Senato, Bubbico: dobbiamo stringere

Scherzetto …Il decreto legge liberalizzazioni ”trasuda di finalità per liberare un po’ di più l’economia italiana da tanti vincoli, che hanno impacciato la crescita”. E’ la prima volta che che un presidente del Consiglio partecipa ai lavori di una commissione in sede referente e a questo proposito Monti ha osservato: ”Succedono anche queste cose”.
(…)
”Dobbiamo stringere” in Commissione, per poter licenziare il provvedimento nei tempi stabiliti dal Senato, ha detto il relatore. ”Pensiamo di chiudere stanotte” votando gli articoli che mancano: ”Sono circa quindici più qualche aggiuntivo”. Bubbico, inoltre, non esclude la presentazione di nuovi emendamenti ”a firma dei relatori”, su capitoli ancora da affrontare. E le norme che interessano le licenze dei taxi potrebbero essere modificate. La base, ha spiegato Bubbico, resta quella contenuta nell’emendamento a firma dei relatori ”però potrebbe esserci un rafforzamento dei poteri dell’Autorità, agendo sui quelli sostitutivi”. (IGN/AdnKronos 27.2.2012 -leggi articolo completo)

226

Info su Leonardo

Tassista fin dal 1994, ha fondato "TaxiStory - La Voce Dei Tassisti Milanesi" nel gennaio 2003. Appassionato di elettronica, non smette mai di incuriosirsi davanti alle novità e di provare tutto ciò che è nuovo. Ama Internet, la musica e il cinema di qualità.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie dall'Italia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Senato, Bubbico: dobbiamo stringere

  1. Fabio scrive:

    Si ci strozzano a noi!!!!

  2. frizione scrive:

    NON si puo’ cambiare le carte in tavola ad un passo dal traguardo non si puo’ continuare ad attaccare ogni giorno i TAXI sulla stampa dobbiamo cominciare noi ad avere piu’ AUTORITY sul nostro futuro. giovedi c’ è per caso lo sciopero dei mezzi ?????????? capisci a me’

  3. Fabio scrive:

    Ma che scherzi i ma fossi matto !!!! No turno libero e al volo!!!!!

  4. Fabio scrive:

    Aspettiamo a verdetto fatto e approvatooo!!!!

  5. Firenze 97 Taxi Milano scrive:

    Ormai siamo alla stretta finale, e se quello che esce non va bene, mica aspetteremo la votazione del senato?!?!

I commenti sono chiusi.