Resoconto della riunione del 04 luglio 2013 Comune di Milano

(scarica l’originale in formato pdf)

MilanoL’Assessore Maran saluti i presenti e procede ad esporre le risultanze delle verifiche concordate nel corso della riunione precedente.

Colonnine taxi:

Sono stati effettuati 4 incontri con Telecom, la quale ha prodotto l’esito delle verifiche effettuate su tutte le postazioni e che ha evidenziato una situazione più critica rispetto a quanto noto agli uffici. Mancano oltre 10 colonnine in conseguenza di atti vandalici o abbattimenti per incidenti.

Viene rinnovata la necessità delle segnalazioni guasti, sia a mezzo telefono che via mail, indispensabili per consentire a Telecom interventi di ripristino più rapidi.

A fronte delle difficoltà di Telecom di garantire il mantenimento in uso di tutte le colonnine (la proroga al contratto già scaduto da due anni decadrà a fine agosto), viene concordato di individuare un gruppo di 60 posteggi “prioritari” presso i quali salvaguardare la funzionalità della colonnina.

Alcuni rappresentanti lamentano l’indisponibilità delle schede per l’uso delle colonnine. L’Assessore interviene per comunicare che non potranno essere acquistate fino all’approvazione del bilancio e che in quella fase verrà effettuato anche il bando per le nuove colonnine. La quantità di schede necessarie ammonta a 200 unità; il rappresentante del Tam si presta all’acquisto delle schede per accelerare i tempi. Faccioli è contrario.

Nuove Applicazioni NCC

l’Assessore informa dell’esito degli incontri con Uber, EZ Driver ed associazioni dei noleggiatori; informa sui prossimi contenuti dell’Ordinanza in preparazione, finalizzata a dare chiarezza sull’uso di tali dispositivi e le regole del servizio, oltre che a rendere più agevole il lavoro della Polizia Locale. Sollecita quindi le Associazioni di categoria e i radiotaxi a vedere questa concorrenza anche come stimolo per innovarsi con applicazioni innovative e più rispondenti alle esigenze del servizio.

Al riguardo intervengono Boccalini per dissentire da questa affermazione; Inserrato per sottolineare che l’applicazione radiotaxi in uso al 6969 si estende su tutto il territorio nazionale; Grasso per invitare tutti i radiotaxi a trovare una applicazione unitaria e per chiedere al Comune di assumere una posizione forte – relativamente alla definizione delle regole unitarie – nel prossimo tavolo regionale convocato per il giorno 10 luglio; Severgnini, riprendendo l’intervento di Grasso, per precisare che alcuni anni era stata presentata l’applicazione Pronto Taxi (realizzata con bando emesso dalla Camera di Commercio), che poteva intercettare i tre principali radio taxi della città o le colonnine, ma non è stato adeguatamente sostenuto, cosi come il progetto Taxi-tour; Martano per precisare che oltre ai tre radio taxi citati, ne esistono altri tra cui il 4000 da lui fondato; Faccioli sottolinea che Uber può destabilizzare il servizio taxi e che  il sistema di Milano è su basi vecchie; Luca per chiedere chiarimento su sanzioni Uber di marzo, annullate dal Giudice di Pace.

Oltre a fornire riscontro ai quesiti, l’Assessore Maran informa che l’Ordinanza conterrà anche regole di trasparenza per consentire controlli e chiarezza.

Contributi per acquisto auto ecologiche

Viene comunicato che entro luglio 2013 saranno erogati i fondi per i partecipanti al bando auto ecologiche 2012; l’Assessore propone di organizzare un incontro collettivo per dare visibilità alla qualità della flotta taxi di Milano. La proposta è accolta favorevolmente da tutti tranne Faccioli.

Viene anche concordato di convocare a breve un incontro per fare il punto sul bando dedicato all’acquisto di taxi ecologici con dispositivi per disabili.

Contributi per sicurezza

Maggiolo sollecita l’emissione del bando sicurezza.

Varie

Santoro lamenta la scarsa pubblicità alla diffusione dell’uso collettivo del taxi da parte degli utenti.

Dopo il riscontro fornito dagli uffici, l’Assessore informa sulle attività in corso da parte di Amat ed altri soggetti pubblici di ricerca, finalizzate a verificare la rispondenza del servizio alle aspettative degli utenti, anche in prospettiva degli eventi che interesseranno Milano nel futuro prossimo. Chiede quindi agli organismi di fornire ogni elemento o dato utile per tali finalità. Si impegna infine a sollecitare la Regione alla pubblicazione del nuovo Regolamento.

In chiusura interviene Severgnini per affermare la disponibilità della categoria a collaborare nell’individuazione delle migliori soluzioni viabilistiche in ottica Expo.

Alle ore 11,15 si chiude la riunione.

La trascrizione del resoconto è stata effettuata da Gabriele Biolzi.


(testa del resoconto riportata a piè per esigenze grafiche)


Incontro con Organismi taxi

Resoconto della riunione del 04 luglio 2013

PRESENTI

Pierfrancesco Maran Assessore
Filippo Salucci

Achille Rossi

Pasquale Errico

Gabriele BiolziDirettore Centrale Mobilità Trasporti Ambiente

Direttore Settore Sportello Unico Mobilità

Settore Sportello Unico Mobilità

Servizio AutopubblicheLuca TosiAMATGiorgio Minoia

Mirko Schiroli

Pietro Mazzà

Roberto GaspariniPolizia Locale MilanoSalvatore Luca

Pietro Gagliardi

Giovanni Valli

Giovanni Maggiolo

Claudio Severgnini

Eliseo Grasso

Luciano Trasforini

Emilio Boccalini

Maria Santoro

Roberto Martano

Silla Mattiazzi

Alfonso Faccioli

Paolo Mattiello

Marco Coppa

Alessandro Casotto

Davide Pinoli

Vito InserratoUnione Artigiani Provincia Milano

Unione Artigiani Provincia Milano

Confcooperative

CGIL

ACAI

CISL

CISL

Satam – CNA

Uritaxi

Federtaxi

UIL Trasporti

UIL Trasporti

Uniontaxi

UGL

Radiotaxi 028585

Radiotaxi 028585

Radiotaxi 026969 Alle ore 9.00 inizia la riunione.

Informazioni su Marco Taxistory

Tassista, figlio di tassista, padre di tassista. Dal 1970 la tradizione si rinnova.
Questa voce è stata pubblicata in Comune di Milano e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.