TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Flixbus: cancellata la norma contro i bus

leggo.it In questi giorni si è parlato molto della protesta dei tassisti e meno della norma anti Flixbus che voleva cancellare il diritto di tanti consumatori a viaggiare su autobus lowcost. Ho chiesto al governo di cancellare questa norma e il governo ci ha dato ragione: sarà abrogata al primo provvedimento utile»: lo annuncia Andrea Mazziotti, relatore del decreto Milleproroghe alla Camera e deputato di Civici e Innovatori, dopo l’approvazione da parte dell’Aula di Montecitorio di alcuni ordini del giorno su questo tema. 

«Sono molto soddisfatto e altrettanto contenti saranno i tantissimi viaggiatori che in questi anni hanno avuto più possibilità di scelta. Vince la concorrenza, vince il libero mercato, sempre nel perimetro fissato dalla legge» conclude il presidente della Commissione Affari Costituzionali. Soddisfazione per l’approvazione di un ordine del giorno a sua firma (insieme a Bianconi e Corsaro) viene espressa dal deputato di Direzione Italia Daniele Capezzone: «Il Governo ha detto sì al nostro ordine del giorno presentato con i colleghi Corsaro e Bianconi sul tema Flixbus, per consentire a questo servizio di poter esistere e competere con gli altri, senza subire danni. Ora (essendo stati ammessi, oltre al nostro, anche altri due odg convergenti, a prime firme dei colleghi Mazziotti e Boccadutri), la strada per risolvere il problema e garantire la vita di Flixbus è aperta. O nel provvedimento sulla concorrenza o nel primo provvedimento utile, l’impegno ora c’è. Va rispettato. Bene», conclude.

6 thoughts on “Flixbus: cancellata la norma contro i bus

  1. Ma chi è il solito Daniele Capezzone che ha fatto tutti i giri di casacca e di poltrone….
    Per legge in Costituzione ci deve essere che chi viene eletto in un partito non può cambiare casacca sino a fine mandato, altrimenti ” alzi i tacchi e te ne vai via “.
    Ha ragione Grillo a mettere una mega multa ai volta gabbana !!!
    Se non ci fossero stati cosi tanti voltagabbana nella nostra politica , questo paese sarebbe sicuramente molto migliore.

  2. Qualcuno mi spiega che senso ha fare dei decreti,votarli e poi tornare indietro?…o ci riempiono di promesse tanto siamo un paese di cogli…ni?

  3. bentornato flixbus… se opera secondo le regole e porta via o clienti a “autostradale” o “marino” si vede che è più bravo di loro.. ho detto se.

    se potessi far girare il mio taxi h24 e aprire una p.iva alle bermude o anche solo in olanda usando autisti pagati 3 euro/h mentre tutti gli altri possono far girare il loro taxi solo 10 ore con p. iva a casa loro e guidandolo personalmente sarei più bravo di loro o farei concorrenza sleale? ho ancora detto se…

  4. Se ho capito bene , anche flixbus aveva un emendamento, ma magicamente questo è stato stralciato immediatamente, noi invece dobbiamo attendere il mese …. ripeto , se ho inteso bene

  5. Francesco, Flixbus è stato “abbattuto” da un emendamento che (ti riporto un estratto da un articolo di giornale (…cambiano le regole del mercato e tagliano fuori dal settore dei servizi d’autobus interregionali l’offerta di Flixbus, mettendo al bando il suo innovativo modello di business, perché prevedono che le autorizzazioni possano essere rilasciate solo a raggruppamenti d’impresa, la cui capogruppo svolga come attività principale il servizio di trasporto su strada. Poichè Flixbus è una piattaforma online e utilizza fornitori esterni per i servizi di trasporto, viene così esclusa dalle possibili autorizzazioni…..
    Se non sbaglio entro 90 giorni le società si dovranno adeguare o chiudere. Oppure il Governo riparerà a questa stortura con un emendamento alla Legge di Stabilità in approvazione a breve. Chissà perché le multinazionali le vogliono salvare e i tassisti no. Misteri tutti italiani.

  6. E’ sempre in dubbio per i non credenti, se Cristo riuscisse a moltiplicare pani e pesci, ma sul PD non ho dubbi: cancellano e moltiplicano emendamenti con la velocità di un SMS!

Comments are closed.