TAXISTORY

Il Blog dei Tassisti

Mani leste

Muovendosi per la città in bici, facevano il giro delle aree di sosta dei taxi. Poi, approfittando delle portiere lasciate aperte dai tassisti durante i sonnellini nei momenti di riposo, li derubavano dei portafogli. È quanto scoperto dalla squadra mobile della polizia, che a Firenze ha arrestato due albanesi. Le manette sono scattate dopo un lungo pedinamento, durante il quale i due albanesi, di 30 e 29 anni, si sono avvicinati ad alcuni taxi, parcheggiati in zone diverse, tentando di rubare il portafogli ai tassisti che dormivano o che erano usciti dalle auto per parlare con i colleghi.

L’INSEGUIMENTO – Durante il pedinamento i due hanno capito di essere seguiti e hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati dagli agenti. I due sono stati riconosciuti anche da altri tassisti vittime di furti nel settembre del 2009 e nei giorni scorsi. La polizia non esclude che i due albanesi siano autori anche di furti nei camper e in auto in sosta avvenuti negli ultimi tempi. I reati di cui sono accusati sono rapina impropria, furto aggravato, danneggiamento, possesso di oggetti atti ad offendere e di documenti contraffatti.

Fonte: Corriere Fiorentino – redazione – 10/8/2010

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Disabilita il blocco della pubblicità per sostenere Taxistory

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock