TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

I tassisti milanesi protestano contro l’illegalità

maran_licenziatoprotesta_antiuber_1Oggi i tassisti milanesi si sono ritrovati in piazza Scala per un presidio di protesta autorizzato. Una delegazione è stata poi gentilmente ricevuta a Palazzo Marino dove si è discusso dei problemi dell’abusivismo e dell’illegalità manifesta e recidiva di alcuni operatori. Il risultato è stato l’impegno del Comune di Milano a…

Vuoi sapere cosa si è detto e quali sono stati i risultati ottenuti? Non te lo diciamo. La prossima volta cerca di essere presente anche tu, perché è assurdo che le lotte le facciano sempre i soliti mentre tu te ne freghi adducendo le scuse più incredibili e vergognose!

protesta_antiuber_3

protesta_antiuber_1

10 thoughts on “I tassisti milanesi protestano contro l’illegalità

  1. Sono uno di quelli che non scende mai in piazza dopo le vicissitudini del passato e i conflitti avuti con vari colleghi ma quando oggi ho lasciato il mio cliente in piazza Meda e transitando per piazza della Scala ho visto i miei colleghi sotto Palazzo Marino incuranti della pioggia e del freddo che c’era mi sono detto …
    “Va bene tutto ma almeno un briciolo di dignità cerca di conservarla anche se la situazione è gravida per chi come te si sta pagando una licenza, una macchina distrutta e quella sulla quale appoggi il sedere per lavorare” …
    E così ho spento tutto e smesso di lavorare per un po’ di solidarietà umana (non lo nascondo me ne sono tornato a casa mesto mesto e chiuso la giornata definitivamente).
    Grazie cmq a tutti quei colleghi che non demordono né si fanno intimidire da chicchessia, grazie per fare anche i ns, i miei interessi, grazie per i risultati che da sempre poi anche noi raccogliamo alla fine di tante rimostranze …
    Grazie di tutto.

  2. Seduto come rappresentante di Federtaxi-Cisal in compagnia delle associazioni invitate a dialogare con il sindaco Pisapia ho assistito a una dignitosa difesa dei colleghi che i colleghi in piazza Scala sbombettavano.La presenza di tassisti determinati e finalmente partecipativi ha portato il sindaco a cercare parole di impegno nei confronti della categoria,se pure condizionate dai soliti problemi di bilancio e personale insufficente.Ciascuno dei presenti ha sentito sul collo il fiato greve della categoria che era all’esterno e finalmente si spera in un risultato nella lotta contro U…,argomento principe della riunione,e si dimostra pertanto che una mobilitazione legale e autorizzata può portare a risultati positivi.Un particolare ringraziamento ai colleghi che pazientemente sotto la pioggia battente hanno atteso,agli assenti che per poche lire non hanno difeso la loro dignità e lavoro ho solo parole educate di biasimo.

  3. Ben fatto! E ai colleghi che chiederanno come è andata e cosa è stato detto dobbiamo rispondere solo dei gran vaffxxxxlo!!! Ecchecxxxo!!!!

  4. Wherever there’s somebody fightin’ for a place to stand
    Or a decent job or a helpin’ hand
    Wherever somebody’s strugglin’ to be free
    Look in their eyes Mom you’ll see me.”

    the ghost of tom joad…..b. springsteen

    …a tutti coloro che si impegnano anche per coloro che non lo fanno..

  5. I miei complimenti a Marco e Taxistory perché è una vergogna che davanti a palazzo marino c’erano un centinaio di tassisti mentre la massa x 20€ in più in tasca se ne sono altamente fregati.
    Una vera vergogna!!!

  6. A mio giudizio saremo stati più di 200 e quindi più numerosi dell’ultima volta, comunque sempre troppo pochi, se poi si guarda l’altra faccia della medaglia sarebbe stato peggio essere in 2000 e far mancare i taxi all’utenza alimentando il lavoro dei nostri nemici

  7. dopo tre ore mezza sotto la pioggia freddo (e che pioggia) già fatto ieri sera alle 22.00 in centrale dove qualche collega all’asciutto dei turni 16 / 17 chiedevano lumi mandati al quel tal paese……

Comments are closed.