Dai taxi agli ospedali, è psicosi Ebola

In Italia si moltiplicano falsi allarmi ed episodi di intolleranza. Sugli autobus basta uno starnuto per essere isolati. scienzainrete.it

ebolaAl Santobono viene ricoverata una bimba nigeriana e i genitori portano via i figli. E sul web è boom di mascherine. Un uomo sale su un taxi che ha tutti i finestrini abbassati. «Può chiuderli per favore? », chiede all’autista. Risposta: «Aspettiamo ancora un po’, che ho appena fatto scendere un cliente africano. Sa, con questo Ebola che gira, meglio essere prudenti…». Episodio successo due giorni fa a Prato, 4.272 km di distanza in linea d’aria dalla Guinea, il focolaio più “vicino”.  Continua a leggere

526

Pubblicato in Cultura | Contrassegnato , | 1 commento

Fiumicino: “Abusivi aggrediscono autisti regolari a calci e pugni”

fiumicinoromatoday.it Se la locuzione ‘repetita iuvant’ rappresenta la regola, l’eccezione che la conferma la riscontriamo nell’ignavia del sindaco Marino”. È quanto comunicato in una nota congiunta le sigle sindacali Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Fit Cisl taxi, Uil trasporti taxi, Ati taxi e Usb settore taxi, in seguito all’ennesima rissa scoppiata nell’area dell’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino.

NESSUNA RISPOSTA – Continua a leggere

551

Pubblicato in Notizie dall'Italia | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Francia, Uber condannata a una multa da 100mila euro

uber_noonline-news.it La filiale francese di Uber, la società californiana la cui app consente di prenotare una vettura con conducente, è stata condannata dalla giustizia transalpina a una multa di centomila euro per aver presentato come ‘car sharing’ un servizio di trasporto a pagamento. Il Tribunale di Parigi ha inoltre condannato Uber a diffondere su due siti internet francesi una nota che renda conto della condanna e menzioni il fatto che gli utilizzatori dell’offerta incriminata, chiamata ‘UberPOP’, «rischiano una condanna penale».

729

Pubblicato in Notizie dal Mondo | Contrassegnato , , , | 8 commenti

Tassista ucciso, il PM chiede 13 anni di condanna per l’aggressore

aeffeCorriere della sera – Il pm di Milano Maria Teresa Latella ha chiesto una condanna a 13 anni di carcere per Davide Guglielmo Righi accusato di omicidio preterintenzionale per aver ucciso il tassista milanese Alfredo Famoso dopo una lite di viabilità lo scorso 23 febbraio.
Secondo l’accusa, quando il tassista era sceso, l’uomo gli aveva lanciato una confezione di bottiglie d’acqua contro il volto. Il tassista era caduto a terra sbattendo la testa ed era morto dopo due giorni di coma. Al termine della sua requisitoria, davanti ai giudici della prima Corte d’Assise di Milano, il pm ha chiesto anche di non riconoscere a Righi, consulente informatico di 49 anni, né l’attenuante della provocazione, né le attenuanti generiche. Secondo il pm, infatti, «siamo in un contesto di fatti molto gravi commessi in relazione ad una mancata precedenza che non era così grave».

Continua a leggere 538

Pubblicato in Notizie antipatiche | Contrassegnato , , | 2 commenti

Napoli, tassisti sospesi per «mancanza di requisiti morali». Giovedì sit in dei colleghi

napoliilmattino.it Un sit-in di protesta è stato annunciato per giovedì a Napoli dai sindacati dei tassisti dopo che, in occasione del rinnovo quinquennale delle licenze, il Comune ha sospeso 13 tassisti. I tassisti, si legge in una nota sindacale, chiedono all’Assessore ai Trasporti della Regione Campania di chiarire quali sono i reati ostativi per svolgere l’attività e quale il minimo di pena, con sentenza definitiva, oltre la quale si arriva alla revoca della licenza. «Mentre noi chiediamo chiarezza sui requisiti morali, condizione essenziale per essere un titolare di licenza taxi – dice Ciro Langella presidente dell’U.T.I., Unione Tassisti d’Italia – Comune e Camera di Commercio mandano a casa padri di famiglia che di punto in bianco si ritrovano senza lavoro.  Continua a leggere

578

Pubblicato in Notizie dall'Italia | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ora tutti zitti? Allora parlo io

BittarelliLa Camera dei Deputati ha da poco approvato il conferimento al Governo della delega per la riforma del Codice della Strada, che ora dovrà passare al Senato.Per non dilungarmi troppo non entrerò per ora nel merito di alcuni aspetti, come l’ergastolo della patente o il transito delle bici sulle corsie preferenziali, ma non posso non far notare, anche grazie al contributo del Movimento 5 Stelle, le analogie di contenuti delle nuove predisposizioni normative, rispetto alle richieste avanzate da alcune Associazioni della nostra categoria nel documento recentemente presentato al Ministero dei Trasporti.

Infatti, in quel documento si chiedeva una serie di interventi per:  Continua a leggere

2161

Pubblicato in Comunicati Sindacali | Contrassegnato , , , | 11 commenti

Contributo solidale pro taxi genovesi

collaborazioneA causa dell’alluvione i tassisti genovesi hanno subito la perdita di 10 taxi. Crediamo sia il caso di dimostrare la nostra vicinanza ai colleghi mandando un bonifico anche con una cifra simbolica a: 

Banca Carispezia ag. Ge Nervi – c/c 462307/50 – iban: IT79O0603001403000046230750 Circolo Culturale Tassisti Genovesi (ora l’iban è corretto)

Causale: Contributo solidale alluvione 2014 

484

Pubblicato in Diciamo la nostra | Contrassegnato , | 4 commenti