opera delle multinazionali? Illuminante l’ intervista fatta a Londra ad un autista sfruttato e sottopagato da U…..

  11. Ma quali altri dossier. L’altra mattina era a radio radicale insieme all’ad di Hatch spero di aver citato bene il nome, a sponsorizzare questa app che segue pedissequamente le orme di U…. Tutti sotto la sede del pd a chiedere spiegazioni.

  12. Se si interessa di atri dossier che ci faceva con ad di Hatch a radio radicale . Smentite caĺenda

Comments are closed.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock