Uber: arrotondare negli States, in terza età

uautoblog.it Sono appena uscito dalla sede di Google a Mountain View. La stazione del famoso trenino della Silicon Valley, il Caltrain, dista un paio di chilometri, considerato il contesto ad alta densità di aziende hi-tech decido di optare per una soluzione innovativa come Uber per raggiungere Palo Alto, luogo del mio prossimo incontro di lavoro. Apro l’app e dopo pochi minuti arriva a prendermi John, un signore americano che ha passato la sessantina, porta porta bene i suoi anni, e guida un truck F150 di Ford, il mezzo su quattro ruote più venduto negli States, tanto ingombrante quanto comodo e tutto sommato economico.  Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dal Mondo | Contrassegnato | 1 commento

Taxi: Sindacati chiedono a Ministero Interno blocco attività Uber

stopuberRoma, 1 mag (Prima Pagina News) La legge si applica, nonostante i pareri dei funzionari. In un comunicato congiunto le organizzazioni sindacali Uri – Unica CGIL e Uritaxi, chiedono al Ministero dell’Interno di rivedere la circolare n. 300/2016, nella quale il Direttore Bisogno ha espresso un parere, a loro avviso discordante, sulla corretta applicazione della normativa vigente. “Il Consiglio di Stato, nella Sezione I°, nell’Adunanza di Sezione del 25/11/2015, n. affare 00757/2015, oltre alla sedimentata giurisprudenza del Giudice Ordinario – affermano i sindacati – si sono espressi univocamente indicando l’attuale impossibilità da parte dei servizi in questione di operare all’interno del nostro ordinamento giuridico”. Secondo i sindacati deriverebbe quindi l’obbligo da parte delle Autorità di Pubblica Sicurezza di intervenire per impedire l’espletamento di attività – quali Uber e Uberpop – amministrativamente riconosciute totalmente illegali ed incompatibili con il nostro Ordinamento Giuridico in quanto del tutto prive di regolamentazione da parte del Legislatore.

Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati Sindacali | Contrassegnato , , , | 11 commenti

Congresso Tam Taxi – interviene Stefano Parisi

Sabato 30 aprile 2016 durante il congresso “L’evoluzione del servizio taxi nella città metropolitana in Italia e nel mondo” interviene il candidato sindaco della città di Milano Stefano Parisi.

Pubblicato in Comunicati Sindacali | Contrassegnato , | 2 commenti

Congresso Tam Taxi – interviene Giuseppe Sala

Sabato 30 aprile 2016 durante il congresso “L’evoluzione del servizio taxi nella città metropolitana in Italia e nel mondo” interviene il candidato sindaco della città di Milano Giuseppe Sala.

Pubblicato in Comunicati Sindacali | Contrassegnato , | 1 commento

Lisbona, migliaia di tassisti in piazza contro Uber

29 aprile 2016 – Migliaia di tassisti portoghesi protestano contro il servizio di trasporto con conducente Uber accusato di essere illegale e concorrenza sleale. A Lisbona 3-4.000 taxi bloccano il centro e a Porto un altro migliaio è sceso in strada. Ai taxi di Lisbona sono stati attaccati nastri neri in segno di “lutto” e sono stati esposti poster con scritto “Uber torna a casa”, “Uber è illegale”, “Uber è un crimine nazionale”. Anche l’accesso all’aeroporto di Lisbona è stato bloccato temporaneamente dal corteo di taxi (la repubblica)

Pubblicato in Notizie dal Mondo | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Uber, lo Stato, la “circolare” e il principio cardine della democrazia

giustizia ilfattoquotidiano – Qual è il principio cardine della democrazia? La separazione dei poteri di uno stato: il legislativo, l’esecutivo e il giudiziario. Nessuno di questi può prevaricare l’altro e ciascuno deve procedere indipendentemente su binari che mai possono cozzare o frapporsi. C’è una vicenda che in questi giorni si sta consumando e che potrebbe essere l’esempio di come alcune perniciose mescolanze vengono messe in atto, confondendo il potere esecutivo con quello giudiziario e legislativo… Ma a vantaggio di chi? Questo è il dilemma, certo non della comunità!

All’incirca un anno fa il Tribunale di Milano accolse il ricorso presentato dai tassisti, disponendo il blocco di “Uber-pop“, uno dei servizi messi a disposizione dalla app Uber su tutto il territorio nazionale, per “concorrenza sleale”. L’applicazione permetteva a chiunque di trasformarsi in improvvisato tassista, senza fornire però le necessarie garanzie all’utenza, senza licenza né una preparazione appropriata da mettere in campo, potendo dall’oggi al domani trasportare cittadini, permettendo un trasferimento di denaro che lo stato non riesce peraltro a tassare.

Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dall'Italia | Contrassegnato , , , , , | 8 commenti

Striscia La Notizia “pizzica” i tassisti abusivi alla Staz. Centrale

abusivi-2“Striscia La Notizia”, puntata di giovedì 28 aprile 2016.  Clicca sull’immagine per vedere il servizio.

 

Pubblicato in Videoclips | Contrassegnato , , , | 7 commenti