Montezemolo spinge sulle liberalizzazioni

…credo che si sia persa una grande occasione per fare riforme importanti a costo zero a cominciare dalle liberalizzazioni e il fatto che l’inflazione sta aumentando è anche dovuto al fatto che abbiamo troppi servizi senza concorrenza e troppa protezione dei monopoli…   fonte: ansa.it 4/07/2011

Questo è l’estratto da un’intervista rilasciata da Montezemolo all’Ansa. Forse non è ancora chiaro che potremmo finire come i tassisti greci? Si canta vittoria per un pericolo scampato, ne siamo proprio sicuri o stiamo facendo gli struzzi?

679

Info su Marco Taxistory

Tassista, figlio di tassista, padre di tassista. Dal 1970 la tradizione si rinnova.
Questa voce è stata pubblicata in Diciamo la nostra e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Montezemolo spinge sulle liberalizzazioni

  1. rachele scrive:

    ma si, dai!! Creiamo altri disoccupati liberalizzando tutto così gli industriali mettono le loro zampacce su tutto e ci pensano loro a far lievitare i prezzi!

  2. li71 scrive:

    pensa che una volta ho visto un servizio televisivo(credo le jene o striscia non ricordo bene)che intervistava montezemolo riguardo a delle magliette ufficiali ferrari che portavano l etichetta made in china,a tale interrogazione il presidente rispose:costano solo 250€ cosa pretende??!!!

  3. Thomas scrive:

    sono quelli come montezemolo il vero pericolo, più ancora dei politici di destra/sinistra…che essere viscido.

  4. Antonella scrive:

    La cosa peggiore è che la maggior parte delle persone vede le “liberalizzazioni” come una cosa positiva…non sono minimamente consapevoli del rischio reale….
    tempo fa ho visto un programma sulla pesca in Italia….settore non propriamente liberalizzato ma comunque messo in ginocchio da un eccessivo rilascio di concessioni (in questo caso la comunitò Europea si era dimostrata contraria ) il risultato di tale comportamento: il mare è stato eccessivamente sfruttato e non produce più, i pescatori sono alla fame..ed il pesce ha raggiunto cifre astronomiche……se non erro la trasmissione era uno speciale di Annozero…

  5. Antonella scrive:

    ho trovato su youtube il filmato….del rilascio licenze ne parlano dal minuto 5 in poi…http://www.youtube.com/watch?v=egZRowUxIWY&feature=related
    ma se volete sul tubo c’è tutto il programma completo.

  6. Paolo scrive:

    Montezemolo è fortunato di essere un ***** stranamente imparentato con gli ****. Un **** che in un paese normale sarebbe un impiegato da **** e che qui da noi pontifica tutti i giorni dimenticando che la sua **** Fiat da 40 anni ** ***** soldi in nome della competitività (solo sua). Se dovessero tentare di precarizzarci sarebbe il primo da andare a **** e **** letteralmente!!!! E **** i colleghi che continuano a comprare Fiat, Alfa e Lancia. **** su tutti i fronti. I soldi sono l’unica cosa che gli fa riprendere la ragione e chiudere la bocca

    nota del moderatore: caro Paolo, ho dovuto riempire di asterischi perché sei stato impubblicabile. Non ti ho cestinato il commento solo perché il suo senso rispecchia l’idea che abbiamo tutti noi. La prossima volta cerca di essere più moderato nell’esprimere le tue opinioni.

  7. luca scrive:

    semplificando un poco le cose: montezemolo ‘ha’ la fiat; la fiat ha il corriere; montezemolo ha anche i treni. quindi? montezemolo vuole portare a spasso in macchina le persone che ha portato anche il treno. tanto le macchine le ha. e allora, guarda caso, da anni il corriere ci rappresenta come il male assoluto e condisce i lettori imbambolati con tutte le storpiature mentali sulla concorrenza. perché all’editore (cioè proprietario) fa comodo così. le nostre vite lavorative, e non solo, sono in sospeso da anni per giochi di questo tipo. che grande civiltà, nevvero?

  8. Lucone scrive:

    Caro Luca, cosa ci vuoi fare? Siamo in un bel Paese, dove il Presidente del Consiglio pare corrompa i giudici (toglierò il pare dopo la Cassazione) e cuce le Leggi su misura per le sue aziende, cosa che tenta di fare anche la Sinistra, che ha l’onore e l’onere di avere a suo diretto riferimento uno dei primi 5 gruppi del Paese per capitale: la Lega delle Cooperative…
    Non è un caso che nell’idea di “liberalizzare” per finta e poi pelarci sono d’amore e d’accordo…

  9. EdBologna scrive:

    Senza contare che oggi, pare, qualcuno ha 560milioni di euro in tasca in più, e starà già pensando a come farli fruttare…

  10. gian carlo scrive:

    Ncc di Roma. Sperando comunque che la legge non venga poi interpretata dai soliti furbacchioni italiani. Mi e’ sembrato di capire che, dove c’e’ una richiesta in base al numero di abitanti , territorio ecc le autorizzazioni e licenze ci saranno con le relative restrizioni e regolamenti. Es : se tutti potessero lavorare a Roma ( cosa che accade oggi) chi prenderebbe più’ un NCC a Subiaco o Campodimele? Tutti a fare taxi o NCC a Roma , e nessuno a garantire il TPL in comuni più’ piccoli. Liberalizzazioni ? Sempre a vantaggio di pochi con a tanti soldi

  11. mastrolindo scrive:

    l’america per

I commenti sono chiusi.