TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Taddei (PD) vuole trasformare tutti i Ncc in Taxi entro settembre liberalizzando Uber

18 thoughts on “Taddei (PD) vuole trasformare tutti i Ncc in Taxi entro settembre liberalizzando Uber

  1. Perché quelli del Pd non si dedicano ai problemi importanti dell’Italia invece di pensare a come mandare sul lastrico 69 Mila famiglie…. Meditate su cosa votare alle prossime lezioni

  2. Immagino che tutte le affermazioni siano supportate da attente e approfondite analisi di mercato, andamento dei flussi dei passeggeri, gestione dei costi e dei ricavi, potenzialità della domanda, esame dei picchi di offerta, risorse investite, ammortamenti futuri, impatto diversificato tra grande e piccola città, andamento stagionale e stagionalità, il tutto corroborato da grafici e argute conclusioni economiche. Perché è impossibile che il responsabile economico del più grande partito italiano parli alla c@22o come farebbe un p!rl@ qualsiasi al bar.

  3. Teniamoci pronti … penso sia proprio arrivato il momento di dissotterrare l’ ascia di guerra !!!

  4. Bravo96: ”Meno Abusivi, più legalità per Tutti”… Prima soltanto di nominare la parola Ncc che per natura si distingue dalla parola Taxi, e ne consegue anche la dinamica di servizio ( legge 21/92 ) e non a caso anche il colore…si dovrebbe fare e lo potrebbe fare anche qualche politico tramite leggi che velocizzino le indagini della magistratura … un radicale controllo a tappeto su ogni autorizzazione Ncc rilasciata dai comuni ovvero rapporto con la popolazione comunale e reale necessità che questa sia rilasciata. Dopo aver passato al vaglio la legittimità di queste ultime ( partendo dai comuni di C***O di ***e ecc, ecc ) allora si potrebbe parlare riguardo al numero di operatori legali nel settore pubblico di trasporto e alla capacita’ di soddisfare l’esigenza di mobilità. Invadere le strade di abusivi sarebbe come invadere la politica di politici con dei costi per gli stipendi che non avrebbero senso di esistere! Oppure c’è qualche politico che è disposto a rinunciare allo stipendio e che vorrebbe percepire un compenso solo quando fa qualcosa di tangibilmente utile alla società???

  5. caro giorgio kk hai centrato il problema. Questo non si rende manco conto della tempesta che si sta tirando addosso. E si che bastava guardare i telegiornali. Dura vita quella del tassista

  6. Eccone un altro se questi sono i difensori dei lavoratori figuriamoci gli altri. Comunque un altro soggetto perfetto per gli studi del Lombroso. Visto lo dguardo del grande statista che scruta oltre l orizzonte per andare incontro al sol dell avvenire?

  7. Domande e risposte preparate a tavolino. Ma sto personaggio si rende conto che parla di concorrenza.. di controllo dei prezzi come se fossero i tassisti a decidere. Ma glielo hanno spiegato che U**r applica prezzi in libero mercato in base a domanda e offerta e i tassisti no. Ma diteglielo in qualche modo per favore che il TPL non di linea non è in regime di concorrenza

  8. siamo alle solite , adesso cosa cè dietro a u**r ? che non vogliono decidere che è
    illeggittimo il loro operato e dire NO . basta. ora ci pensa uno di ” sinistra ” a trovare altre soluzioni per metterci in cattiva luce , con future proteste e altro . quello che propone luilà ha da presa in giro.
    poi vi ricordate la cotabo che voleva incontrare u**r , siamo all assurdo . dove e come vogliono romperci le .. il futuro . non ci sto . punto.!!
    ciao raga.

  9. La base si sta organizzando per la resistenza. Siete pregati di non andare in vacanza ad agosto perché la lotta sarà dura. Sveglia in tutte le città! Napoli dove sei?

  10. Io sbaglio ma dopo un incontro con Taddeo,se accetta,e se le sue idee rimangono ferme a quell ‘intervista non penso sia utile aspettare agosto.Ad agosto anche in prospettiva Expo non hai troppo potere contrattuale.Luglio e il mese.

  11. Liberalizzare significa più clienti? Io penso che i clienti che ci sono, vengono suddivisi tra tassisti, U…, ncc ecc… si avrà un calo di lavoro inevitabile con la conseguente distruzione di un’intera categoria con tanto di famiglie al seguito, orari di lavoro estenuanti e sotto pagati. Vogliono distruggere totalmente l’artigianato, per dare spazio alle multinazionali di quegli americani di m…. Puntano ad un impoverimento generale. Ma in parlamento una coscienza ce l’hanno o non gliene frega un c… di niente??? La licenza ce la risarcisce il governo???

  12. Gige ma quali vacanze , qui c’ è poco da rilassarsi , con Camanzi che ha fretta e il PD anche di più … Ciro ha già detto che anche a Napoli sono pronti … stiamo uniti e concentrati , NON CI SORPPRENDERANNO

  13. Taddei è uno degli artefici del job act che al di là di togliere qualche diritto ai lavoratori per il resto ha creato quasi nulla di buono……adesso oltre a togliere diriti al lavoro dipendente vuole affamare anche la classe artigiana arricchendo multinazionali che neanche pagano le tasse in Italia impoverendo cosi anche le casse dello Stato.
    Per fortuna che è stato bocciato come Docente all’università di Bologna…..ma questi professoroni passando da Monti e finendo con Taddei….ma da dove li tirano fuori ?
    Comunque venderemo molto cara la Pelle !!!!!!!!
    Ma molto cara !!!!!!!!
    La Francia e lo sciopero europeo dell’anno scorso quache cosa insegnano, ma è solo il preludio di quello che potrà succedere……..

  14. Già…Nel dicembre 2013 è stato bocciato all’esame per l’abilitazione da professore associato in politica economica (su 417 candidati, i promossi furono quasi 300). Fonte corriere della sera

  15. Adesso capisco! Il pd é una sorta di ufficio di collocamento x merito. Solo che la scala dei valori é stata riformata in senso evangelico: gli ultimi li’ dentro diventano i primi.

Comments are closed.