TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Grazie Bologna!

dino_sartiOggi sono arrivati tanti messaggi, tante segnalazioni, alcune “chicche”, ma tornando a casa molto tardi, siamo riusciti a trasferire su TaxiStory solo una minima parte di quello che avremmo voluto. Riprenderemo rapidissimamente con il solito ritmo, dopo una notte di riposo. Una cosa ci preme dire, prima di tutto il resto: ringraziare con tutto il cuore i colleghi, soci e dirigenza della CO.TA.BO. e di Unicataxi Bologna per la generosa ospitalità e l’impeccabile organizzazione dell’evento. 
(Nella foto, l’indimenticabile Dino Sarti)

25 thoughts on “Grazie Bologna!

  1. Nonostante la stanchezza e l’ora tarda a letto pieni di orgoglio per i tanti colleghi arrivati da tutta Italia da Roma, magari dopo aver lavorato tutta la notte, da Napoli incuranti del viaggio, da Milano infreddoliti alle sei e mezza del mattino a San Donato, da Firenze e da tante altre città con la loro rabbia e la loro voglia di partecipare in prima persona alle decisioni che riguardano il futuro di tutti e non di pochi. E sopratutto la straordinaria solidarietà e amicizia dei tassisti bolognesi, le salsiccie e il vino e il panettone, e la cooperativa con biliardo che regala l’ottimo caffè, lontano, ma sempre vicini alle stanze dove si erano POI riuniti i membri del Parlamentino.Visi puliti, gente che lavora da una vita e non ha paura di prendere in mano il proprio destino che è di ognuno ma è di tutti. Grazie Bologna, grazie colleghi

  2. Gran bella giornata,cerchiamo di stare sempre tutti uniti.Non ci avranno mai.Grazie di cuore ai colleghi bolognesi

  3. Incredibile manifestazione di amicizia e simpatica ospitalità.
    In mezzo a voi, cari colleghi bolognesi, mi sono sentito come (scusate la retorica, ma non trovo altre parole) in famiglia, anzi di più: tra vecchi amici che non aspettavano altro che questo giorno per reincontrarsi.
    Ah, dite che non ci eravamo mai visti prima d’oggi? Non me ne ero accorto!
    😉

  4. Ciao a tutti, da Bologna mi commuovo a leggere le vostre belle parole. E so che lottando assieme a persone come voi non si può perdere!

  5. Bella giornata, grandi i bolognesi, anche se alcuni ignoti hanno esagerato un po’ con gli alcolici dopo pranzo 😀
    Ps: ricordiamoci di rispettare sempre i giornalisti 🙂

  6. cari colleghi avrei voluto esserci ma tra le due cose ho scelto roma,vorrei pero’ dirvi che mi avete fatto venire la pelle d’oca dall’emozione.sono orgoglioso di far parte di questa categoria la quale pur svolgendo un lavoro individualmente, e’ capace nei momenti difficili, di non farti sentire solo. grazie grazie grazie
    da eco 99 milano

  7. In riferimento alla presa di posizione del codacons il cui presidente è molto attento nei confronti dei taxi ma latitante su tutti gli aumenti che i cittadini subiscono su generi certamente più importanti v’invio la richiesta di Assodemoscoop per l’abolizione del finanziamento alle associazioni di consumatori, sempre pronte a chiedere l’abolizione dei cosiddetti privilegi degli altri(ma quali?) senza guardare i propri (molti!!)

  8. COMUNICATO STAMPA

    CRESCI-ITALIA, ASSODEMOSCOOP: STOP AI FINANZIAMENTI PUBBLICI ALLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI

    In ossequio alla crisi economica e al successivo rigore imposto, non sarebbe tollerabile continuare a erogare ingenti finanziamenti pubblici alle associazioni dei consumatori – si legge in una nota del Direttivo Assodemoscoop

    Come tutte le associazioni vivono del sostentamento dei propri associati – continua la nota – non si capisce perché le associazioni dei consumatori debbano invece essere sostenute dalle casse pubbliche

    Capiremo finalmente – conclude la nota – la rappresentatività di queste realtà senza togliere soldi pubblici da destinare a misure per la crescita economica.

    FINE DEL COMUNICATO

  9. inoltre se cliccate sul home page del codacons vedrete che per contattarli bisogna chiamarli ad un numero che inizia per 892 con costi molto elevati : alla faccia dei consumatori

  10. Ragazzi, urgente, appena potete, rispondere per le rime ai commenti al post “il tassista di sinistra”, in prima pagina su Larepubblica.it. Grazie a tutti voi!

  11. Anche io voglio ringraziare i colleghi di bologna per l’ospitalità el’ organizzazione ,ma soprattutto dire che andare a BOLOGNA è STATA un’OTTIMA SCELTA capisci a me………..

  12. GRAZIE GRAZIE GRAZIE ai colleghi di Bologna per l’ospitalità. Organizzazione perfetta.

  13. repubblica on line di questa mattina
    Taxi e autostrade. Un corposo capitolo riguarda i trasporti. In particolare l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori servizi e forniture prenderà in mano tutte le decisioni del settore, da quelle relative al numero di licenze di taxi da assegnare ai Comuni, fino alle tariffe autostradali (che saranno definite col criterio del price cap dal gennaio 2013) e ora proposte dall’Anas al ministero dello Sviluppo. La nuova autorità secondo la bozza, avrà competenze su autostrade, ferrovie, aeroporti, porti, mobilità urbana legata a stazioni, scali aerei e porti. Deciderà i propri interventi in base alle necessità del momento e valutata la presenza, o meno, di concorrenza in tutti questi settori. Compresi le licenze taxi che potrebbero così aumentare in alcune aree metropolitane.

    un’altra versione?

  14. Cotabo ringrazia tutti i suoi associati per la disponibilità e la cortesia, ma soprattutto i colleghi che dopo una notte di lavoro hanno intrapreso un lungo viaggio verso Bologna. Grazie a tutti i colleghi d’Italia presenti ieri e speriamo di rivederci presto, ma con motivazioni diverse. Aggiungo che nei momenti difficili si vedono gli amici e ieri ho potuto conoscere tantissime persone interessanti. È stato belllo confrontare le diverse realtà e spesso sono proprio le diversità a poter insegnarci qualcosa. Forse dovremmo farlo più spesso semplicemente per scambiarci opinioni e consigli. Teniamo duro!!!
    Ciao


  15. gio29:

    repubblica on line di questa mattina
    Taxi e autostrade. Un corposo capitolo riguarda i trasporti. In particolare l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori servizi e forniture prenderà in mano tutte le decisioni del settore, da quelle relative al numero di licenze di taxi da assegnare ai Comuni, fino alle tariffe autostradali (che saranno definite col criterio del price cap dal gennaio 2013) e ora proposte dall’Anas al ministero dello Sviluppo. La nuova autorità secondo la bozza, avrà competenze su autostrade, ferrovie, aeroporti, porti, mobilità urbana legata a stazioni, scali aerei e porti. Deciderà i propri interventi in base alle necessità del momento e valutata la presenza, o meno, di concorrenza in tutti questi settori. Compresi le licenze taxi che potrebbero così aumentare in alcune aree metropolitane.
    un’altra versione?

    Un’ennesima versione! Che fa comunque riferimento alla famosa autorita’ per i servizi pubblici locali, ancora da creare. Mah…

  16. grazie a tutti i colleghi intervenuti al parlamentino e ci hanno riportato ieri a linate qual’e’ la situazione in questo momento…grazie

  17. ciao a tutti
    volevo dire la mia a proposito di questo momento di grande preoccupazione ma a volte ho la sensazione che purtroppo non ce la possiamo fare a combattere questi….non mi viene nemmeno la parola per disprezzare in modo totale…..strozzini ?
    e quindi dico per salvare quello che si potrebbe salvare , accettare eventualmente ci fosse proposta , la seconda licenza .
    voi direte….ecco uno che ha la moglie o un figlio a casa che vorrebbe inserirlo…..niente di tutto questo…..o meglio si perche’ no…ma solo nel caso in cui una seconda persona che guida si possa mantenere macchina spese tasse e quant’altro…cioe solo nel caso in cui il lavoro dovesse migliorare raddoppiare o triplicare come prevederebbero questi intelligentoni dopo le loro varianti al decreto cresci italia o come lo vogliono chiamare.
    chiaramente ci deve essere obbligatoriamente che SOLO CHI POSSIEDE UNA LICENZA PUO’ ESERCITARE IL DIRITTO DI AVERNE UN ALTRA .
    ripeto chiaramente deve essere il tutto tutelando la sola nostra titolarita’.
    in questo modo ci pareremo anche il di dietro per l’evento expo2015 che ormai e’ alle porte al quale sicuramente qualcuno tornera’ alla carica.
    ovviamente preciso che ogni licenza nuova sara’ contingentata automaticamente dall’aumento del lavoro….se ci sara’ ovviamente.
    cosa che di fatto a milano gia’ succede ed in questo momento mi pare che siano diminuite le seconde guide(che io no ho eh ) per scarsita’ di lavoro.
    non so’ spero di non aver detto delle cassate ma se questi non mollano penso possa essere l’unica strada che ci lascerrebbe almeno la proprieta’ della nostra sudata licenza.grazie

  18. IL PUNTO

    1) LUNEDI’ 16 PRIMA grande giornata di mobilitazione UNITARIA a Roma. TUTTI I COLLEGHI CHE POSSONO SONO INVITATI A PARTECIPARE, GLI ALTRI A MOSTRARE ADEGUATA SENSIBILITA’

    2) AGLI STOLTI: non è più consentito vivere sulla luna, pena andare a mangiare sulla luna. AGLI ENTUSIASTI: ci abbiamo messo nove mesi per nascere, è una maratona non i 100 metri.

    3) AGLI INDIVIDUALISTI: O AVETE GIA’ UN ALTRO LAVORO O E’ MEGLIO CHE VI UNIATE AI VOSTRI COLLEGHI

  19. Grazie di cuore a Roma,Napoli,Genova e Bologna ma le nostre associazioni di Milano dormono?

  20. Avrei preferito che l’assemblea nazionale a Roma si svolgesse di sabato, l’affluenza sarebbe stata di molto maggiore.


  21. Marco:

    Incredibile manifestazione di amicizia e simpatica ospitalità.
    In mezzo a voi, cari colleghi bolognesi, mi sono sentito come (scusate la retorica, ma non trovo altre parole) in famiglia, anzi di più: tra vecchi amici che non aspettavano altro che questo giorno per reincontrarsi.
    Ah, dite che non ci eravamo mai visti prima d’oggi? Non me ne ero accorto! ;-)

    E’ vero Marco, mi sono sentito come se li conoscessi già. E’ una sensazione IMPAGABILE che non provo da tanto tempo

Comments are closed.