TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Fiat-Chrysler ha firmato la partnership con Expo 2015

expo-fiatda expo2015contact.virgilio.it Il personale e gli ospiti dell’esposizione universale si sposteranno (in modo sostenibile) su automobili del gruppo Fiat. A prevederlo è la partnership siglata dal presidente dell’azienda torinese, John Elkann, da Sergio Marchionne e dall’amministratore delegato di Expo 2015 Spa, Giuseppe Sala. Da qui al termine della manifestazione, Fiat-Chrysler fornirà infatti la flotta di vetture che saranno utilizzate all’interno dell’area dell’espositiva e come courtesy car per le delegazioni straniere che arriveranno a Milano. Si partirà dalla 500L con motorizzazione a metano e diesel, ma nel corso del tempo saranno utilizzati anche modelli di segmento superiore, il cui lancio è previsto prima dell’inizio dell’Expo. In più, saranno messe a disposizione le auto storiche Alfa Romeo, che potranno essere messe in mostra nel corso degli eventi promozionali.

Non di sole automobili si parla, però. La partnership prevede un contributo economico da parte di Fiat, un investimento in comunicazione, la scelta di Milano come location per la presentazione di alcuni nuovi modelli e la presenza dei brand agricoli Case New Holland all’interno dell’esposizione, dove Fiat Industrial costruirà una struttura da 1.600 metri quadri progettato secondo i canoni dell’architettura ecosostenibile e del risparmio energetico.

L’accordo siglato con Fiat Industrial prevede anche, in una fase successiva, il possibile coinvolgimento del brand Iveco, che ha già fornito due veicoli in occasione dell’evento Ready to Cloud, manifestazione inserita all’interno di Expovisions, il progetto condiviso da Expo 2015 e Telecom Italia in corso di svolgimento a Milano nell’ambito della Settimana del Design.

2 thoughts on “Fiat-Chrysler ha firmato la partnership con Expo 2015

  1. Certo che se Fiat avesse investito in comunicazione agevolando maggiormente i taxisti italiani magari con un modello adattato ad hoc e una campagna di incentivi importante il crollo di immatricolazioni che la caratterizza di questi tempi sarebbe stato meno evidente !!

Comments are closed.