TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Tariffa fissa in centro & affini

noiaIl sondaggio “tariffa fissa in centro” lo trovate qui. Lo abbiamo tolto dalla prima pagina perché genera troppe polemiche, comunque il risultato é nettamente a sfavore della tariffa fissa e l’umore dei commentatori milanesi indica una netta antipatia verso le tariffe fisse in generale. Qui altri commenti sulla questione.

Se c’è qualcuno che ha voglia di aggiungere la propria idea è pregato di farlo sotto questo articolo, chi si è già espresso abbastanza è pregato di limitarsi. Grazie.

.

.

30 thoughts on “Tariffa fissa in centro & affini

  1. Ricordo a tutti che webmaster e moderatore amministrano questo sito secondo criteri condivisi e non sono tenuti a darne motivazione alcuna.


  2. Leonardo:

    Ricordo a tutti che webmaster e moderatore amministrano questo sito secondo criteri condivisi e non sono tenuti a darne motivazione alcuna.

    e fanno quello che gli pare,tanto nn pubblicherai nemmeno questo…..
    ma perche’ continuate ad aprire post su questo argomento se poi,appena uno,scrive quello che nn vi garba….o nn lo pubblicate o lo chiudete?mah….a capirvi….

  3. espomax » Contento espomax? Mica siamo la Santa Inquisizione, solo che stare a dietro a centinaia di commenti da leggere tutti pesa un po’. Soprattutto se ripetono sempre la stessa litania!!!

  4. Allora parliamo un po’ degli “affini”…
    Proposte su come migliorare la rappresentanza, su chi e come dovrebbe fare ricerca lavoro, sull’organizzazione dei rtx, anche sulla tecnologia, sulla “collettivizzazione” dei servizi necessari al taxista, su come raccogliere lamentele/suggerimenti dei clienti, ecc


  5. Marco:

    espomax » Contento espomax? Mica siamo la Santa Inquisizione, solo che stare a dietro a centinaia di commenti da leggere tutti pesa un po’. Soprattutto se ripetono sempre la stessa litania!!!

    purtroppo su web parliamo con sti messaggini ed e’ piu’ difficile leggere i toni,no marco,nn sono contento,nn sono contento perche’ questo nn e’ dialogo,il dialogo e’ altro e,in teoria,almeno questo e’ il mio unico scopo,dovrebbe servire a “costruire” qualcosa.
    scrivo sempre messaggi il piu’ breve possibile,non sarai la santa inquisizione ma tanto il mess di ieri che NON lo hai pubblicato e poi,abbi pazienza….tu hai il blog e tu chiedi di “parlarne” io cerco solo di spiegarvi che su questo argomento avete preconcetti sbagliati,preconcetti che nn vi fan fare cose che,se BEN FATTE possono darvi/ci qualche cosa e NON riesco manco a farvici ragionare su,finora ho soltanto avuto dei:NO,perche’?…perche’ no.

    cmq….in sostanza…io preferisco la chiarezza,dimmi tu cosa devo e posso fare in “casa tua”,devo star zitto o ne vuoi parlare?decidi tu.

    p.s. l’aver chiuso 2 post,il nn aver pubblicato il mess di ieri,il titolo di questo (copio/incollo:Se c’è qualcuno che ha voglia di aggiungere la propria idea è pregato di farlo sotto questo articolo, chi si è già espresso abbastanza è pregato di limitarsi. Grazie)io lo leggo cosi’:hai rotto….ci rema contro e lo chiudiamo….lo metto giu cosi’,cosi’ nn si intromette…..e il nn aver mai dato risposte SENSATE invece,mi preoccupa,perche’,in questo mestiere siamo piu’ o meno tutti “collegati” e colleghi che impediscono “tentate migliorie” al servizio,lo fanno valere x tutti,nn sono un bar dove se voglio vendo i bomboloni ,tu nn puoi impedirmelo e me ne frego,qui’….ci influenziamo a vicenda,fino ad oggi,almeno da me,ha sempre vinto la parte “nn vedente” della categoria,che e’ maggiore numericamente e siccome di migliorie….manco l’ombra,anzi,forse sarebbe il momento di far capire che qualcosa sarebbe il caso di provare a fare.

    riassumendo….menaggio si,ma a fin di bene. e se,anche qui’,sono circondato da “nn vedenti”…..dillo e mi levo dalle balle da me,pero’ dimmelo,nn che nn pubblichi….chiudi…scrivi subdolo….

  6. Il problema è che per esempio io creda che tu in realtà non esista; che ti sei creato un personaggio (e non sei l’unico) e che qualcuno stia cercando di tastare il polso alla categoria usando questi mezzucci. Esprimo la mia opinione. Va bene? Più chiaro di così. Basta il fatto che qualcun altro aveva scritto che il sondaggio era solo 52-48, facendo rientrare nei favorevoli alla tariffa fissa anche chi non esprimeva opinione (che è ben diverso dal dire Si o No). Mossa tipica da politichese o da rappresentante sindacale. Questo da la netta impressione che qualcuno il taxi lo guidi ben poco. Il teatro alla Pirandello può durare 1 o 2 settimane; dopo i personaggi bisogna cambiarli altrimenti anche noi idioti iniziamo a sentire puzza di bruciato. Sono stato abbastanza chiaro?

  7. se parli con me paolo….nn sei chiaro e hai dei seri problemi,ma seri.
    sara’ anche la tua opinione ma….e’ talmente contorta,cosa vuoi che ti faccia,la mia biografia tassistica?nonno tassista,2 zii tassisti,io tassista,mia moglie pure e mio figlio anche,faccio 12 ore al di’ sul taxi SEMPRE,e se io “vedo” certe cose e tu no…..sei tu che non fai il tassista ma sicuramente farai quello che mugugna sui posteggi…poi….se tutta sta contorsione mentale solo perche’ nn la penso e dico come te…..

    p.s. se invece,il sondaggio era ad oc x far vedere a chi di dovere la contrarieta’ alle fisse e i miei mess ti/vi hanno messo a “disagio”…..bastava fare il sondaggio senza i commenti dal principio.
    cmq….siamo troppo distanti “mentalmente”,nn ci capiremo mai,nn esisti….boicottaggio….personaggio….sindacalista….poco sul taxi…..puzza di bruciato….belin se sei…chiaro si ma “fuori bolla” alla grande.


  8. espomax:

    se parli con me paolo….nn sei chiaro e hai dei seri problemi,ma seri.sara’ anche la tua opinione ma….e’ talmente contorta,cosa vuoi che ti faccia,la mia biografia tassistica?nonno tassista,2 zii tassisti,io tassista,mia moglie pure e mio figlio anche,faccio 12 ore al di’ sul taxi SEMPRE,e se io “vedo” certe cose e tu no…..sei tu che non fai il tassista ma sicuramente farai quello che mugugna sui posteggi…poi….se tutta sta contorsione mentale solo perche’ nn la penso e dico come te…..
    p.s. se invece,il sondaggio era ad oc x far vedere a chi di dovere la contrarieta’ alle fisse e i miei mess ti/vi hanno messo a “disagio”…..bastava fare il sondaggio senza i commenti dal principio.cmq….siamo troppo distanti “mentalmente”,nn ci capiremo mai,nn esisti….boicottaggio….personaggio….sindacalista….poco sul taxi…..puzza di bruciato….belin se sei…chiaro si ma “fuori bolla” alla grande.

    Tranquillo, anche di me qualcuno ritiene che sia una spia, nonostante su internet esisto anche sul golf club dal 2008 (a proposito, ne approfitto, su quel forum c’è un taxista di Genova con una Passat, che sia qualcuno che è anche su taxistory?!) ed “ho” youtube. Ma ci rido su, anzi, se ho 21 anni ma per come parlo vengo scambiato per un infiltrato decisamente più maturo, magari vuol dire che i concetti che esprimo, pur se non condivisi, riesco ad esprimerli in modo serio e maturo xD

  9. Buon giorno a tutti e grazie a Marco e Leonardo per il lavoro certosino che si sobbarcano per noi , GRAZIE , sinceramente. Volevo premettere che io NON sono favorevole alle tariffe fisse , sono sempre penalizzanti per qualcuno , e questo non lo trovo corretto , abbiamo il tassametro che “misura” il giusto costo di un tragitto. Peró devo anche ammettere che arroccarsi sempre e non essere mai disposti a proposte alternative possa essere controproducente nel lungo periodo , fermo restando che questa specifica proposta è una c*****a . Quindi capisco anche le idee dei colleghi “non milanesi” 🙂 , a volte dobbiamo essere propositivi , il mercato del lavoro è in continua evoluzione e noi dobbiamo essere pronti e preparati anche a cambiamenti
    repentini, invece credo che , purtroppo , una buona fetta della categoria sia restia ad ogni cambiamento a prescindere , sempre e comunque. Questo non significa che io voglio dare ragione o torto a qualcuno in particolare bensì che attraverso il dialogo ” costruttivo” si possono davvero creare i presupposti per un futuro lavorativo più stabile e sicuro , visto che alcuni di coloro che ci dovrebbero rappresentare lo fanno unicamente per i loro interessi non certo per quelli dell’intera categoria. E grazie anche a questo blog questa situazione può emergere e far aprire gli occhi a tanti colleghi che si lamentano sempre nei parcheggi ma poi non solo non fanno nulla ma nemmeno sanno cosa gli capita intorno , perché forse siamo arrivati ad un punto in cui l’IO dovrà essere sostituito dal NOI gioco forza . @ espomax , mia moglie e di Ge ( della foce , via caffa) quindi è una realtà che un pochino , non come te ovviamente, conosco e devo ammettere che qualche differenza esiste e ciò che potrebbe andare bene a Milano magari non funzionerebbe a Genova e viceversa . Fermo restando che rispetto le tue idee sul come cercare di cambiare le cose . Scusatemi Marco e leo per la sinteticità del messaggio 🙂 ( speriamo non per la sintassi )

  10. Il problema non è la spia o non la spia. Non siamo all’asilo e nessuno va in castigo. Il punto è che è anche bello avere un rappresentante sindacale che partecipi attivamente ai dibattiti (magari) ma gradirei che lo dicesse tranquillamente. Vedi caro Espomax, io posso avere anche problemi seri ma non è che dopo mesi di dibattiti non sempre chiarissimi su situazioni che tu conosci poco oggi mi hai convinto solo perché hai infarcito il commento con un paio di frasi in genovese. Perché vedi: ahò che stai a dì…. dò nnamo aggiunto a ma vedi d’annattene e divento PaoloRoma. Può essere che sbagli, ma che dire delle cifre a caso (40 euro l’ora in centro allora mi va bene; no i bastioni ma la cerchia si può ragionare etc etc…) quando tu a Milano questo lavoro non lo hai mai svolto e la città la conosci a stento? Come mai tanto interesse e partecipazione (e aggiungerei accanimento) su questioni che non riguardano neppure la tua città? Posso sbagliarmi, ma per il momento resto del mio parere come tu fai benissimo a portare avanti il tuo. A me personalmente non convince qualcosa; senza astio ma con chiarezza. Se gli altri all’interno del blog la pensano diversamente a me sta bene. La mia è un opinione personale. Diciamo da ‘disturbato mentale’ come dici tu. Io mi limito a esporti il mio pensiero, se pensi di avermi convinto con l’ultimo post ti dico chiaramente: NO. Salutami Genova
    ———
    Nota del Webmaster: Noto che per alcuni il blog è diventato terreno di contesa o di sfida. Esporre le proprie opinioni non significa necessariamente imporle.

  11. esatto padrino,sono io.stesso nik.

    andrea….tu si’,tu sei proprio un “tassista” originale,bastano tue poche parole x capirlo……questo e’ il nostro problema,teste simili che mi DEVO sciroppare e influiscono sul mio lavoro facendo solo DANNI,ce ne sono tanti anche qui’.

    buona giornata.

  12. p.s.
    cmq….(l’ultima marco promesso)rileggendo il mess num. #7 di paolo e quello num. #9 di paolo che gli dice BRAVO!!!!…..belin che fenomeni,gia’,lo capisco…..quello del tassista e’ un mestiere “difficile” che logora,a voi forse vi ha logorato un po’ tanto.
    provo a cancellare il mio accaount,se nn ci riuscissi marco fallo tu,avete vinto voi,vado fuori dalle balle.

  13. @ Paolo, ancora
    – Il sondaggio era 52 (chi aveva la tua opinione), a 48 (chi ne aveva una diversa).
    IO mi sono chiamato fuori dalla discussione sulla fissa nel momento in cui qualcuno mi ha detto “se non vogliamo la fissa è perchè c’è QUESTO motivo”.
    I miei commenti successivi vertevano più sul metodo che sul merito, del tipo: “ok, la tariffa fissa no, altre proposte per un possibile miglioramento? (del servizio)”. La proposta che è arrivata è stata, più o meno, “Aumentiamo le tariffe”. Ognuno la giudichi.
    Però tu dovresti chiedere a quei 46+17 colleghi (milanesi?), cioè quasi 1 su 3, e io nel mezzo non ci sono, che hanno votato SI’, perchè mai l’hanno fatto (pur conoscendo la situazione milanese).
    – vai tu a rappresentare gli interessi della Categoria, poi vedi se funziona di più dire “Non vogliamo la fissa perchè il traffico impedisce di stabilire un importo corretto per taxisti e clienti”, oppure “Non vogliamo la fissa perchè deriva da “.
    – ho cercato di introdurre argomenti “nuovi”, ma sembra che l’interesse al cambiamento/miglioramento sia scarsino.

  14. La frase in fondo è
    … oppure “Non vogliamo la fissa perchè taxi deriva da tassametro”.

  15. Beretta » Quello che “disturba” maggiormente la categoria è l’assoluta mancanza di consultazione prima di intraprendere certe iniziative. Negli ultimi anni ci siamo spessi trovati di fronte al fatto compiuto e a dovere accettare supinamente decisioni non nostre. La beffa peggiore è che i pareri di solito vengono chiesti a trattative concluse, ad accordi già firmati dove è ammesso di solito cambiare solo la punteggiatura! Accettare i cambiamenti è doveroso in un mondo del lavoro che cambia, e questo dovrebbe valere anche per le organizzazioni sindacali che dovrebbero aggiornare il loro modo di rapportarsi con la categoria e abbandonare metodi feudali.

  16. A parte che non era la mia opinione; il sondaggio non l’ho proposto io. E comunque, tanto per non fare il politichese le opzioni erano 3: 1.Favorevoli, 2.Conteari 3.Indifferenti. Che poi tu arrivi a sommare indifferenti e contrari e li accorpi in un unico blocco è un po’ come sentire i politici post-elezione. Hanno vinto anche quando perdono. Si chiama matematica creativa. Per quanto riguarda le opinioni, come le proposte, sono tutte rispettabili. Continuo e continuerò ad essere contrario a qualsiasi tariffa fissa. Per articolarti i motivi è inutile che riduci il tutto alla frase: ‘taxi deriva da tassametro’ mentre tu dall’alto della tua sapienza ci esponi massimi sistemi e teorie di miglioramento. Ti espongo solo 3 motivi, ma potrei andare avanti per molto 1.Le tariffe fisse che ora applichiamo sono a noi sfavorevoli nel 95% dei casi (se vuoi puoi fare un sondaggio anche da subito e calcolare i risultati; anche con i tuoi metodi aggregati) 2. Il termine servizio pubblico NON DI LINEA fa a pugni con le tariffe fisse 3.Il costo al chilometro per un auto media lo trovi su qualsiasi buon periodico di auto ( rapportalo alle nostre tariffe chilometriche; oops se sei di Bologna forse non conosci quelle di Milano) e considera che qualsiasi attività in proprio parte dalla regola base che per essere redditizia un’attività deve rendere almeno 3 volte i costi di gestione. Non ti sto neanche a dire quanto verrebbe il prezzo al chilometro applicato con questo sistema (sarebbe imbarazzante rendersi conto del poco che ci resta in tasca). Mi fermo qui sicuro che ribatterai colpo su colpo. Scusa se nei precedenti post ho avuto poche argomentazioni ovvero non all’altezza del contraddittorio. Nel frattempo attendo con ansia un nuovo collega di Agrigento ferratissimo sul sistema tariffario milanese

  17. Si, e forse oggi come non mai, dovrebbe essere espressione della totalità degli iscritti e non dai soliti noti. Se invece di 300 si andasse a votare in 1500 potrebbero esserci grosse sorprese per tutti. Come mai Anonimo?

  18. avete vinto voi,vado fuori dalle balle.

    chissa’ se riusciro’ a dormire stanotte!

  19. sierra 15 » Effettivamente ci stiamo scocciando un po’ a doverci sorbire una montagna di commenti che ripetono sempre la stessa tiritera. Li dobbiamo leggere tutti uno per uno per cancellare insulti e frasi ignobili e offensive. Ragazzi è una scocciatura! Dateci un taglio o cominciamo a cancellare a raffica. Se volete farvi un bel blog dove scannarvi, a giorni pubblicheremo le istruzioni per autocostruirsi un blog in casa. Costo: 35 €/anno, così vi scannate a volontà. Noi ci siamo rotti.

  20. si stava meglio quando c’era meno gente nel blog. purtroppo dato il livello del tassista ( e dell’italiano) medio, aumentando il numero aumentano anche i fenomeni.
    che poi non ti piace il blog o non ti piace il modo in cui viene moderato il blog? vai su un altro blog!

  21. Sono l’Anonimo dell’ELETTA… problemi di smartphone.
    Hai ragione: votare in tanti è il primo cambiamento a costo zero.

  22. @leonardo , sono d’accordo con te! Io personalmente non farei MAI il sindacalista , invece mi sembra che in categoria molti si sentano tali .Ha ragione Paolo bisogna partire dalla base , il problema è proprio il fatto che solo il 20% circa partecipa alle assemblee delle varie cooperative o centri servizi o sindacati che siano , e sono sempre le stesse persone .Scusa Thomas ma non sono d’accordo bisogna sapersi confrontare anche chi non la pensa come te/ noi solo con il dialogo si può crescere . È troppo semplice dire se non ti va cambia blog . Almeno io la penso così

  23. Ps . Fermo restando l’assoluto rispetto reciproco di idee e sopratutto utilizzando un vocabolario adeguato .

  24. qui non si tratta di dialogo, si tratta di gente che arriva e giudica su “come” viene moderato il blog.
    Marco e Leo hanno sin troppa pazienza, d’altronde la storia ci insegna che la democrazia per il popolo italiano non va bene 🙂

  25. Thomas » Non sono d’accordo anche se hai messo lo smile. La democrazia è il fondamento della Repubblica Italiana e non la voglio neanche mettere in discussione.

  26. Thomas » è l’abuso della democrazia che non va bene. Se non esistesse la democrazia non esisterebbe nemmeno questo blog (e tante altre cose molto più serie)

Comments are closed.