Salonicco, scontri con la polizia antisommossa e tassisti

httpv://youtu.be/rlLmmUUJWrw

Ci daranno una nuova legge, stanno tentando di distruggere il semplice tassista in favore di grossi cartelli, non permettendoci di vendere ciò che abbiamo acquistato pochi anni fa! Tentano di controllare il nostro lavoro, le nostre vite, i nostri incassi, la democrazia in Grecia sta morendo” .Poi alla mia domanda se la legge è passata e se stanno scioperando, il collega risponde: ” Si oggi verrà votata, ora noi protesteremo” (10/9/2011)

(da Facebook) 256

Info su Leonardo

Tassista fin dal 1994, ha fondato "TaxiStory - La Voce Dei Tassisti Milanesi" nel gennaio 2003. Appassionato di elettronica, non smette mai di incuriosirsi davanti alle novità e di provare tutto ciò che è nuovo. Ama Internet, la musica e il cinema di qualità.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie dal Mondo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Salonicco, scontri con la polizia antisommossa e tassisti

  1. ZioTaxi scrive:

    Voi pensate che sia finita, vero? E invece no cari miei, finiremo così anche noi tassisti italiani. Preparatevi è solo questione di tempo, ai soliti pescecani non è andato giù che il governo ci abbia salvato e spingono… spingono… spingono….

  2. Majin scrive:

    Infatti il peggio e’ ovvio che deve ancora arrivare, e il famoso “tagliando” per la crescita di cui parla Tremonti va tenuto d’occhio

  3. baccala scrive:


    ZioTaxi:

    Voi pensate che sia finita, vero? E invece no cari miei, finiremo così anche noi tassisti italiani. Preparatevi è solo questione di tempo, ai soliti pescecani non è andato giù che il governo ci abbia salvato e spingono… spingono… spingono….

    ..non è finita,ma finirà…..

  4. baccala scrive:


    Majin:

    Infatti il peggio e’ ovvio che deve ancora arrivare, e il famoso “tagliando” per la crescita di cui parla Tremonti va tenuto d’occhio

    …il tagliando di cui parla tremonti è quello che dovrebbe farsi lui per registrare la erre :)

  5. Nicola scrive:

    Speriamo in bene per il futuro ma bisogna che assieme ai sindacati iniziamo adesso a fare qualcosa che ci salvi il lavoro per il futuro, non poi trovarci all ‘ultimo minuto come e stato un mese fa ‘ …LE immagini greche mi fanno paura perché mi sento uno di loro.

  6. luca scrive:

    sembra impossibile. come vivere dentro una realtà da incubo che, prima o poi, finisce col risveglio. invece è proprio il nostro mondo, il 2011 in cui viviamo. e guarda un po’ cosa ci tocca di affrontare. è chiaro che non è finita nemmeno per noi. e come bestie feroci, aizzate dall’impossibilità di ghermire la preda, sappiamo bene che ora i nostri nemici sono più incattiviti e pericolosi di prima. sta a noi difenderci. ma dobbiamo comprendere che è necessario essere concreti. come? secondo me ciò che OGNUNO di noi può fare, da subito, è 1. predicare sui posteggi. dire che non è finita e spiegarlo senza sosta a tutti i colleghi. anche a costo di prendersi del menagramo. ripetere senza fine che il peggio deve ancora arrivare 2. spronare i colleghi a leggere e informarsi. a chi magari non lo sa ancora dire che esistono taxistory e numerosi altri contatti su facebook dove si possono trovare conferme alle informazioni che diamo 3. fare pressing sulle singole associazioni perché dicano cosa faranno per fronteggiare il pericolo. dobbiamo essere controllori attenti del loro operato e anche qualcosa di più. marchiamoli stretti. mandiamo mail chiedendo informazioni. diamoci sotto. CIO’ CHE NON POSSIAMO FARE E’ LAMENTARCI SU TAXISTORY SENZA FARE ALTRO. il governo berlusconi ci ha ‘regalato’ una pausa. usiamola per riorganizzarci e prepararci a quella che sarà una battaglia campale, probabilmente l’ultima e definitiva. non si sa quanto tempo abbiamo per affilare le armi, perciò non possiamo permetterci di essere dispersivi. ognuno di noi può fare molto, anche solo seguendo i punti che ho descritto sopra. diamoci davvero da fare!

  7. Paolo scrive:

    La mia modesta impressione è che coloro che scrivono le più grosse cattiverie contro i taxisti sono quelli che vorrebbero fare questo lavoro ma per vari motivi non possono farlo.
    Sono convintissimo che se i Comuni dovessero REGALARE a costoro una licenza di taxista, dal giorno dopo gli stessi personaggi diventerebbero i sostenitori più accaniti delle licenze a numero chiuso, sperando che la loro licenza possa essere rivenduta.
    L’invidia è una brutta bestia vero?

  8. aries alias andrea scrive:

    il governo berlusconi ci ha ‘regalato’ una pausa. usiamola per riorganizzarci e prepararci a quella che sarà una battaglia campale, probabilmente l’ultima e definitiva. non si sa quanto tempo abbiamo per affilare le armi, perciò non possiamo permetterci di essere dispersivi. ognuno di noi può fare molto, anche solo seguendo i punti che ho descritto sopra. diamoci davvero da fare!

    ESATTO-ESATTO-ESATTO!

  9. Davide SI44 scrive:

    Le immagini mi hanno provocato una tristezza indicibile…onesti lavoratori padri di famiglia che difendono un diritto acquisito con il sudore e il risparmio di anni…
    Vorrei idealmente lanciare una bomba che possa spazzare via gli ultimi anni di questa civiltà dove la gente è sempre più arrogante, arrivista, prevaricante,individualisata,egoista e chi più ne ha più ne metta…sono veramente disgustato….

  10. beppezulu scrive:

    Onore ai governanti, prima rubano a non finire, mettono in ginocchio un paese; quando non ce ne’ piu ti vengono a rubare in casa, e se reagisci ti piazzano davanti la polizia che ti manganella……………Altre migliaia di persone buttate nella disperazione per colpa dei pescecani divoratori.

  11. aries alias andrea scrive:


    beppezulu:

    Onore ai governanti, prima rubano a non finire, mettono in ginocchio un paese; quando non ce ne’ piu ti vengono a rubare in casa, e se reagisci ti piazzano davanti la polizia che ti manganella……………Altre migliaia di persone buttate nella disperazione per colpa dei pescecani divoratori.

    in poche parole 1 calice colmo di amare verita’!

I commenti sono chiusi.