TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Antitrust: liberalizzazione del trasporto pubblico locale

FrankAddamsFamilyA breve l’Antitrust farà una segnalazione in materia di liberalizzazione del trasporto pubblico locale. Lo ha annunciato il presidente dell’Autorità, Giovanni Pitruzzella, che ai microfoni di Radio 24 ha dichiarato: ”L’Autorità Garante della Concorrenza del Mercato metterà in evidenza come la sentenza della Corte Costituzionale lascia aperti degli spazi per una normativa che rilanci la liberalizzazione in alcuni settori di servizi pubblici, per esempio nel trasporto pubblico locale”.

fonte: ferpress.it 25/09/2012

.

9 thoughts on “Antitrust: liberalizzazione del trasporto pubblico locale

  1. Mi piacerebbe sentire il parere dei: “Ma vaaa… ma a noi non ci toccano… è tutto finito… cosa dici…. sei un paranoico allarmista…”
    Prego, accomodatevi pure.

  2. L’Antitrust farà una segnalazione. Vedremo se ci toccherà con questa segnalazione. Potrebbe non toccarci ora (ripeto: ora); il segnale che autorizza a pensarlo è nell’articolo immediatamente precedente.
    Oppure potrebbe farlo.
    Certamente lo farà in futuro, perché gli appetiti che portano a toccare il settore taxi non si sono certo sopiti, nonostante il Presidente dell’Antitrust dichiari CHE VA BENE COSI’ (se leggete bene l’articolo precedente, vi accorgerete che descrivendo come dovrebbe essere un settore, descrive NOI!).

    Alcuni dormono (ahiloro), altri sono semplicemente vigili (meglio di nulla), altri lavorano per costruire il futuro (questa la posizione che mi piace), altri suonano già ora l’allarme generale. Magari esagerano, magari, dati i contatti stretti con partiti che sostengono Monti, alcuni invece sanno qualcosa che noi non sappiamo (non è un’accusa di connivenza, sia chiarissimo, la capacità di ricevere informazioni è una RISORSA da sfruttare).
    Il “Parlamentino” è roba di un giorno, e va anche bene. L’importante è continuare a parlarsi, sia tra noi, per non addormentarci al volante, che, soprattutto, tra rappresentanti. Tenere i contatti. Altrimenti le discussioni rimangono sterili. C’è chi i contatti li tiene, per fortuna.

  3. Vi voglio rinfrescare la memoria con la segnalazione risalente al 2004, che ci riguardava espressamente:
    http://www.agcm.it/segnalazioni/segnalazioni-e-pareri/open/C12563290035806C/06515F934BD0371AC1256E5200486022.html
    qui il PDF:
    http://www.agcm.it/segnalazioni/segnalazioni-e-pareri/download/C12563290035806C/06515F934BD0371AC1256E5200486022.html?a=AS277.pdf
    Un anno dopo (2005) venne aperta una indagine conoscitiva ancora in corso:
    http://www.agcm.it/indagini-conoscitive-db/download/C12564CE0049D161/6FA4269C1FE9D407C12570340039B8DB.html?a=p14414.pdf
    —–
    Se ricordate gli ultimi tre tentativi dui liberalizzazione – a cavallo tra luglio 2011 e gennaio 2012 – noterete che si tratta di un copione che si è pedissequamente ripetuto.
    Riuscirà la neo-costituenda auth a sconvolgere e/o distruggere la legge 21/92?
    Un primo tentativo con il “cresciitalia” è già stato fatto.

  4. Attenzione se va su (al governo) **** avremo vita molto molto difficile … Che ne dite voi colleghi fiorentini che lo conoscete bene ????

  5. Ho capito di chi TU PARLI , a essere sinceri a Firenze per le ns. categorie TAXI e NCC non ha infierito contro nessuno… semplicemente ha lasciato tutto uguale .Penso che sarà molto peggio se al governo và il suo capo !!! Segretario ora !! NON ABBIAMO FATTO NOMI 🙂

  6. Rispondo a Fabio dicendo che se vince lui il suo capo dovrà fargli spazio ….sperando che non rottama anche noi !!!!

Comments are closed.