Milano, preso l’ex tassista senza licenza

ex_tassistamilano.corriere.it Falso dentro, uguale fuori. Il «pappagallo» sul tettuccio della macchina e l’insegna chiara su fondo nero: taxi. Sul lunotto posteriore, incollato al vetro, il numero «civico» della vettura, cioè il codice che identifica l’autorizzazione del Comune al servizio di trasporto pubblico. Nell’abitacolo, agganciato allo specchietto retrovisore, il tassametro elettronico per il calcolo della tariffa. C’era tutto il necessario sulla Citroën Xsara sequestrata dalla pattuglia Freccia 1 della polizia locale. C’era tutto, e non avrebbe dovuto esserci. Auto bianca, lavoro sporco: quel taxi, mimetizzato (quasi) perfettamente nella flotta legale di Milano, era abusivo.

Il signor G. M., 65 anni, ex tassista, aveva venduto la licenza dieci anni fa. Il mezzo per tornare in pista l’ha comprato da un altro tassista dimissionario, tale V. I., cinquantenne milanese. Il signor G. e il signor V. si sono accordati per aggirare i controlli amministrativi e ingannare i clienti. Ma sono stati beccati e denunciati dai vigili. La Xsara è sotto sequestro nel deposito della municipale.

Continua a leggere

223

Pubblicato in Grande Milano | Contrassegnato | Lascia un commento

Berlino, si allarga la crociata anti-Uber

class_action_uberm.repubblica.it Si allarga la crociata europea contro Uber, l’applicazione per cellulari intelligenti che permette di sfruttare una rete di autisti privati, prenotando le corse con lo smartphone senza passare dai servizi “tradizionali” di taxi. Pochi giorni dopo Bruxelles, anche a Berlino la start-up deve affrontare le forche caudine della giustizia; si annuncia un passaggio difficile, visto che la locale associazione dei taxisti ha vinto il primo round ottenendo una sorta di provvedimento cautelare nei confronti dell’applicazione.

Continua a leggere 238

Pubblicato in Notizie dal Mondo | Contrassegnato , , | 1 commento

Uber, commissario Europeo ha perso occasione per tacere

fidanza(OMNIMILANO) Milano, 16 APR -La Commissaria Europea Neelie Kroes ha perso una buona occasione per tacere. Evidentemente non conosce l’argomento: venga a Milano, dove da mesi i tassisti stanno combattendo la loro battaglia contro l’illegalità“. E’ questa la reazione di Carlo Fidanza, Capodelegazione di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale e membro della Commissione Trasporti al Parlamento Europeo, dopo le critiche della Kroes alla sentenza di un tribunale belga contro Uber. “Le leggi nazionali vanno rispettate, così come va rispettato il lavoro dei tassisti che a queste leggi si attengono.

Continua a leggere

679

Pubblicato in Notizie dall'Italia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Si avvicina Expo 2015, perchè le colonnine taxi si stanno estinguendo?

Solari

Perché? E soprattutto, perché nessuno le ripara?

279

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

UberX vietato a Bruxelles

uberxtomshw.it La Corte Commerciale di Bruxelles ha sentenziato che il servizio di car sharing urbano di Uber, chiamato UberPOP, non sarà più permesso. Si tratta di un duro colpo al libero mercato, ma secondo la corte gli autisti che prestano questo particolare servizio dovrebbero possedere una licenza per taxi. In verità bisogna distinguere bene le attività svolte da Uber – che per altro è presente anche in Italia. Il core business è quello che consente tramite app di prenotare via smartphone una corsa su auto di lusso. Malgrado le proteste dei taxisti – e i deplorevoli atti intimidatori – si tratta di un servizio basato su autisti regolari con licenza NCC (noleggio con conducente). Basta un tocco sullo smartphone per lo localizzare il mezzo più vicino, stimare il prezzo della corsa, procedere con la prenotazione e infine ricevere l’addebito sulla propria carta di credito una volta giunti a destinazione.

Continua a leggere

702

Pubblicato in Notizie dal Mondo | Contrassegnato , | 5 commenti

Il Salone del Mobile è finito

di Davide Pinoli, articolo pubblicato oggi su IL GIORNO

salone_mimmuzzoIl Salone del Mobile 2014 è terminato e con esso il Fuori Salone con le sue iniziative, i suoi aperitivi, il suo traffico e i suoi eccessi. Quella appena terminata è stata indubbiamente una settimana che ha dato una scossa alla città che, complice anche il bel tempo e l’ora legale, ha regalato a Milano un’iniezione di entusiasmo di cui tutti sentivamo decisamente il bisogno.

Punto di riferimento a livello mondiale del settore casa-arredo, il Salone del Mobile, nato nel lontano 1961 con l’intento di promuovere le esportazioni Italiane di mobili e complementi d’arredo, riesce ad attirare oltre 300.000 visitatori di cui quasi 200.000 provenienti dall’estero, con circa 40.000 presenze di pubblico durante il fine settimana a cui vanno aggiunti 7000 operatori della comunicazione, numeri questi che lo consacrano a pieno titolo come palcoscenico esclusivo in fatto di arredo.

Continua a leggere

979

Pubblicato in Diciamo la nostra | Contrassegnato , | 9 commenti

Salone del Mobile o Fiera di Paese?

tortona_12-04-2014Oggi penultimo giorno di Salone del Mobile, come il solito Milano è tappezzata di blocchi stradali a macchia di leopardo, macchine in coda in tangenziale, sulle circonvallazioni, sulle vie di accesso al centro. Tortona e Brera sembrano le fiere dei baracconi anni ’70 quando tutti i paesi confinanti vomitavano villani vestiti da festa al centro del paesino dove si festeggiava il santo patrono. In via Tortona (foto, grazie al collega Massimo V.) manca solo l’albero della cuccagna (magari c’è e non lo so), gente che deambula guardando in aria forse in attesa dei Visitors, oppure che sbircia meravigliata tutto  e come se fosse la prima volta che li vedono si meravigliano anche dei motorini parcheggiati.

Continua a leggere

711

Pubblicato in Diciamo la nostra | Contrassegnato , , , | Lascia un commento