TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Elenco completo degli emendamenti “killer” del TPL non di linea

senatoEcco riuniti  in un documento PDF gli emendamenti che interessano il capitolo trasporto pubblico non di linea, presentati per la modifica del ddl concorrenza S.2085, in attesa di approvazione definitiva al Senato. Sono 39 emendamenti (aggiornati al 16 gennaio 2016) che rivoluzionerebbero drasticamente la legge 21/92, favorendo soggetti finora esclusi dal trasporto pubblico non di linea, aprendo il mercato anche –soprattutto- a società private ovvero intermediari. Potrete constatare una consistente quasi spropositata apertura al settore NCC, l’ introduzione della nuova figura del velocipede nel settore noleggio. Si presentano invece rosei orizzonti per le piattaforme di ricerca tecnologiche tramite smartphones, finora escluse a causa di un “vuoto normativo” e perpetrati illeciti: ai taxi restano i soliti vincoli e la solita “riserva indiana” rappresentata da una licenza, un turno, un territorio, una tariffa. 

Per la prima volta, dopo numerosi anni di passione, non  sarebbero i taxi e essere liberalizzati, ma tutto il resto del mondo…   SCARICA L’ELENCO

45 thoughts on “Elenco completo degli emendamenti “killer” del TPL non di linea

  1. Sono da far visitare da qualcuno bravo , questi non hanno la più pallida idea di cosa combinano

  2. Più che spazio ai noleggiatori lasciano spazio a tutto il resto in maniera indefinita, al noleggiatore danno modo solo di avere la rimessa all’interno della Regione ma hanno l’obbligo del foglio di servizio e i Comuni possono mettere un pagamento per l’accesso nelle ZTL alle aut. NCC di fuori Comune .
    imageimage

  3. È tutto molto semplice: senza il miracolo della moltiplicazione dei clienti dato x scontato da chi presenta gli emendamenti stanno distruggendo 40.000 posti di lavoro senza neppure spendere un cen in ammortizzatori sociali e regalando alle banche gli appartamenti dati in garanzia dei mutui contratti x l’acquisto di licenze su cui hanno già incassato le imposte.

  4. Il servizio taxi è morto. Qualcuno comunichi la data e il luogo delle esequie. (es. mercoledì 20 alle 9:30 nella chiesa di p.zza S. Babila). Saremo tutti presenti per una preghiera…

  5. Non succederà niente di tutto ciò ,sarebbe un sbaraglio ,intanto avranno un piccolo assaggio con lo sciopero nazionale e europeo Martedì 26/1/16 .per cominciare.

  6. Da come si legge non aderiscono tutte le sigle sindacale voci Che girano a Napoli ci dovrebbe essere un incontro il 21 con il ministro qualcuno può confermare se e la verità grazie

  7. che non succederà niente di tutto ciò non ci metterei la mano sul fuoco, quel testo non è inventato, e comunque ora sappiamo bene cosa hanno in testa, secondo me ci sentiamo troppo forti e sicuri, ma se passa quella modifica dite addio al valore attuale della licenza e dite addio anche ai guadagni che a fatica facciamo oggi se passa quella modifica è davvero la fine di questo lavoro

  8. Anche un fermo totale come nel 2006 , che in ogni caso dovremmo fare , non è detto che porti lo stesso risultato di allora , adesso siamo di fronte ad un problema mondiale , in quanto l’ evoluzione tecnologica permette a chiunque abbia una macchina ed uno smartphone di fare il taxista mediante queste società come U… e altre … forse è finita un’ epoca anche per noi , spero di no , ma è difficile fermare il Mondo .

  9. Il problema è che ormai siamo oltre U in Italia, qui si vuole deregolamentare tutto il settore semplicemente per odio verso il tassista; e il tassista sì intende come “tassista romano ladro e truffatore” (non me ne vogliano i colleghi romani, ma purtroppo basta una mela bacata per buttare tutto il cesto) . Quello che non sanno i senatori è che i peggiori ladri hanno lasciato il taxi perché troppo regolamentato e controllato e si sono buttati nell’ncc o peggio ancora nell’abusivismo totale.

  10. Ma quando dovrebbero andare in votazione al Senato? Dobbiamo far sentire la nostra voce prima del voto, per programmarci al meglio. Il 26 mi sembra già una prima, buona occasione, magari chiedendo che le nostre delegazioni siano ricevute

  11. Sciopero il 26 , senza ne se e senza ma ….e chi non lo fà è un codardo e non ha capito un beato caxxo della gravità della situazione !!
    Questi quà senza avere cognizione di causa e in malafede vogliono distruggere 40000 posti di lavoro , e poi chi è in grado di pagare le tasse che loro richiedono ed i relativi mutui con le licenze ….organizziamoci in pubblic company e non paghiamo le tasse ( quello che rimarrà da pagare in una situazione del genere !!) in questo paese di mer.a !!!!

  12. Quello che non è chiaro è se questi emendamenti siano già stati approvati o meno dalla camera. Perché se compaiono per la prima volta in senato, come credo, prima di diventare legge dovranno poi essere approvati dalla camera e se quest’ultima apporrà delle modifiche, dovranno poi tornare al senato e così via. Sono iter che di solito richiedono anche mesi. Un’altra cosa che non è chiara è se la mobilitazione internazionale del 26 Gennaio sia di fatto un fermo di categoria in tutta Italia o meno, perché a tutt’oggi non ho ricevuto in tal senso nessuna comunicazione ufficiale né dalla radio né dalla mia associazione.

  13. Per divenire legge un progetto deve essere approvato nell’identico testo da Camera e Senato. Se come dicono alcune voci sui media, vogliono chiudere e approvare non oltre il mese di febbraio, è improbabile che discutano TUTTI gli emendamenti uno per uno (sono una quantità enorme e riguardano anche altri settori oltre il nostro) perchè il tempo necessario per chiudere l’iter sarebbe di molti mesi.

  14. Alberto: la delibera della commissione avviene dopo le audizioni e un anno di pareri quindi se approvano in tutto o in parte e il senato vota, la votazione alla camera diventa una formalità. Saluti

  15. Insistono come una goccia sulla pietra. Questa è la strategia.  Chi vorrebbe questi cambiamenti a favore di soggetti privati, sia ben chiaro, non è a favore dei consumatori o utenti. Chi fa
    Tali proposte ha un nome, un cognome ed un ruolo, in questa partita. Ma sopratutto ha degli interessi  personali. Usano degli strumenti e metodi ormai conosciuti. Il vecchio metodo della goccia. Una pressione continua e costante. Un acceechiamento per scoraggiarci e farci accettare qualcosa di inaccettabile come fosse conseguenza inevitabile di una “evoluzione”.  Forzando l’opinione pubblica per far credere che un’automobile con autista senza la scritta taxi, senza regole e tariffe da rispettare è di per se un’evoluzione. O magari meglio se c’è ne andiamo tutti in risciò!
    Ragionare con questi soggetti è assolutamente inutile. Queste sono persone a cui interessa solo il proprio personale tornaconto, gentaglia che gioca sulla pelle altrui senza rischiare nulla del proprio.
    Ecco. Questo fa la differenza tra noi e loro. Anch’essi persone. Solo che noi abbiamo da perdere. Anni di sacrifici, debiti da onorare, tasse, rischi d’impresa, sotto un continuo fuoco di fila dei mass media per sceditarci. Se davvero prenderemo piena coscienza di questo saremo più forti dei nostri avversari.
    Ma sappino che, qualora anche noi non avessimo più nulla da perdere davvero anch’essi poi dovranno preoccuarsi e farebbero bene a farlo da subito.

  16. Se Leonardo ha ragione e tutto si deciderà non oltre febbraio senza discutere tutti gli emendamenti , siamo davvero panati .

  17. Davide Torino@ il relatore Marino si è espresso alla stampa (sole24ore) in questi termini: “Se inseguiamo ogni argomento e allarghiamo troppo i temi questo provvedimento non esce dal Parlamento neanche la prossima legislatura. La modalita’ operativa per arrivare ad un testo il piu’ possibile condiviso sarà quella di ‘una triangolazione nella maggioranza e con il Governo poi anche con l’opposizione’, solo una volta avviato questo meccanismo si potra’ capire quanto spazio di manovra abbiamo” …. Vediamo come si comporrà il “triangolo” (!)

  18. Il problema è che hanno inserito una valanga di modifiche all’ultimo tuffo , diventerà difficile togliere tutti gli emendamenti del settore ! I sindacati tutti (taxi-ncc) dovrebbero chiedere almeno a gran voce l’abolizione ……. del futuro U…POP LEGALIZZATO …. è palese che qualcuno è stato unto .

  19. Sono più di mille gli emendamenti al disegno di legge sulla concorrenza presentati oggi, alla scadenza dei termini ….. è più che probabile che anche a Palazzo Madama si riapra il capitolo dolente della liberalizzazione dei farmaci di fascia C, bloccata a Montecitorio.

    I lavori riprenderanno martedì
    La seduta della commissione Industria prevista per oggi è stata sconvocata e i lavori sono stati aggiornati a martedì: le votazioni dovrebbero cominciare la settimana successiva. L’obiettivo è quello di licenziare il testo entro gennaio con l’approdo in Aula entro la prima metà di febbraio. Il ddl dovrà tornare alla Camera in terza lettura per l’approvazione definitiva.
    ilsole24ore.com

  20. IPOTIZZIAMO CHE GLI EMENDAMENTI CONTRO DI NOI PASSINO TUTTI E POI CON FORTI PROTESTE NON OTTENIAMO ALCUNCHE’ … ECCO LA MIA PROPOSTA SHOCK PER NON SOCCOMBERE , SI VINCE IN TRE MOSSE : 1) riduzione delle tariffe del 40% 2) obbligo di attaccare il tassametro quando salgono i clienti 3) tessera punti associata al numero di cellulare del cliente (come al supermercato , con vari premi a seconda dei punti ottenuti nell’ anno , da ritirare in centrale ) . In 2-3 anni ,secondo me ,le corse quotidiane diventerebbero il doppio o quasi . FIDATEVI DI ME !!!

  21. Davide se passa quella mer.a il mio tassametro finisce nel Naviglio, chiudo la partita IVA e vado in stazione a fare l’abusivo e con me 1.000 tassisti come minimo. À la guerre comme à la guerre.

  22. Ma come ? ll nostro bullo di Firenze ha sempre detto di voler imitare la Germania ed adesso vuole far passare come liberalizzazione / innovazione una cosa che in Germania è palesemente fuori legge .
    Ma le nostre associazioni / sindacati che ca..o dicono ???
    Porca tro.a …anche loro…… !!!!

  23. Marco , questa si può paragonare ad una guerra , con grandi interessi economici , quindi ti dico : se non riusciamo a vincerla con la forza degli scioperi anche ad oltranza (come avevate fatto giustamente a Milano con l’arrivo di U… o facemmo tutti assieme nel 2006 ) , dobbiamo poi usare astuzia ed intelligenza (guarda l’ Opec come sta facendo chiudere centinaia di aziende shale gas Usa ) .

  24. …tante promesse…tante chiacchere….un bel servizio durante Expo…e poi???
    tutto inutile!!!
    Siamo alle solite.
    Massimo ha CENTRATO il tema.
    Loro hanno soldi e poteri forti.
    In piu’fanno LEVA SULLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE x farti passare,a te tassista,
    come un PRIVILEGIATO.
    CHE VERGOGNA,
    Sono ormai piu’di due anni che parliamo di abusivismo e gente che si improvvisa driver senza licenza/autorizzazione.
    La loro forza e’questa.
    La goccia….che scava la roccia.
    Molto dura la partita…in quanto vedo che siamo sempre al punto di partenza.
    Audizioni…ascolti…pareri…e poi Zac…EMENDAMENTI KILLER LAST MINUTE…
    Parole…parole…parole….
    MA ANDIAMO AVANTI COSI’ALL’INFINITO???
    –OGNI ANNO C’E’IL DDL CONCORRENZA…COSA CI TORTURANO X I PROSSIMI 20 ANNI???
    E anche KATAINEN VICE PRESIDENTE COMMISSIONE EUROPEA SEMBREREBBE DECISO A REGOLAMENTARE I VARI SERVIZI CHE STANNO X DISTRUGGERE IL MONDO TAXI….X LA SERIE…auguri e figli maschi!
    QUESTA PARTITA SI VINCE IN EUROPA

  25. Ma anche dal punto di vista legale con i nostri Ottimi studi legali non si può far qualche cosa ?
    Non dimentichiamoci che questo abominio stà nascendo dai residui di una cena romana che alcuni politici hanno avuto con i vertici di RU… , cena romana filmata dai nostri colleghi di Roma.
    Qui si stanno tutti gli elementi di corruzione, concussione, abuso di ufficio, ecc, ecc ….che i nostri politici stanno facendo nei confronti di interessi privati ben precisi.

  26. Sono arrabbiato.ma ora bisogna intraprendere una strategia comune.bloccare le città tutti fuori!!! Per il giorno 26 tutte le 5200 licenze del bacino di Milano fuori!!!!stavolta si lotta senza svuotare milano dai taxi.non facciamoci fregare di nuovo.non diamo spazio a U… e NCC. Tutti fuori e si gira in città. Così si rallenta la città. Senza creare disservizio.voglio vedere se così la stampa o la televisione rimane indifferente . dobbiamo portare l’opinione pubblica con noi.svegliamoci visto che per il 26 sì parla di mobilitazione europea mobilità modi anche noi.quando ci sarà il caos possiamo solo dire alla gente e a tutti che siamo fuori per lavorare ma non basta per tutti. Crei caos e dai un assaggio di cosa può essere il servizio senza regole.

  27. -il DDL CONCORRENZA E’ANNUALE!!!
    TRADOTTO…OGNI ANNO CI SARA’SEMPRE QUALCUNO CHE CI PROVERA’…
    POSSIBILE CONTINUARE COSI’?

  28. sorry … quacluno mi spiega xche a livello sindacale c’e cosi tanto relax? In passato x molto meno si creo molto piu casino… o sbaglio?

  29. Aggiungerei tutti fuori e sconto del 50%. Che sia reso pucclico e pubblicizzato…. sai che bel macello….

  30. Leggendo il tutto ho l’impressione che,come sempre , ci sia una confusione di esposizione tale che alla fine chi dovrà votare non capirà un tubo e voterà su indicazione dei vertici di partito. Credo sia opportuno una richiesta ,con emendamenti alla mano ,da parte dei rappresentanti delle categorie di un incontro urgente con il ministero per capire bene le intenzioni e regolarsi di conseguenza. Non sento commenti dalle sigle sindacali ,ma un silenzio assordante. SVEGLIATEVI ! Visto che siete anche pagati per questo ,prima che scappi il salvabile,perché poi sarà durissima tornare indietro e mettersi nella illegalità saranno dolori per tutti quelli che hanno molto da perdere.

  31. Ma non aspettiamo i sindacati prendiamo noi l’iniziativa facciamo un passa parola e scendiamo tutti a lavoro il lavoro e nostro no dei sindacati non dimenticate che tutti sono corrotti apriamo la mente e iniziamo a difendere il nostro lavoro

  32. aridaje con lo sconto… il primo commento me l’hanno cassato… forse avevo esagerato, ma se il comune mi fa viaggare a certe tariffe è per tutelare gli utenti e per non farmi morire di fame.
    se qualcuno, abusivo o licenziato, non applica quelle tariffe al primo tagliando, al primo cambio gomme, ecc, ecc, capisce che ha sbagliato mestiere, oppure va a fare l’abusivo di qualcos’altro, tanto siamo la terra dei cachi.
    per lo sciopero… ma quale sciopero? a me non risulta. io vado a lavorare come tutti i giorni fino a quando la mia associazione non proclamerà un eventuale sciopero definendone le modalità.

  33. Ciao a tutti .Questa nuova normativa se portata alla corte costituzionale verrà senz’altro modificata poiché abbiamo pagato le tasse all’acquisto e alla vendita della licenza . Ma tutto ciò va programmato adesso, si devono trovare i punti a nostra tutela che sono legge, le tasse che stiamo pagando con gli studi di settore non saranno le stesse e in più soldi che andranno in USA e non nel pil ITALIA. Io non capisco i sindacati non sono presenti dobbiamo essere più coesi comunicare sempre ogni giorno. Queste sono argomentazioni x me importanti da tenere in considerazione. Abbiamo bisogno di un avvocato che abbia degli attributi . Per iniziare possiamo agire come i colleghi in Francia.

  34. vorrei chiedere a Leonardo e a Marco (Taxistory)…
    considerato che il DDL CONCORRENZA ESCE OGNI ANNO…
    cosa rischiamo di passare i prossimi anni col pop si …pop no …ed emendamenti ammazza taxi ogni 3×2?
    oppure secondo voi si trovera’un punto di equilibrio nel rispetto della LEGGE 21/92? (Che prevede licenza/autorizzazione x taxi ed Ncc…escludendo terze figure Non professionali)
    grazie

  35. …la differenza sostanziale tra Bersani versione 2006 o il Monti 2011 e’che loro proponevano una liberalizzazione “classica” intesa come aumento di licenze in circolazione esempio raddoppiarle (cosa che x fortuna non si e’verificata in quanto saremmo davvero alla stra-fame con i ritmi di lavoro di sti tempi)….
    Mentre OGGI,stiamo lottando contro il cambiamento di un sistema di accesso alla guida tramite smartphone.(=liberalizzazione del mercato lasciandoti la licenza in mano con cornice ikea compresa)
    In barba alla LEGGE 21/92 che PREVEDE LICENZA-AUTORIZZAZIONE X LAVORARE E INCASSARE DENARO DALLA CLIENTELA.
    (che si chiami U***piuttosto che future App emergenti cambia poco ecc ecc)
    La domanda era quindi questa:
    Come e’possibile stare in pace x i prossimi anni se si parte dal presupposto che LA LEGGE 21/92 e’vecchia quando in realta’consente tranquillamente ai Consorzi taxi e alle Cooperative di LAVORARE CON LA MASSIMA TECNOLOGIA E CON APP MODERNISSIME NEL RISPETTO DELLA LEGGE? (senza aggirarla)?

  36. La legge 21/92 non è vecchia prima di tutto perché è stata novellata più volte e poi perché una legge non può avere un’età, altrimenti le leggi che hanno 100 e più anni andrebbero tutte riscritte. Può una legge avere una scadenza come la marmellata in scatola? Non credo, sono tutte baggianate inventati dai ladri che vogliono essere legalizzati per continuare a rubare in Italia e (non) pagare le tasse nei paradisi fiscali dove hanno sede. Sciopero!

Comments are closed.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Contatto Whatsapp con Taxistory
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Ads Blocker Detected!!!

Il sistema ha rilevato un AdBlocker.

Consulta questa pagina per disattivarlo.

Ricarica la pagina