TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Il tribunale conferma il blocco della app di UberPop

Ruber_Undertacker_Varese55ilgiorno.it Il Tribunale di Milano ha rigettato la richiesta di sospensiva dell’ordinanza dello scorso 26 maggio con cui era stato sospeso il servizio di UberApp. Lo rende noto l’Unione Artigiani. Il 7 luglio è prevista l’udienza sul ricorso di merito. “Nuova vittoria dei tassisti milanesi che, sostenuti dalle associazioni di categoria, in primis dall’Unione Artigiani – si legge in una nota – hanno intrapreso una battaglia legale contro il servizio Uber-Pop. Il ricorso urgente presentato dai legali del gruppo Uber volto a far sospendere gli effetti dell’ordinanza del Tribunale di Milano dello scorso 26 maggio, che ha decretato lo stop di Uber-Pop per concorrenza sleale, e’ infatti stato respinto stamane” 

 “Ribadiamo nuovamente – commenta il delegato del settore taxi dell’Unione Artigiani, Pietro Gagliardi -, la nostra piena fiducia nel sistema giudiziario che, anche in questa occasione, non ha potuto che osservare le leggi in vigore. Ora con la medesima fiducia ci apprestiamo a seguire gli sviluppi della vicenda, il cui prossimo appuntamento è fissato per il 7 luglio, quando verrà discusso il ricorso di Uber nel merito. Anche in questa occasione, comunque, abbiamo dimostrato come l’unione faccia davvero la forza, grazie all’impegno e al sostegno delle associazioni di categoria.”

Quindi, già da oggi la piattaforma dovrà essere oscurata; in caso contrario, la società dovrà pagare una penale di 20 mila euro per ogni giorno di mancata ottemperanza all’ordine del giudice……


L’articolo è tratto da http://www.ilgiorno.it/milano/app-uber-pop-1.1045423

La vignetta è di Varese 55 Remo https://www.facebook.com/groups/138626919552246/

10 thoughts on “Il tribunale conferma il blocco della app di UberPop

  1. Ho letto le dichiarazioni del CODACONS: è incredibile, ormai fanno da portavoce di U.

  2. Sull ‘articolo del giorno vi è presente ancheil commento del solito Carlo Rienzi, fondatore del codacons che dal punto di vista giuridico non conta niente ma che si dà atteggiamenti come se fossero delle istituzioni paladini dei diritti dei consumatori……..Il sig. Carlo Rienzi dovrebbe informarsi attentamente sulle normative in uso in Italia prima di fare dichiarazoni di un certo tipo.
    Sig. Carlo Rienzi si è mai chiesto, e penso proprio di no….. dato che dice certe ………., come mai la sua tanto decantata RU… Pop ha notevoli e seri problemi legali in mezzo mondo ?
    Se li ha ,non è perchè ne si fà un utilizzo illegale di questa applicazione ?
    Sig. Carlo Rienzi mediti prima di dire ……………mediti…mediti……

  3. …la piattaforma dovra’ essere oscurata coattivamente …la sanzione pecunaria è accessoria – questi sono capaci di pagare fino al 7 luglio – ….così intendo la sentenza !!

  4. Era ora!!!! Certo che x ottenere i nostri diritti abbiamo dovuto sudare !!!!!!! Lo stato non si e preso nessuna grana anzi da noi tassisti regolari, vuole solo le tasse!!!! UN BUON LAVORO A TUTTI I COLLEGHI.

  5. @smartfart…Personalmente penso che i venditori di fumo non pagano multe salate per vendere fumo… Quello che guadagnano lo reinvestono immediatamente in sconti, articoli pubblicitari, semplice marketing a sensazione, hanno profitto zero ( nella fase propagandistica ) ma difficilmente vanno sotto, si arrangiano arredando un ufficietto con mobili Ikea e mangiano cibi poco salutari ed economici a discapito della forma fisica, la loro apparente forza che attrae gli investitori è l’illusione dell’affare, i miliardi sono solo sulla carta, si chiama bolla speculativa e come si crea velocemente così scompare, qualche investitore può rimanerci male se non ne esce in tempo. Praticamente senza pubblicità sanno già di non esistere. Qualcuno penso che oggi abbia saltato il pranzo.

  6. Fantastico il timer “CHIUDITI SESAMO” con le ore , i minuti e i secondi che hanno ancora i ladroni (molti più di 40!) per chiudere l’ app. senza pagare sanzioni … grazie Marco e Leonado per questo sito , che ci permette di essere aggiornati sempre in tempo reale

  7. L’illustrazione però fa confusione: dobbiamo proprio gettare via gli smartphone o basta eliminare RU… ?
    (chi mai lo ha scaricato?) 😉
    grazie a Marco e Leo per i costanti aggiornamenti.
    Cri

  8. altra battaglia altro mattoncino per noi. Comunque aspettiamo il 7 luglio e magari se qualcuno in piazza ce lo chiede diamo un contributo per le spese legali.

Comments are closed.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock